Vanquish (PC) Adesso online

Giochiamo in diretta con la versione PC di Vanquish!

E3 2013

Speciale Electronic Arts Press Conference

Le novità di EA per il mercato current e next gen

speciale Electronic Arts Press Conference
Articolo a cura di
 Roberto de Luca Roberto de Luca scopre il meraviglioso mondo dei videogame quando nel 1996 suo padre gli regala una Playstation nuova fiammante. Grande appassionato di qualsiasi cosa riguardi gli zombie, adora gli sparatutto in soggettiva, i tatuaggi ed il buon vino. Lo potete trovare su Facebook e su Google Plus.

Poche ore prima l'inizio ufficiale di questo attesissimo E3 2013, Electronic Arts ha tenuto una conference nell'elegante Shrine Auditorium di Los Angeles, dove ha ufficialmente presentato i prossimi titoli in uscita per le console next-gen, lasciando opportuno spazio anche alla generazione videoludica attuale. Un emozionato Peter Moore è salito sul palco pochi minuti prima dell'inizio della conference, introducendo la line-up di EA e galvanizzando il pubblico in fervente attesa con la promessa di grandi annunci.

Fra pallottole e palloni

Il colosso americano non perde tempo, presentando subito Plants VS Zombies Garden Warfare. Aspettando il secondo capitolo in arrivo a luglio per il mercato mobile, la software Pop-Cap ci delizia con un nuovo entusiasmante capitolo del celebre franchise, che vede stravolte le proprie regole di base per creare un prodotto del tutto nuovo. Garden Warfare prende in prestito le dinamiche strategiche del primo episodio uscito nel 2009, ma cambia il punto di vista del giocatore, che per la prima volta si ritroverà a controllare direttamente le piante, utilizzandone le abilità per eliminare le orde di zombi affamati. Il gioco sarà totalmente in tre dimensioni ed il protagonista sarà libero di muoversi all'interno del giardino che circonda la casa. I vasi disseminati sul terreno di gioco potranno essere riempiti con delle piante aggiuntive che forniranno aiuto extra contro le orde di non-morti, ma non solo: il giocatore infatti potrà passare dal classico sparasemi alla pianta carnivora (che ora è capace di scavare nel terreno ed inghiottire gli zombi sorprendendoli da basso), dal girasole al cactus, switchando di volta in volta a seconda delle proprie esigenze. Durante la prova appare evidente la permanenza di una componente tattica, soprattutto nei secondi che precedono gli assalti zombi. Saranno presenti tutti gli zombi già visti nel primo episodio, con l'aggiunta di alcune intriganti (nonché riuscite) novità. Garden Warfare uscirà su Xbox One e successivamente su Xbox 360, in data ancora da destinarsi.
Dopo un breve trailer di TitanFall -esclusiva Xbox e PC la cui demo completa è stata mostrata alla conference di Microsoft- il team di Electronic Art ha sottolineato l'importanza dell'utilizzo dei nuovi engine grafici, che a partire da questa nuova generazione saranno per il publisher esclusivamente due: Ignite (per i titoli sportivi) e Frostbite 3.
Iniziale incredulità seguita da applausi scroscianti per il brevissimo teaser-trailer di Star Wars Battlefront, ufficialmente annunciato da EA. Quasi 10 anni dopo l'uscita dell famoso action-shooter che ha conquistato migliaia di videogiocatori, Electronic Arts in collaborazione con DICE ripropone il franchise in salsa next-generation. A detta dei programmatori, Battlefront delizierà i fan della saga con un'esperienza di gioco innovativa e un'immersione totale nel fantascientifico mondo creato da Georfe Lucas. Poco o nulla è trapelato durante la conference riguardo precisi dettagli sul gioco, ma di sicuro è stato uno degli annunci più elettrizzanti di questi giorni.
Dai combattimenti spaziali si passa alle gare automobilistiche clandestine con Need For Speed Rivals, atteso per la fine del 2013: Marcus Nilsson, lead producer del titolo, sorprende la platea del teatro annunciando che il racing-game targato Ghost Games utilizzerà la tecnologia cross-platform con i dispositivi mobile iOS e Android. I giocatori potranno infatti partecipare a sessioni multiplayer cooperative o competitive e contare sulla supervisione di un amico che attraverso l'uso di uno smarphone o di un tablet fornirà supporto diretto. L'ambiente open-world che ospita le gare di Rivals è incredibilmente realistico, così come le ammaccature derivanti dagli scontri ad alta velocità e gli effetti dei cambiamenti climatici sulla carrozzeria dell'auto. Graficamente il lavoro svolto da Ghost Games è di indubbia qualità e l'interessante opzione cross-platform di fatto inserisce il titolo EA nella lista dei racing-game più attesi per la next-gen. Apprezzato anche il primo trailer in assoluto di Dragon Age III: Inquisition di Bioware, in uscita il prossimo anno solo su piattaforme di nuova generazione. Il trailer realizzato in CG (forse per l'embrionale stadio di sviluppo) racconta di come l'eroe potrà compiere scelte che influiranno non solo sulla trama principale, ma anche sull'ambiente circostante, diventando quindi determinante come mai prima d'ora.
L'ingresso sul palco di Andrew Wilson coincide con la presentazione della line-up sportiva dei titoli EA per il prossimo anno. Come ogni anno, EA Sports ha lavorato duramente per rendere i propri prodotti all'avanguardia rispetto alla concorrenza, concentrandosi sull'Intelligenza Artificiale, sul realismo dei movimenti e sul rinnovato engine grafico. NBA Live 2014 è il primo titolo ad essere annunciato, ed è proprio Kyrie Irving dei Cleveland Cavaliers (testimonial del franchise?) a decantarne le novità, prima tra tutte il Bounce Tek, grazie a cui il team di sviluppo è riuscito a ricreare con successo le finte ed i palleggi più complessi, calibrando alla perfezione i movimenti dei giocatori con e senza palla. Trattandosi di un brand più volte annunciato e poi smentito, la diffidenza che si respirava in sala era piuttosto giustificata; la mancata prova con mano, sostituita da uno sbrigativo trailer di pochi secondi, non ha fatto altro che peggiorare la situazione, rimandando ai prossimi giorni il parere definitivo.
Grande entusiasmo per Madden 25 invece, atteso per l'ultimo trimestre del 2013, che con il suo True Step è riuscito ad ottenere maggior realismo e controllo per un maggiore divertimento. Il sistema offensivo e difensivo è stato completamente ripensato per la nuova generazione videoludica, offrendo al giocatore una maggiore immedesimazione nel campo di gioco. La competenza di EA Sports si riflette anche nel comparto grafico, pregevole come sempre.
Non poteva mancare la simulazione calcistica per eccellenza, FIFA 14: grazie al Pro Instinct porterà l'esperienza del calcio ad un nuovo incredibile livello di realismo. Niente dimostrazioni in tempo reale, anche se EA Sports ha assicurato che il titolo sarà giocabile sullo show-floor del Convention Center.
Verso la fine dell'evento è Karl Magnus Troedsson a prendere posizione sul palco, annunciando una nuova modalità multiplayer per Battlefield 4, chiamata Commander, che permetterà di avere il controllo di un team composto da altre persone attraverso l'uso di una tablet collegato a Battlelog, un canale apposito gestito da EA. Sono 64 i giocatori che da dietro le quinte del palcoscenico partecipano in tempo reale alla sessione multiplayer di Battlefield 4 nella mappa Siege Of Shangai. Il campo di battaglia è ovviamente immenso e copre un intero quartiere di una metropoli devastata dalla guerra. I ritmi sono serrati ed i soldati possono muoversi non solo in superficie, ma anche sfruttando le gallerie metropolitane. Il downgrade grafico, nonostante il match coinvolga 32 persone per squadra, è minimo; rimangono incredibili gli effetti particellari, le esplosioni e la distruzione parziale degli ambienti interni. Attraverso il tablet, il nostro comandante può impartire ordini tattici o fornire assistenza aerea nei momenti più difficili, riuscendo a preservare la salute dei propri commilitoni. La feature cross-platform sembra funzionare egregiamente, migliorando di molto l'esperienza di gioco e allo stesso tempo introducendo meccaniche innovative in un mondo stantio come quello dei First Person Shooter.
Ma gli applausi finali sono tutti per il grande annuncio a sorpresa: Mirror's Edge 2, presentato con un cortissimo trailer in computer grafica, si mostra in tutto il suo splendore e lascia incantata la platea, salutandola con un crudele "coming out when it's ready".

Electronic Arts Electronic Arts ha presentato parecchi titoli, tutti molto attesi. Dopo il reveal delle piattaforme della next-gen tanti degli annunci sono stati ovviamente dedicati alle nuove console, più che mai desiderose di mostrare le loro vere potenzialità al grande pubblico. Le perplessità sono davvero poche e probabilmente anche quelle possono essere fugate con una prova diretta dei prodotti una volta aperto lo show-floor alla stampa. EA si riconferma una grande azienda in campo videoludico, capace come nessun altra di mostrare una line-up invidiabile, completa e soddisfacente sotto tutti i punti di vista.