Come mi ripago il PlayStation Plus!

Non vi piacciono i giochi della Instant Game Collection? Qualche consiglio su come sfruttare al massimo gli sconti del PlayStation Plus per ammortizzare il costo dell'abbonamento trimestrale.

Articolo a cura di
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Facciamo finta che non esista la Instant Game Collection. O che, per qualche motivo, i sei titoli gratuiti che Sony propone ogni mese non siano di vostro gradimento da un po' di tempo a questa parte. La sottoscrizione al PlayStation Plus resta comunque indispensabile se volete giocare online con gli amici, e state cercando un modo per ammortizzare la spesa. Ebbene, un buon sistema potrebbe essere quello di sfruttare gli sconti esclusivi per gli abbonati, usualmente molto generosi. Abbiamo deciso di spulciare il catalogo dei titoli scontati di Febbraio, per darvi qualche consiglio su come "recuperare" i 19,99€ richiesti per un abbonamento trimestrale.

Per gli amanti dei GDR

Attenti tutti! Questo mese chi è uno schietto appassionato di Giochi di Ruolo non può in alcun modo lasciarsi scappare le offerte di Sony. Gli sconti sono così tanti che si potrebbe anche pensare di "coprire" la spesa per un anno di abbonamento: e del resto basterebbe il 40% sulla Game of The Year Edition di Bloodborne ed il 30% sulla Enhanced Edition di Divinity Original Sin per risparmiare ben quarantadue euro sul totale.
Ecco, se dovessimo suggerire una coppia di RPG in grado di tenervi impegnati per ore, rappresentando il vertice dell'offerta dell'anno appena trascorso, sarebbero proprio questi due i titoli verso cui punteremmo il dito. Da una parte una declinazione più action della formula brevettata da From Software con la saga Souls, sostenuta da un'atmosfera veramente unica (brutale, "sanguigna", disperata); dall'altra il ritorno in grande stile dei cRPG, come non se ne vedevano dai tempi di Baldur's Gate (e qui c'è pure la cooperativa!).
Nel caso in cui preferiate i ritmi dei GDR orientali, invece, l'accoppiata Disgaea 5 e NatURAL DOCtRINE dovrebbe saziarvi a sufficienza. Anche in questo caso si parla di un bel risparmio: sulla coppia di prodotti lo sconto vi permette di metter da parte 51 euro.

Giochiamo in Co-Op (Spesa Totale 36,97€ - Risparmi 23€)

Passiamo invece a consigliarvi dei "pacchetti" un po' più specifici, che abbiamo assemblato pensando alle necessità di varie tipologie di utenti. Se siete fra i tanti che cercando titoli da giocare assieme agli amici, oltre a dare un'occhiata all'ottimo Helldivers (disponibile gratuitamente), potreste orientarvi su Fat Princess Adventures, Dead Nation: Apocalypse Edition e Brothers.
Il primo è un hack'n'slash pensato per quattro giocatori, una sorta di versione spiritosa del classico Gauntlet. Risulta un po' monotono sulla lunga distanza, quando le quest generate proceduralmente si fanno troppo simili fra loro, ma riuscirà comunque a tenervi impegnati per un bel po'.
In attesa di Alienation, invece, potete sparare agli zombie di Dead Nation, un twin stick shooter con elementi da GDR sviluppato dai talentuosi ragazzi di Housemarque. Qui si può giocare in due anche in locale, cercando di coordinarsi con il proprio compagno per tenere a bada le fameliche orde di non-morti.
Infine: Brothers. E' l'esperienza più particolare del tris, un indie veramente toccante e delicato. Il sistema di controllo prevede che si utilizzino i due stick analogici per muovere i due fratelli. Provate quindi a "condividerlo" con qualcuno che vi è particolarmente caro: stringete in due lo stesso joypad, ed imbarcatevi in questo viaggio indimenticabile.

Sono così Indie (Spesa Totale 37,72€ - Risparmi 17,25€)

Ecco un tris di produzioni dedicate a chi ama lo sperimentalismo ed il coraggio del mercato indipendente. Senza dimenticare Ether One e Among The Sleep (anche loro scontati questo mese), il nostro suggerimento è quello di orientarvi verso Everybody's Gone to the Rapture, Transistor e Albedo.
Il primo è un curioso esperimento narrativo sviluppato dai creatori di Dear Esther, a cui dovete avvicinarvi solo se pensate che possano interessarvi esperienze puramente spettatoriali e poco interattive. Il gioco racconta della "fine del mondo" così com'è vissuta da quattro personaggi di un piccolo villaggio rurale nel Sussex. Si tratta di una storia lenta e misteriosa, fatta di uomini a perdere, di piccole vendette e rancori, sullo sfondo di un mistero astrale che viene svelato poco a poco.
Rimanendo in tema di Science-Fiction citiamo quindi Albedo, ideato e sviluppato in Italia da Fabrizio Zagaglia. Stavolta la fantascienza che incontriamo non è esoterica e oscura, ma coloratissima e ispirata ai B-Movie degli anni '60 e '70. Fra puzzle e sparatorie, Albedo è un concentrato di citazioni e idee brillanti, che siamo felicissimi di trovare su PSN.
L'ultimo titolo del lotto è Transistor, sviluppato dai ragazzi di Supergiant Games (gli autori di Bastion). Sfruttando la solita visuale isometrica ed un look magnetico, il team mette in piedi un ibrido fra un hack'n'slash ed un gioco di strategia, che saprà rapirvi coi suoi colori e soprattutto con le sue musiche. Intelligente e originale, Transistor è uno dei migliori indie del 2014. Non lasciatevelo sfuggire.

Per i più piccoli (Spesa Totale 11,24€ - Risparmi 11,74€)

Chiudiamo questo speciale con un occhio di riguardo ai più piccini, che per fortuna non vengono snobbati da Sony. Se avete figli o nipoti, potrebbe essere interessante dare un'occhiata a The Last Tinker e Fluster Cluck. Il primo è un coloratissimo platform tridimensionale abbastanza semplice nelle meccaniche di gioco, che può essere perfetto per introdurre i giovanissimi al genere.
Fluster Cluck è invece un gioco competitivo in cui da 2 a 4 giocatori si danno battaglia per raccogliere animali di ogni tipo e trasformarli in succulenti polli grazie all'improbabile Pollastrizzatore! Ideale per una coppia di fratelli, ma anche per la famiglia.