Speciale Champions Online

Seconda puntata dello speciale: Dr.Silverback e Dr.Moreau

speciale Champions Online
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Pc

Geni o scienziati pazzi?

Seconda puntata dello speciale sui personaggi di Champions Online. In questo numero il faccia a faccia fra il Dr.Silverback ed il Dr.Moreau, due luminari decisamente particolari...

Dr.Silverback

il Dr.Silverback oggi è uno dei più celebrati e rispettabili scienziati al mondo: compare regolarmente in decine di programmi televisivi, dai talk show ai telegiornali passando per documentari scientifici. Ha fondato un laboratorio in quel di Millennium City grazie alla sponsorizzazione della Cambridge Biochemical presso cui presiede centinaia di consulti con una moltitudine di rispettabili supereroi e corporazioni di supereroi, in particolare con i Champions, di cui non è ancora un membro ufficiale al 100%.Dr.Silverback è anche un eccezionale, enorme gorilla.Nessuno avrebbe mai potuto predire ciò che sarebbe diventato quando venne rapito, quando era poco più che un neonato, da una tribù in Rwanda per mano di un gruppo di bracconiari. Nessuno avrebbe mai potuto predire quando il Dr. Phillipe Moreau lo comprò dai bracconieri ed iniziò su di lui degli esperimenti in un laboratorio sotteraneo in Ucraina. Infine, nessuno avrebbe mai potuto predire il suo futuro come supereroe quando aiutò il Dr. Moreau nella creazione di un esercito di intelligenti uomini bestia, i Manimals, da utilizzare per scopi criminali.Ma Silverback non agì mai come uno sgherro del Dr.Moreau: egli era semplicemente confuso e guardava allo scienziato come al suo venerabile maestro. Allo stesso tempo però iniziò a capire le implicazioni morali e filosofiche degli studi del Dr.Moreau. Quando un gruppo di supereroi Britannici, i The New Knights of the Round Table, assalirono la roccaforte del Dottore, Silverback capì da che parte stare ed aiutò i supereroi nella cattura del suo originario mentore.Inizia così il viaggio del Dr.Silverback verso il successo: trasferitosi in Inghilterra con i New Knights iniziò a lavorare presso la Cambridge Biochemical, acquisendo la cittadinanza Britannica tramite una storica decisione della Corte, è stato citato in diversi casi in cui erano coinvolti superuomini, robot, alieni e non morti.Quando combatte i cattivi, lui lo fa con l'intelligenza, non con la forza utilizzando gli incredibili accessori che ha creato nel suo laboratorio. Ha a sua disposizione una sconfinata rete di contatti in tutto il mondo ed è diventato un esperto nel radunare informazioni. Quando deve scendere in battaglia porta sempre con sé la fida pistola sparareti, con la quale intrappola i nemici senza far loro del male.E' il supereroe incaricato di risolvere i casi in cui bisogna scontrarsi con delle minacce scientifiche o tecnologiche; è anche il preferito dai mass media in quanto ha la capacità di spiegare con calma e semplicità anche le più complicate teorie e principi.Il Dr.Silverback è un supereroe franco e dinamico, che non affronta quasi mai gli avversari da solo caricando a testa bassa, ma preferisce usare la sua super intelligenza per far trionfare il bene.

Dr.Moreau

Grazie al lavoro di H.G.Wells molte persone pensano che il Dr. Henri Moreau fosse solo una stramba creazione, uno degli incubi del genere umano ricreato tramite la prosa dello scrittore. Praticamente nessuno è a conoscenza del fatto che gli esperimenti di Moreau nella craezione dei Manimals sono accaduti realmente. Poche persone conoscono qualcosa in più di questa storia, ma ben presto tutto il mondo ne verrà a conoscenza!Il giovane Philippe Murrow, cresciuto in Francia da una famiglia benestante trovò così naturali i racconti sul Dr.Moreau; questo perchè il Dr. Henri Moreau altri non era che il nonno semi sconosciuto di Philippe.A differenza di suo padre, intento a nascondere i torbidi passati dell'eredità di Moreau senior (ripudiandone addirittura il cognome), Philippe abbracciò le teorie del nonno ed iniziò il compulsivo ed ossessivo studio di pubblicazioni, libri e studi del Dr.Henri. Leggendo questi scritti Philippe per la prima volta nella sua vita non si sentì più solo ed alienato, anzi, trovò nelle parole postume del nonno qualcuno in grado di capirlo, di supportare le sue teorie, i suoi desideri di rimaneggiare il mondo per farlo diventare un posto migliore. Il giovane Philippe era determinato nel far rivivere la grandiosa eredità di suo nonno Henri e dare prova che i Moreau non erano una famiglia di pazzi visionari che vivisezionavano piccoli animali ed insetti per gli esperimenti (come anche lui faceva quando era poco più che bambino).Grazie agli scritti di suo nonno, all'avvento di una nuova tecnologia ed al suo genio, Philippe fu in grado di proseguire negli esperimenti del suo antenato; in particolar modo il giovane Moreau fece un massiccio uso di materiali radioattivi, non disdegnando a sua volta pericolosissimi interventi chirurgici sulle sue cavie. Alla fine è accettabile qualche sacrificio in favore della scienza, senza contare i particolari piaceri di Philippe nell'infliggere dolore al prossimo...Nei suoi lavori - raccolti in libri rilegati in una strana pelle, proprio come i libri del nonno - Moreau fornisce i raccapriccianti e dettagliati successi nel creare i Manimals, esseri metà uomo e metà animale.Proprio come accadde al suo avo, Philippe dovette subire l'onta e la vergogna di essere additato dai suoi colleghi scienziati di essere solo un pazzo maniaco, rifiutando qualsiasi forma di onorificenza in merito ai suoi studi; i governi di diverse nazioni decisero addirittura di giustiziarlo.Per sua fortuna l'organizzazione criminale chiamata VIPER aiutò il Dr.Moreau ad evadere di prigione, fornendogli inoltre pieno appoggio per le sue ricerche, chiedendo in cambio un intero esercito di Manimals.Dopo un'iniziale e fruttuosa partnership, VIPER decise di abbandonare al suo destino Philippe per investire capitali nelle ricerche del vanitoso e stravagante Dr.Teleios.Il Dr.Philippe Moreau è un genio incompreso: i suoi nemici sono letteralmente disgustati dai metodi di ricerca dello scienziato mentre i suoi alleati oramai non danno più molta attenzione ai suoi studi; l'unica persona in grado di capirlo era il compianto nonno.Sogna di creare una popolazione di Manimals in grado di servirlo ed ubbidigrli e con cui conquistare il mondo e plasmarlo secondo il suo modo di vedere le cose.