Speciale BlizzCon 2013 - Il programma e le aspettative

A poche ore dall'apertura del Convention Center di Anaheim, qualche succosa anticipazione della convention di Blizzard.

speciale BlizzCon 2013 - Il programma e le aspettative
Articolo a cura di
Alessandro Sordelli inizia la sua avventura videoludica ereditando un leggendario Commodore 64 a cassette magnetiche, computer che gli apre le porte ai giochi di ruolo e tutto ciò che è fantascienza. Pur nutrendo da sempre un particolare amore per la piattaforma PC, non disdegna il panorama console. E' in giro su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Anaheim, California - Anche quest'anno Blizzard oganizza BlizzCon, convention annuale per celebrare e promuovere gli universi di Warcraft, Starcraft e Diablo in tutte le sue forme e incarnazioni, a partire dal software, passando alle competizioni e-sport e arrivando infine al cosplay. La settima edizione di BlizzCon si terrà all’Anaheim Convention Center, Contea di Orange, California, tra l'8 e il 9 novembre, per un weekend all'insegna della cultura videoludica e del PC gaming. La software house con sede a Irvine ha un seguito tanto numeroso e importante, che non deve certo stupire se il publisher ha deciso di organizzare un evento dedicato al di fuori dei canonici appuntamenti press o consumer, specialmente se teniamo in considerazione gli importanti annunci che ci sono da fare quest'anno. Il 2012/2013 è stato infatti un anno davvero ricco per Blizzard, che ha lanciato sul mercato diversi prodotti tra giochi ed espansioni, approdando finalmente anche su console con un porting di Diablo 3 davvero divertente e ben confezionato. Ma il 2014 non sembra essere da meno, e quella che in apparenza pare una semplice convention, è in realtà uno show a tutti gli effetti.

Per l'occasione Blizzard ha creato cinque canali digitali in streaming accessibili direttamente da Battle.net, uno per ogni palco dello show di Anaheim, grazie ai quali potremo assistere a presentazioni, speech, conferenze, anteprime, tornei e molto altro. Sul canale principale, BlizzCon Main, potremo gustarci la cerimonia d'apertura e alcune presentazioni dei titoli del catalogo Blizzard, alcuni già disponibili al pubblico e altri in dirittura d'arrivo. La due giorni californiana getterà infatti le fondamenta sul futuro dell'MMO World of Warcraft - un titolo ancora forte, sebbene in recente conflitto con un mercato online sempre più competitivo e complesso da decifrare - dando inoltre focus alle nuove produzioni del publisher, con particolare accento al gioco di carte collezionabili HeartStone: Heroes of Warcraft e la prima espansione di Diablo 3, Reaper of Souls. Ma le aspettative maggiori sono tutte per la nuova IP Heroes of the Storm, MOBA annunciato qualche settimana fa e titolo che mira a dare nuovo slancio ad un'azienda sempre più rivolta al pubblico amante della competizione e dell'e-sport. Non si conosce praticamente nulla del Battle Arena firmato Blizzard, se non che il gioco trarrà spunto dai già noti franchise Warcraft, Starcraft e Diablo con la formula conosciuta come "battle royale" e il cui più celebre esponente è la saga Super Smash Bros. di Nintendo. Il gioco giungerà in sola versione PC e sarà un free-to-play supportato dall'ormai immancabile sistema a micro-transazioni, l'ennesima conferma del cambio di rotta di un'azienda che è sempre stata fervente sostenitrice del business model a canone mensile. Il programma rivela inoltre che sabato sarà presentato il lungometraggio di Warcraft, evento cui saranno presenti il regista Duncan Jones (Moon, Source Code) e alcuni dei più noti sviluppatori Blizzard per il brand Warcraft. Dubitiamo che nel corso dell'evento potrà esser mostrato qualcosa di concreto, ma restiamo comunque in trepidante attesa di un trailer, anche teaser, che possa finalmente confermare e siglare l'immortale e sacro vincolo tra videogame e cinema che i fan di Warcraft attendono da ormai tanti anni. Il secondo canale ci offirà la possibilità di assistere ad alcuni interessanti panel relativi ad update software in arrivo, sviluppo ed evoluzione dei franchise Blizzard, l'arte e la musica di Warcraft e Diablo, saggiando inoltre un po' di giocato di Heroes of Storm. Inutile dire che speriamo nell'annuncio della terza ed ultima espansione per StarCraft, ma la carne al fuoco è già molta e sappiamo bene che Blizzard preferisce sempre concentrare i propri sforzi su una o due produzioni per volta. Tre canali saranno infine dedicati all'e-sport, il primo interamente a Starcraft II - e che vedrà i migliori giocatori del mondo scontrarsi per il titolo mondiale - il secondo streaming si concentrerà invece su World of Warcraft ed Heartstone (che apre ufficialmente i battenti al gioco competitivo), mentre su BlizzCon E-Sport+ potremo avere una panoramica delle competizioni, con tanto di recap e speciali dedicati ai campioni in gara e ai titoli giocati. Ad eventi formali inerenti ai prodotti di Blizzard, si alterneranno momenti di svago e divertimento, tra i quali spicca il concerto dei Blink-182 che chiuderà l'evento domenica mattina (alle 6:00 ora italiana).

Blizzcon 2013 Insomma, l'edizione 2013 di BlizzCon si preannuncia essere una delle più interessanti degli ultimi anni, sia per via dei succosi annunci, che per quanto riguarda i numerosi tornei e dimostrazioni in programma, che, vogliamo precisare, si potranno seguire da casa grazie al biglietto virtuale e al servizio di streaming messo a disposizione da Battle.net. Noi abbiamo una poltrona VIP con il nostro nome scritto sopra. E voi Blizzard-maniac? Avete acquistato il biglietto?