Hearthstone Adesso online

Seguiamo in diretta la finale del Winter Championship!

GCom10

Speciale EA Press Conference

Il resoconto della conferenza EA alla GamesCom 2010

Articolo a cura di
Alessandro Mazzega Alessandro Mazzega prende confidenza fin da tenera età con pad e tastiera e si appassiona rapidamente al mondo dei videogiochi, lavorando come giornalista sulle principali realtà online e occupandosi di sviluppo, attualmente in Forge Reply. Bassista fallito, ha ormai venduto lo strumento per passare dietro al microfono, sia per cantare che per condurre il podcast Gaming Effect. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

L'Agosto di Colonia è particolarmente rigido dal punto di vista climatico e dopo un'attesa discretamente lunga riusciamo finalmente a prendere posto per assistere alla Press Conference di Electronic Arts. Numerose sono le conferme e le novità, strutturati in nove punti che andiamo subito ad analizzare.
The Sims su console

Dopo il grande successo ottenuto su PC The Sims 3 giunge infine su console. E' un passaggio praticamente obbligato, con l'obiettivo di espandere ancora il pubblico della celebre saga partorita dalla folle mente di Will Wright. Molteplici sono le novità introdotte nelle versioni console del gioco, con una struttura basata sul karma che permetterà di sviluppare numerosi poteri, così come intervenire direttamente sulla fortuna dei vari personaggi.
Il gioco, con lo slogan Play With Lif3, arriverà a fine Ottobre su Playstation 3, Xbox 360, Wii e DS.
L'altra grande novità relativa al mondo di The Sims è lo sviluppo della versione Medieval, questa volta indirizzata a PC e Mac.
Medieval trasla il celebre universo di The Sims al medioevo, con uno stile differente ma riconoscibile, caratterizzato da castelli, villaggi e terre di conquista.
Il gameplay cambierà di conseguenza, con maghi, guerrieri e bardi. Anche le professioni verranno adattate introducendo mestieri come il fabbro e il curatore.
The Sims Medieal verrà pubblicato nella primavera del prossimo anno.

Harry Potter and the Deathly Hallows

Il nuovo titolo dedicato ad Harry Potter è stato mostrato nella sua versione per Xbox 360 in quanto compatibile con Kinect.
Dopo una breve presentazione che anticipa la natura action del titolo sono i celebri gemelli Weasley a dare una dimostrazione pratica del gioco.
Il livello mostrato rivela la natura on rail del titolo, nella quale uno o due giocatori avanzeranno progressivamente, combattendo a suon di magie evocate direttamente muovendo le mani davanti alla periferica di rilevamento dei movimenti di Microsoft.
Gli incantesimi mostrati finora sono due di attacco, utilizzando la bacchetta, e uno di difesa, attivabile aprendo entrambe le mani verso lo schermo e formando quindi uno scudo.
Lo stile è decisamente dark e ci viene assicurato che Harry è cresciuto, che la scuola è finita e che ora dovrà davvero combattere per la propria vita.

Dead Space 2

Steve Papoutsis sul palco preferisce parlare poco e dare spazio alle immagini. La demo del secondo capitolo della lotta di Isaac Clarke contro i necromorfi è particolarmente impressionante e mostra numerosissime novità che vanno a fornire un punto di vista nuovo sulle meccaniche di gioco di Dead Space 2.
Il giocato inizia a gravità zero, ambiente che Isaac riesce a percorrere liberamente affidandosi all'uso di quattro piccoli reattori installati sugli arti della sua tuta.
Il generatore in orbita deve essere riattivato e Isaac si sposta da una zona all'altra della stazione per ricollocare alcuni pannelli solari. Il meglio, però, deve ancora arrivare.
Una volta riattivato il generatore il protagonista deve tornare nella città sottostante e per farlo sceglie il modo più diretto: sale su un seggiolino a reazione e si spara verso il basso ad una velocità impressionante. Durante la discesa evita numerosi detriti e relitti, spesso passando attraverso fenditure e fori. E' un gameplay inedito che fornisce sicuramente varietà all'esperienza. Una volta giunto sul tetto di uno dei palazzi, con tanto di rocambolesco atterraggio, la demo si chiude, con la conferma del supporto per Move relativo alla versione Playstation 3 e l'inclusione del porting di Dead Space Extraction, per la prima volta in HD.
L'uscita è fissata per la fine del mese di Gennaio del prossimo anno.

Need For Speed Hot Pursuit

E' il ritorno sulle scene di Criterion e la possibile rinascita del celebre franchise di guida, dopo il reboot avvenuto con Shift.
Viene introdotto il sistema Autolog, una ricca interfaccia online che permette di verificare ciò che è accaduto sui server di gioco in nostra assenza. Potremo quindi controllare gli avanzamenti nella carriera effettuati dai nostri amici, con tanto di segnalazioni nel caso abbiano battuto un nostro record.
La gara che viene mostrata successivamente nasce proprio dal tentativo di riappropriarsi di un record perduto.
Appena scelta una Porsche si è subito in strada, a sfrecciare con altre tre auto in fuga gestite dall'intelligenza artificiale e da numerose pattuglie della polizia a sirene spiegate.
Lo scenario sfreccia velocissimo tra sportellate, incidenti che assomigliano moltissimo a quelli visti nel terzo capitolo di Burnout o in Revenge, con l'interessante aggiunta delle forze dell'ordine, pronte a tutto per non far scappare i fuggitivi. Le auto della polizia aumentano progressivamente sia in numero, anche in termini di posti di blocco da forzare, sia per quanto riguarda la qualità, con veicoli sempre più prestanti.
Dopo un rapido tramonto e l'arrivo degli elicotteri, in grado di lanciare sulla strada delle strisce chiodate decisamente minacciose, la demo si chiude, con l'annuncio di un'edizione speciale del gioco che garantirà l'accesso ad alcuni veicoli aggiuntivi.
Medal Of Honor

Non viene mostrato molto dello shooter bellico che dovrà andare a scontrarsi con il nuovo capitolo del peso massimo Call Of Duty. Viene lasciata la parola ad un video che mostra, nascondendone il viso, alcuni dei veterano di guerra che hanno partecipato come consulenti allo sviluppo del gioco, in grado quindi di indirizzare il team verso un realismo brutale, decisamente spettacolare.
Alla conferenza di Sony verrà mostrato di più, probabilmente con una sezione di giocato inedita.

Bioware

Ray Muzyka sale sul palco e l'interesse degli appassionati di GdR sale istantaneamente oltre i livelli di guardia. Tre sono gli assi nella manica dello studio canadese: si parte con Star Wars The Old Republic. L'MMO ambientato nell'universo di guerre stellari viene definito come il più grande progetto mai portato avanti da Bioware e Lucas; lo sviluppo procede a gonfie vele e viene rivelata la presenza delle battaglie nello spazio. Lo screenshot mostrato porta subito alla mente un rabbioso dogfight all'interno di un campo di asteroidi, tanto fitto da risultare letale.
Si prosegue con un video della Normandy che rivela ciò che i possessori di Playstation 3 stavano aspettando con ansia: Mass Effect 2 arriverà sulla console di Sony all'inizio del prossimo anno.
Si chiude con un video in computer graphic per Dragon Age 2. L'attesa dei fan verrà ripagata con l'introduzione di una nuova direzione artistica, ancora più spettacolare, un engine di gioco rivisto che garantirà prestazioni superiori, un sistema di drop-in e drop-out dall'azione, basato su un personaggio che racconterà le avventure passate dei componenti del party e un sistema di combattimento migliorato che spingerà tanto verso la strategia quanto sulla componente prettamente action.
L'uscita di Dragon Age 2 è fissata per Marzo del prossimo anno.

Crysis 2

Per la prima volta viene mostrato il comparto multiplayer dello sparatutto di Crytek. I protagonisti sono sicuramente due: la Nanosuit e la città di New York. La tuta simbolo di Crysis sarà potenziabile per adattarsi allo stile di gioco di ognuno, con numerosi upgrade sbloccabili progressivamente giocando online. Le mappe, invece, garantiranno un'ottima varietà, fornita dalla struttura verticale della città statunitense.
Viene mostrato uno scontro sei contro sei, ambientato in una mappa intitolata Rooftops, ambientata sulla cima di alcuni grattacieli e caratterizzata da scale in muratura, giardini pensili e piccole serre. Tra headshot, esecuzioni silenziose alle spalle e una pioggia di detriti, schegge di vetro ed esplosioni la dimostrazione si conclude tra gli applausi.

Bulletstorm

Lo shooter in sviluppo presso People Can Fly viene finalmente mostrato nella sua componente single player. Tanya Jessen, producer del gioco per Epic, presenta un nuovo personaggio femminile che affiancherà il protagonista nella demo giocata.
L'ambientazione riprende il concetto artistico Destroyed Beauty visto nei due Gears Of War, con gigantesche architetture cittadine ormai in rovina che crollano sotto i colpi di immensi esseri che escono dal sottosuolo.
Il gameplay è furioso e premia le uccisioni effettuate con stile e la creatività del giocare nel trovare modi sempre diversi per annichilire il nemico. Quelle più esotiche, definite skillshot, vengono effettuate sfruttando le modalità di fuoco alternative delle armi in dotazione, in combinazione con elementi dello scenario quali fuoco, rocce e gli spuntoni in ferro che fuoriescono dai muri in cemento armato crollati.

EA Sports

La divisione Sports di Electronic Arts ha un'importanza fondamentale all'interno dell'offerta del colosso statunitense. E' Peter Moore a prendere la parola, annunciando una novità importante: David Beckham sarà il testimonial di eccellenza per quanto riguarda il brand Sports Active.
Il nuovo titolo della serie uscirà sulle tre console casalinghe, con il pieno supporto a Kinect per quanto riguarda la versione Xbox 360.
Nella confezione sarà incluso un contatore di battiti cardiaci che permetterà di tenere sotto controllo le proprie prestazioni in qualunque momento e in ogni esercizio.
L'uscita di Sports Active 2 è fissata per Novembre.
La conferenza termina con la presentazione ufficiale di Fifa 11: con lo slogan "We Are 11" viene mostrato il gioco in un video che illustra le innovazioni e i raffinamenti, dalla possibilità di intraprendere la carriera manageriale alle nuova intelligenza artificiale, dal controllo di palla migliorato fino alla modalità online 11 contro 11, che permetterà a due giocatori di impersonare i portieri, ultimo baluardo di ogni squadra.
Fa particolarmente sorridere l'introduzione delle esultanze controllate dagli utenti nelle partite online, croce e delizia dei più vanitosi.
L'uscita di Fifa 11 è fissata per l'inizio di Ottobre.

GamesCom 2010 Una press conference ricca di novità, con alcune conferme decisamente importanti, Dead Space 2 e Need For Speed Hot Pursuit su tutte, che garantiscono una line up di tutto rispetto per Electronic Arts nei prossimi mesi. Nei rimanenti giorni della fiera riusciremo sicuramente a provare con mano molti dei titoli mostrati e fornendo tutti i dettagli in articoli specifici relativi ai singoli giochi.