Speciale Heroes of the Storm - Medivh

Medivh è il nuovo guerriero di Heroes of the Storm portato in dote dall'aggiornamento estivo: scopriamo le caratteristiche di questo personaggio.

Heroes of the Storm - Medivh

Videospeciale
Heroes of the Storm - Medivh
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Lorenzo Morlunghi Lorenzo Morlunghi gioca ormai da oltre 20 anni a quasi tutto e adora parlare di videogiochi e farci video sopra, soprattutto per ridere. Nel tempo libero guarda anche film e legge qualche fumetto, ascoltando per lo più musica elettronica. Lo trovate su Facebook.

Presentato assieme alla piccola Cromie, Medivh è probabilmente uno dei personaggi più particolari e complicati da gestire dell'intero roster di Heroes of the Storm. Collocato da Blizzard stessa assieme ad Abathur e i Vichinghi nel gruppo col maggior coefficiente di difficoltà, si tratta di un eroe in grado di condurre il team alla vittoria se utilizzato al meglio, ma anche di trascinarlo con sé verso un baratro senza fine nel caso il match non venga interpretato come si deve. Una scelta coraggiosa che sottolinea ancora una volta la volontà di proporre, mese dopo mese, un nuovo stravolgimento radicale nel gameplay e nel bilanciamento generale.

CAW! CAW! Arriva il corvo!

Medivh è uno specialista a distanza dotato di abilità che, se non indirettamente, non contribuiscono quasi per nulla a fornire danno al proprio team durante gli scontri, con forti ripercussioni sull'esperienza necessaria a tirare fuori qualcosa di buono da questo misterioso eroe. Fenditura Arcana è l'unica abilità in grado di infliggere danno e può essere utilizzata ripetutamente e con un consistente recupero in mana qualora si riesca a colpire un eroe lungo la traiettoria di lancio. Forza della Volontà è uno scudo che può essere lanciato anche sui compagni, rende invulnerabili per 1,5 secondi e può essere utilizzato con una discreta frequenza, garantendo la sopravvivenza anche nelle situazioni più disperate e affollate. Portale crea, per l'appunto, un collegamento spaziale tra due punti (uno quello di cast, l'altro dove ci troviamo), permettendo di raggiungere rapidamente un punto vicino della mappa o, in alternativa, di fuggire in mezzo secondo da morte certa. Polibomba è la prima finale a disposizione e consente di trasformare un avversario in pecora, impedendogli di fare alcunché se non di spostarsi, ma ciò che la rende davvero interessante è la sua capacità di propagarsi potenzialmente all'infinito tra coloro che stanno intorno ai bersagli che la subiscono di volta in volta. Il Sigillo della Linea di Faglia è l'altra finale, che in linea retta infligge stasi a chiunque passi sulla sua traiettoria, permettendo fughe dell'ultimo secondo o accerchiamenti in caso di superiorità. Il tratto distintivo di Medivh è la Forma di Corvo, che lo fa trasformare in un volatile invulnerabile a qualsiasi tipo di danno o target, così da offrire un dominio solido sulla mappa e sugli spostamenti dei nemici. È evidente fin da subito che ogni abilità di Medivh, se escludiamo la Fenditura Arcana, è votata al supporto del proprio team e ad un gioco molto strategico, fatto di posizionamenti e previsione degli spostamenti altrui. Quel che però sembra semplice sulla carta, si scontra con una triste realtà fatta di incomprensioni, tempistiche sbagliate e, soprattutto, formazioni poco adatte a sfruttare un tale aiuto sul campo di battaglia. Abbiamo di fronte a noi un eroe che non solo richiede molta esperienza dal suo controllore, ma anche da parte dei compagni di squadra, che qualora non siano pratici nello sfruttamento di portali e invulnerabilità andranno inevitabilmente incontro a ben più di una brutta batosta. La stessa possibilità di conoscere in anteprima i movimenti degli avversari consente molto spesso di giocare attorno alle loro mosse e di agire in tutta sicurezza durante consegne e conquiste di campi mercenari, ma anche in questo caso è necessario passare molte ore in compagnia del nostro corvo preferito. Usato in accoppiata con assassini da mischia (e necessariamente con un vero supporto a fornire cure), Medivh può rendere invulnerabili bersagli che altrimenti andrebbero giù con pochi colpi, facendoli resistere quel tanto che basta a portare con sé un paio di uccisioni per poi ripiegare. Eroi come Kerrigan, Mantogrigio o Thrall hanno beneficiato particolarmente di tale abilità nei nostri test, a patto che non ci si lasciasse prendere dalla brama di sangue, ricordando sempre che tra un lancio e l'altro bisogna aspettare una manciata di secondi. La fuga dalla mischia può essere supportata anche dal Portale, che diventa uno strumento importantissimo per stuzzicare e mettere pressione agli avversari, che dovranno agire rapidamente per ovviare a spostamenti fin troppo imprevedibili. Polibomba ci è sembrata la finale più utile, poiché garantisce quel poco di sicurezza in più che consente di inseguire senza paura di contropiedi i propri avversari, che devono dividersi per arginare la maledizione, andando incontro molto spesso a un tragico destino.

Certo è che i timing tra Medivh e i propri compagni da mischia devono essere più che perfetti per poter raggiungere un risultato soddisfacente. Il nostro consiglio principale per vincere con questo eroe è di entrare in match con un proprio gruppo di amici e con una formazione ad hoc che possa beneficiare appieno delle sue abilità, evitando a tutti costi la roulette russa della Partita Rapida, che il più delle volte vi punirebbe senza riserve. Tra i peggiori alleati che potreste incontrare segnaliamo sicuramente Kharazim con il suo Palmo Divino, che può essere facilmente interrotto da Forza della Volontà, generando liti e disperazione. Altri eroi che di sicuro non vorrete con voi sono tutti quelli con basso danno, principalmente specialisti come Murky o Abathur, ma anche formazioni eccessivamente difensive: Medivh infligge pochissimi danni e ci sarà bisogno di qualcuno in grado di compensare tale carenza. Inutile aggiungere che anche la comunicazione vocale sarà più utile che mai, sia per aggiornare i vostri alleati sugli spostamenti nemici, sia per cominciare assalti e ritirate sulla base del lancio degli scudi e delle altre abilità. Un modo di giocare che speriamo di vedere portato all'ennesima potenza da parte dei team professionisti nelle imminenti competizioni di respiro internazionale. Sul fronte dei talenti le possibilità sono davvero molte, anche se la via legata al potenziare Fenditura Arcana ci è sembrata quella più scricchiolante e meno utile sul lungo periodo; del resto se volessimo fare danno ci sarebbero molti altri specialisti più adatti al ruolo.

Interessanti invece i vari potenziamenti del Portale, che può durare di più, arrivare più lontano e fornire alcuni bonus al suo attraversamento, sempre che lo si renda uno strumento centrale nella nostra gestione del teamfight e non lo si lasci come mera escape in situazioni d'emergenza. Sicuramente utili i talenti Vista dall'Alto e Venti della Fluidità, che aumentano la visuale e la velocità in forma di corvo, garantendo un solido vantaggio praticamente in quasi tutte le situazioni. Cruciale il talento di livello 16 legato a Forza della Volontà, che potrà assumere diverse funzioni in base alle proprie esigenze: personalmente abbiamo preferito sempre Circolo della Protezione, che estende lo scudo anche agli alleati vicini.

Heroes of the Storm Che Medivh non fosse semplice da gestire un po’ ce l’aspettavamo, ma il coefficiente di difficoltà nelle nostre prove è andato ben oltre le nostre previsioni, offrendoci un eroe che probabilmente è secondo solo ai Vichinghi in quanto a sfida personale. Un personaggio che la maggior parte dei giocatori, a ragion veduta, dovrebbe tranquillamente lasciare fuori dal proprio roster, poiché dedicato esclusivamente a quei gruppi fortemente coesi ed esperti che possono godere dei servizi di questo minaccioso corvo che tutto vede e tutto sa. Sarà interessante vedere in quali curiosi modi il meta si evolverà nei prossimi mesi, poiché non è da escludere che, a meno di nerf improvvisi, inizino a emergere vere e proprie formazioni che riescano ad approfittare seriamente di Medivh nel proprio party. Non possiamo far altro che attendere trepidanti l’arrivo nel Nexus del feroce Gul’dan...

Che voto dai a: Heroes of the Storm

Media Voto Utenti
Voti totali: 34
8.1
nd