GCom09

Speciale GamesCom 09 - Electronic Arts Conference

Rissunto dal media briefing di Electronic Arts

INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Andrea Vanon Andrea Vanon è appassionato di videogiochi sin dal 1995, quando passava le giornate tra SNES e Game Gear. Da sei anni tra le "penne" e le "voci" di Everyeye.it fagocita qualsiasi produzione con curiosità, mantenendo un’incrollabile fedeltà verso gli sportivi "made in U.S.A.". Lo potete seguire su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

La GamesCom di Colonia, ex Games Convention, e' oramai diventato uno degli eventi piu' importanti nel panorama videoludico mondiale, con numeri (per quanto riguarda l'audience, professionale e consumer) in grado di tenere testa -se non superare- addirittura all'E3 losangelina.
Un grande evento non puo' quindi che aprirsi in grande stile: proprio per questo il primo media briefing, che da il via definitivo alle danze, e' quello di Electronic Arts, oramai affermata come uno dei piu' importanti distributori, italiani e non.
Peter Moore, Tim Schafer, David Rutter, Roy Muzyra ed altri grandi nomi si susseguono a ripetizione sul palcoscenico per presentare una delle lineup piu' varie, forti e consistenti degli ultimi anni.
Everyeye, naturalmente, non poteva mancare.

All About the Games

Dopo un breve aperitivo l'evento prende il via in maniera scoppiettante, lasciando quasi senza fiato i giornalisti ancora intenti a sistemare telecamere, microfoni, macchine fotografiche e blocchetti degli appunti vari.
Il primo a salire sullo stage e' David Rutter, uno dei simboli piu' vividi della politica “riformista” di EA, e, in particolare, della sua divisione Sports, forte piu' che mai da qualche anno a questa parte.
Il producer di FIFA 10 introduce alcune interessanti feature riguardo il suo nuovo pargolo: l'implementazione delle funzionalita' photogame face permettera' a qualsiasi giocatore di riprodurre fedelmente in pochi agili step il suo volto sul corpo di un aitante calciatore in erba; una nuova modalita' di gioco (Virtual Pro) consentira' poi di importare questo avatar in un club e costruirne una florida carriera.
Un trailer riassuntivo per tutti i miglioramenti a cui gia' accennano le anteprime presenti su Everyeye.it ci lascia letteralmente con l'acquolina in bocca per quello che potremo finalmente toccare con mano domani (18/08/2009).
La scena passa cosi' nelle sapienti mani di Peter Moore, che con il suo solito fare scanzonato, si presenta sul palco griffato EA Sports Active ed accompagnato da Katarina Witt, ex campionessa di pattinaggio, nei panni di personal trainer.
L'eclettico presidente di EA Sports si esibisce quindi in una live demo di EA Sport Active More Workout, la prima espansione vera e propria al campione d'incassi sopra citato, mostrando chiaramente a tutti come il pacchetto comprenda tutta una serie di nuovi esercizi e moltissime possibilita' di customizzazione per creare piani di lavoro personalizzati.
Lo spazio sapientemente dedicato alla fascia piu' “casual” del mercato si esaurisce quindi con The Sims 3 World Adventure, espansione che permettera' di portare in viaggio nelle location piu' esclusive del mondo (Egitto, Francia...) il proprio Sim.
Il ritorno al “core gaming” e' dolcissimo, anche se odora di polvere da sparo: Patrick Soederlund delizia infatti tutti gli amanti degli FPS con un nuovo trailer per Battlefield: Bad Company 2, che illustra velocemente tutte le nuove feature del titolo previsto, in Europa, il 5 Marzo.
Gli sforzi sono stati chiaramente concentrati sugli elementi chiave che hanno reso il primo uno dei migliori sparatutto online di sempre: e' stato potenziato e raffinato l'utilizzo dei veicoli, implementandone di nuovi (Quad...) e rivedendo il modello di guida di quelli vecchi; il lavoro di squarda e' ancora piu' importante cosi' come importante e' padroneggiare sapientemente le nuove potenzialita' del Frostbite, che permette di radere pian piano al suolo qualsiasi costruzione.
Varie tattiche di gioco iniziano a rifluire nella nostra mente mentre attendiamo impazienti l'hands on a porte chiuse programmato per domani (19/09/2009).
L'attenzione viene quindi catalizzata dal leggendario Tim Shafer che riempie -carismaticamente- lo stage mettendo in luce alcune delle feture piu' succulente per Brutal Legend, rock-action game in uscita il 16 Ottobre, di cui verra' rilasciata (su PSN e Marketplace) una demo il 17 Settembre.
Apprendiamo dal game designer che ogni ambientazione e' caratterizzata ispirandosi alle cover degli album heavy metal piu' famosi della storia della musica, che ogni arma puo' essere potenziata e che Eddie Riggs, protagonista indiscusso, sara' capace di scatenare devastanti attacchi combinati, invocando l'aiuto degli alleati acquisiti nel corso dell'avventura.
Non intendiamo anticipare altro: il gioco sprizza stile da tutti i pori e va gustato con la dovuta calma, ad esempio restando sintonizzati per l'approfondito hands on previsto per Giovedi' (20/08/2009).
Giunge quindi il momento di Bioware, una delle geniali acquisizioni EA.
Roy Muzyra prende possesso dello stage per annunciare alcune novita' -seguite da un sangunolento trailer- per Dragon Age: Origins, acquistando la limited edition del quale avremo accesso, oltre ad una serie di contenuti extra, ad un'armatura chiamata “Blue Armor”, utilizzabile anche in Mass Effect 2.
La seconda avventura del comandante Shepard si mostra quindi ai nostri occhi in maniera -se possibile- ancor piu' sbalorditiva del solito, mostrando una nuova location (Space Station Omega) dalle tonalita' squisitamente dark dove il nostro eroe si rechera' alla ricerca di una feroce guardia del corpo (Grunt - un nuovo personaggio) da recrutare.
Anche in questo caso tutti gli approfondimenti sono rimandati a domani (19/08/2009), data prestabilita per l'illuminante incontro a porte chiuse dove, per la prima volta, avremo la possibilita' di provare l'attesissima produzione Bioware.
Il presidente di Lucas Arts, Darrell Rodriguez, affianca Muzyra sul palco per mostrare una volta di piu' il trailer spacca mascella che accompagna Star Wars: The Old Republic sin dal suo annuncio; questa volta, pero', la notizia e' un'altra: le innumerevoli linee di dialogo non saranno doppiate solo in inglese ma anche in tedesco e francese.
Per l'ennesima volta ci troviamo estasiati da tanta meraviglia grafica (seppur in CG) e smaniosi di saperne di piu', durante la presentazione behind close doors di domani (19/08/2009).
L'ultimo, ma assolutamente non il meno importante, a scendere in pista e' Need For Speed: Shift, per il quale Jesse Abney (producer) e Stephan Viljoen (COO - Slightly Mad Studios) sono stati orgogliosi di esporre le tre, fondamentali, key feature: l'incredibile cockpit view, resa realistica e di assoluto impatto da un sapiente uso dell'effetto blur, la giocabilita', figlia di un mix mai visto (per raffinatezza) di arcade e realismo ed, infine, la gestione iper-realistica dei danni, evidenziata da spettacolari inquadrature.
I nostri, ancora una volta, scenderanno in griglia dopodomani (20/09/2009), data per la quale tutti gli utenti di Everyeye.it si potranno aspettare un corposo hands on.

GAMESCom 2009 La GamesCom non poteva iniziare meglio: Electronic Arts si e' dimostrata ancora una volta in grado di catalizzare su di se' tutta l'attenzione, proponendo il perfetto mix di hardcore e casual gaming che, da un po' di tempo a questa parte, ne caratterizza le lineup. Continuate a seguire Everyeye.it per tutte le novita' da Colonia.