NieR Automata Oggi alle ore 17:00

Giochiamo in diretta con lo stiloso action game di Platinum!

E3 2015

Speciale Guida all'E3 2015

Gli orari delle conferenze, i videogiochi presentati, quelli certi, quelli probabili e quelli favoleggiati. Tutte le informazioni sulla fiera di Los Angeles in costante aggiornamento

speciale Guida all'E3 2015
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Domanda: dove posso trovare il mondo dei videogiochi riunito, in un unico luogo, per una settimana scarsa? Tutti i videogiochi che saranno protagonisti dei successivi 12 mesi, nota bene sia i capolavori capaci di definire una generazione sia le chiavica di cui vogliono dimenticarsene persino gli stessi sviluppatori. La risposta, se siete appassionati di lungo corso, dovrebbe essere scontata: Electronic Entertainment Expo, per gli amici E3. Fiera pronunciata con quel misto di eccitazione, hype, notti insonne (chi a scrivere, chi a seguire conferenze negli orari più improbabili) e valanghe di discussioni a venire. L'edizione 2015 marca per giunta il ventesimo anniversario della fiera, organizzata per la prima volta nel Maggio 1995: allora si tenne il battesimo del Sega Saturn e della Sony PlayStation, mentre a questo giro dovrebbe esserci il vero kick off della current gen. L'E3 2015 sarà la prima occasione in cui Playstation 4 ed Xbox One saranno le protagoniste assolute, mostreranno veramente le loro risorse tecnologiche e si spera line up ricche e variegate. Le console old gen saranno dopo quasi un decennio messe nell'angolo, mentre comparirà all'orizzonte l'avveniristico futuro della realtà virtuale che nel 2016 si misurerà con il mercato. Siamo veramente eccitati. Dopo un paio di E3 di compromesso tra qualche interrogativo sulla salute dell'industria (il mobile cresce, ma i vecchi giocatori sono ancora qui e ansiosi di spendere!) e una generazione ancora acerba, sentiamo che i colossi del settore porteranno a Los Angeles tutte le loro novità, si daranno battaglia senza esclusioni di colpi a suon di nuove IP (sarebbe anche ora presentare qualche volto fresco...) e traguardi grafici senza alcuna limitazione. Speriamo possa esserci spazio per chiunque, da Call of Duty a Rime, dal blockbuster che sfiderà negli incassi Star Wars all'indie artistico ed evocativo, dal fanciullesco LEGO Dimensions (in battaglia con Skylanders e Disney Infinity) al tetro Doom, dalle giapponesate di Namco Bandai (datecelo il nuovo Ace Combat) alla credibile line-up Paradox e per concludere ci sarà spazio anche per qualche pezzo hardware, dai visori a realtà virtuale alla nuova collezione di Amiibo. Volete saperne di più? Scendete nei dettagli con questo speciale di anticipazione dell'E3 2015...

Record di conferenze

Twitch fa numeri da capogiro, c'è voglia di seguire i propri videogiochi preferiti, conoscere chi li realizza e dialogare con loro. Leggere i resoconti delle prove a porte chiuse dei giornalisti non è più sufficiente, si vuole essere protagonisti ed esserci in diretta streaming al momento dell'annuncio globale. L'E3 2015 sarà nei primissimi giorni un susseguirsi di conferenze, mai così tante da qualche anno a questa parte. Ai tre produttori hardware, Microsoft, Sony e Nintendo, più Electronic Arts e Ubisoft, ritorna con un proprio evento dedicato Square Enix, mentre per la prima volta Bethesda terrà un media briefing e ci sarà un incontro organizzato da AMD e dedicato all'orgoglio PC. Tantissima carne al fuoco, che vale la pena di essere approfondita, in rigoroso ordine cronologico dalla prima conferenza Lunedì notte da noi all'ultima del mercoledì.

Lunedì 15 giugno

Bethesda - ore 3:30 del mattino
La casa degli Elder's Scroll ha evidentemente tanto da dire a questo E3 da non accontentarsi più di uno stand gigantesco ed inaccessibile a chi non abbia un pass: per la prima a volta nella sua storia vuole un proprio spazio sotto la luce dei riflettori, un momento dove presentare la propria line up. Dopo Evil Within non si intravede alcunchè all'orizzonte, ma questo non toglie che le software house che fanno capo a Bethesda non siano al lavoro: il nuovo Doom è una certezza inossidabile, Dishonored 2 troppo atteso per non concretizzarsi e Fallout 4 è stato oggetto di un recente annuncio in pompa magna. Basterebbe questa tripletta a mettere in buonissima luce Bethesda e far parlare anche nei giorni a venire; catalizzerebbe ancora di più l'attenzione se portasse sul palco molto più che fugaci trailer in CG, ma dimostrasse in maniera trasparente quale è la sua idea di nuova generazione hardware attraverso demo gameplay.

Microsoft - ore 18:30
La casa di Xbox ha per la testa Windows 10 ed il suo sistema operativo unico, che si adatta con continuità a PC, smartphone e console. Ma non basta certo una dashboard avveniristica per colmare il gap rispetto a Playstation 4, servono i giochi, tanti ed in esclusiva. Phil Spencer va in giro in questi giorni parlando di ritorno delle first party, dicendo che tutti i team posseduti da Microsoft saranno presenti all'E3. Halo 5 Guardians, la cui demo a Los Angeles mostrerà il lato multiplayer, Forza Motorsport 6, Fable Legends (preghiamo fortissimo) e Rise of the Tomb Raider saranno i mattatori della conferenza.
È sufficiente? Non proprio, manca la novità, il debutto first party tanto atteso. Di certo la ciliegina sulla torta non può essere il remaster di Gears of War (di cui comunque senz'altro si parlerà nel corso della conferenza), quanto piuttosto la tanto chiacchierata da anni nuova IP di Rare. È veramente l'ora per il ritorno in pompe magna della software house di Birmingham?

Electronic Arts - 22:00
Live to Play é Il titolo della conferenza EA, l'occasione per presentare la line up invernale del colosso canadese. Oltre agli appuntamenti facilmente intuibili con Madden (che ora si chiama Joe Montana, come il celebre quarterback) e FIFA, il vero protagonista dello show sarà Star Wars Battlefront, oggetto di un più che positivo reveal di recente.
Il nostro desiderio è quello di assistere (e magari provare poi) ad una demo del reboot di Mirror's Edge, assistere all'annuncio ufficiale di Mass Effect 4 e perché no anche di Titanfall 2, ora che è stata archiviata la parentesi di Battlefield Hardline.

Martedì 16 giugno

Ubisoft - 00.00
Ad Electronic Arts segue sempre Ubisoft, altro publisher che negli ultimi anni ha proposto una discreta potenza di fuoco. Tuttavia non sembra esserci molto all'orizzonte quest'anno, escludendo l'immancabile Assassin's Creed (episodio intitolato Syndicate ed ambientato tra le strade della Londra vittoriana) ed il già annunciato The Division, la cui uscita è prevista nei primi mesi del 2016. Certo c'è l'interesse verso Rainbow Six Siege, il ritorno della saga tactical shooter, che dovrebbe mostrarsi in forma giocabile a questa edizione dell'E3. Cosa bolle nel pentolone di Ubisoft oltre a questo succulento terzetto? Lo scopriremo tra meno di un mese...

Sony Computer Entertainment - 3:00 del mattino
Mentre Microsoft promette un E3 dove le first party sono protagoniste, Sony sembra intenzionata a portare avanti quella strategia di privilegiare la quantità che fino ad ora ha dato buoni frutti, assemblando una line up composta da molti titoli, non solo produzioni tripla A, ma anche indie e videogiochi first party in esclusiva. Sul palco della conferenza Sony non si parlerà quindi soltanto di Uncharted 4, purtroppo rimandato ai primi mesi del 2016, ma anche di produzioni minori del calibro di Tearaway Unfolded, Tomorrow's Children, Rime e No Man's Sky, che speriamo vivamente possano poi essere proposte in forma giocabile. C'è anche molta attesa ed interesse nei confronti di Project Morpheus, sopratutto perché a Los Angeles dovrebbero essere mostrati i primi videogiochi, che saranno venduti insieme al visore il prossimo anno. Ma se Nathan Drake salta il Natale, come contrasterá Sony la tripletta Xbox Halo+Forza+Fable? Le possibilità sono numerose e possono riguardare Guerrilla in riposo dopo il Killzone al lancio, Santa Monica e forse il ritorno del dio della guerra, Insomniac ed il reboot di Ratchet and Clanck e per finire il rumor del ritorno di Crash Bandicoot alla corte di Naughty Dog.Quale ipotesi vi sembra più probabile in vista della guerra natalizia?

Nintendo Digital Event - 18:00
Il futuro di Nintendo è incerto, tra console dalle vendite un po' magre, smartphone all'orizzonte ed il misterioso progetto Quality of Life. Ma l'E3 2015 della casa di Kyoto è organizzato dannatamente bene: si parte con la conferenza in streaming, che termina giusto un minuto prima dell'apertura della fiera; prosegue con appuntamenti in streaming del Nintendo Treehouse (lo scorso anno ci avevano mostrato anche giochi assenti dall'evento, come Xenoblade Chronicles X e Devil's Third); e di contorno, ma nemmeno troppo, il reboot del Nintendo World Championship, competizione organizzata negli anni '90, che viene riportata alla luce con la scusa di Ultimate NES Remix su Nintendo 3DS. Ma quali giochi saranno presenti all'E3 di Nintendo? The Legend of Zelda per Wii U di sicuro non sarà offerto in forma giocabile, ma un bel trailer non glielo leva nessuno. Invece, Starfox sarà proprio presente all'E3, prima occasione per vedere come EAD vede il volpino su Wii U. Al 99% dovrebbero essere presenti in forma giocabile i seguenti titoli: Xenoblade Chronicles X, Mario Maker, Yoshi's Woolly World, Shin Megami Tensei x Fire Emblem e Devil's Third. Ma non disdegnamo anche qualche novità assoluta, magari proveniente da Retro Studios (Samus Aran non è stata troppo tempo nella naftalina?) ed F-Zero non starà certo a guardare ora che in Mario Kart 8 è stata introdotta la classe 200cc. Anche il Nintendo 3DS ha qualche interessante freccia al proprio arco, dimostrando l'intenzione di non abbandonare il proprio due schermi dopo il lancio a inizio anno del restyling. Sono praticamente tutte produzioni giapponesi e rispondono al nome di Fire Emblem If, Rhythm Paradise, Animal Crossing: Happy Home Designer (spin off focalizzato sull'arredo domestico e compatibile con le carte Amiibo), Yokai Watch ed il seguito di Bravely Default.

Square Enix - 19:00
Vi ricordate i tempi in cui alla conferenza Sony seguiva (a notte fondissima) una breve presentazione da parte di Square Enix, in cui di solito si parlava a ruota libera sul trailer di Final Fantasy o Kingdom Hearts mostrato poc'anzi in casa Playstation? Ebbene i tempi sono molto cambiati, ma quest'anno la casa giapponese ha voluto ritornare sul palco della fiera più importante dell'anno per presentare una line up (si spera) solida e sfaccettata. Già perchè da alcuni anni, da quando ha acquisito Eidos, Square Enix non è più solo Final Fantasy, ma è anche Deus Ex, Just Cause e Tomb Raider. Ci aspettiamo dunque anzitutto dettagli e gameplay di Deus Ex: Manking Divided (di cui abbiamo al momento soltanto uno spettacolare trailer in CG) e Rise of the Tomb Raider, la nuova avventura della Lara post-reboot in esclusiva (temporale?) su Xbox One. Dal Giappone con amore ci aspettiamo qualche buona nuova su Final Fantasy XV (pare però che nuove informazioni arriveranno con la Gamescom) e sopratutto su Kingdom Hearts III, in sviluppo da tempo, ma del quale ultimamente si sono un po' perse le tracce. E mentre il pubblico chiede a gran voce un nuovo Dragon Quest in Occidente (il remake del VII episodio su 3DS o il X su Wii U), qualcuno si burla di una fantomatica alleanza con Sega per un remaster dei primi due Shenmue e poi anche il sogno bagnato noto come Shenmue III. Rumor ciclico o possibilità concreta?

Mercoledì 17 giugno
PC Gaming Show - 2:00 del mattino
Il primo giorno di apertura della fiera sarà concluso da una conferenza assai particolare, organizzata non da un publisher ma da un produttore hardware che non ha mai realizzato un singolo videogioco. AMD, insieme alla rivista PC Gamer, presenteranno diverse novità relative al mondo PC, celebrando naturalmente le proprie soluzioni avanzate per il Gaming. Sul fronte dell'hardware proprio AMD AMD mostrerà le nuove schede video di fascia alta (nome in codice "Fiji") dotate di High Bandwidth Memory. Circa il software, invece, sul palco si alterneranno nomi del calibro di Dean Hall (DayZ), Phil Spencer (che racconterà l'integrazione di Wi e Cliff Bleszinski, mentre tra i team confermati figurano vari team Blizzard, Bohemia Interactive, Cloud Imperium Games, Creative Assembly, Tripwire Interactive, Square Enix, Obsidian, Paradox, Devolver Digital e the Humble Bundle. Siamo curiosi di scoprire cosa verrà fuori da questa prima conferenza dedicata al gioco su computer!


La (mega)lista dei videogame presenti

Con 8 conferenze in programma (pant...) dovremmo aver toccato tutti i punti salienti dell'E3 che sta per cominciare. E invece no! Sono una marea i publisher presenti alla fiera con un proprio stand, ma che hanno deciso di lasciar perdere il media briefing, in luogo di una prova diretta dei loro videogame. La lista in ordine alfabetico (e in costante aggiornamento) qui di seguito dovrebbe essere sufficiente a fugare ogni dubbio su chi c'è e chi non c'è, ma in queste poche righe vogliamo citare quelli che noi attendiamo maggiormente. Vogliamo con ardore provare Street Fighter V e Yoshinori Ono senza alcun velo di mistero ci ha promesso che potremmo farlo, magari già nel post conferenza Sony, perchè ricordiamo che il prossimo picchiaduro Capcom è esclusiva Playstation 4. Call of Duty: Black Ops III è forse lo sparatutto più atteso in quel di Los Angeles: Eric Hirshberg, CEO di Activision, ha annunciato che l'FPS Treyarch sarà giocabile nel suo comparto multiplayer, rompendo un po' quella tradizione che voleva la Gamescom di Colonia il palcoscenico per svelare le novità del multigiocatore online. Sempre sul fronte spara-a-tutto-quello-che-vedi Starbreeze ed Overkill coglieranno l'occasione californiana per presentare il loro sparatutto basato sulla licenza di The Walking Dead.
Infine due disclaimer. E' vero che Sega, per via della sua ristrutturazione generale, non sarà presente con un proprio stand all'E3, ma è anche vero che alcuni suoi giochi saranno ospitati dai "partner commerciali" e potranno essere provati con mano. Se escludiamo Yakuza 5 ovviamente ospte di Sony, ci piacerebbe e molto chiacchierare con Creative Assembly a proposito dell'annunciato Warhammer Total War, ma con ogni probabilità Colonia è il contesto più adatto e favorevole alla casa di Sonic. Bandai Namco dal canto suo ha distribuito una lista un po' sibillina, riportando genere e piattaforme ma non i titoli estesi dei videogiochi che debutteranno a Los Angeles: nella lista abbiamo provato a scrivere quelli che ci sembravano più corretti, ma potremmo avere azzardato un po' troppo (vedi alla voce Pokken Tournament).

Lista in costante aggiornamento (Ultimo agg. 6 Giugno)

Assicurata la presenza all'E3
ABZÛ
ADR1FT
Amplitude
Assassin's Creed Syndicate
Assetto Corsa
Battleborn
Borderlands 3
Broforce
Call of Duty: Black Ops 3
Crackdown
Crossing Souls
Deus Ex: Manking Divided
The Division
Dark Souls 3
Devil May Cry 4: Special Edition
Doom
Drawn to Death - The Bartlet Jones Supernatural Detective Agency
EA Sports UFC 2
Enter the Dungeon
Fable Legends
Fallout 4
Fat Princess Adventures - Fun Bits
Forza 6
God of War III HD
Guitar Hero
Halo 5: Guardians
Harvest Moon Seeds of Memories
Homefront 2: The Revolution
Joe Montana Football 16
Just Cause 3
Kill Strain
Kingdom Hearts 3
LEGO Marvel's Avengers
LEGO Jurassic World
Mad Max
Madden NFL 16
Mario Maker
Mass Effect 4
Master of Orion
Mega Man Legacy Collection
Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain
Mirror's Edge Catalyst
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4
Need for Speed Unannounced Game
No Man's Sky
Persona 5
Pokken Tournament
Quantum Break
Ratchet & Clank
Resident Evil 0
Rise of the Tomb Raider
Rock Band 4
Ronin
Scalebound
Shin Megami Tenxsei X Fire Emblem
Star Fox Wii U
Star Wars: Battlefront
Star Wars (Visceral)
Tearaway: Unfolded
The Tomorrow Children
Tom Clancy's Rainbow Six Siege
Tom Clancy's The Division
Tony Hawk
Uncharted 4: A Theif's End
Uncharted The Nathan Drake Collection
Until Dawn
WWE 2K16
Xenoblade Chronicles X
Yoshi's Wooly World

Vociferata presenza all'E3
Hyrule Warriors 3DS
Nuovo videogame Retro Studios
ZombiU Xbox One e Playstation 4
Nuovo videogame Platinum Games
Esclusiva Sony il cui titolo inizia p