Pro Evolution Soccer 2018 Oggi alle ore 16:00

Giochiamo in diretta con la beta del nuovo gioco Konami!

Speciale I Giochi più Attesi del 2011 - Wii

Il 2011 di Nintendo Wii. Tutti i titoli più attesi per la bianca console Nintendo

speciale I Giochi più Attesi del 2011 - Wii
Articolo a cura di
Andrea Vanon Andrea Vanon è appassionato di videogiochi sin dal 1995, quando passava le giornate tra SNES e Game Gear. Da sei anni tra le "penne" e le "voci" di Everyeye.it fagocita qualsiasi produzione con curiosità, mantenendo un’incrollabile fedeltà verso gli sportivi "made in U.S.A.". Lo potete seguire su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Complice il rilascio dell’attesissimo 3DS e il possibile annuncio di una nuova home console, l’annata 2011 per Nintendo Wii, al momento, non si rivela ricchissima di titoli come quella 2010.
Stiamo parlando, naturalmente, di esclusive per la bianca console di Kyoto, tralasciando le varie riedizioni, non sempre convincenti, non annunciate ma che nel corso dell’anno faranno sicuramente capolino.
The Legend of Zelda: Skyward Sword
Parlando di Nintendo non si può non parlare di Zelda. E’ in arrivo -pare- in questo 2011 la nuova incarnazione delle avventure di Link, ribattezzata Skyward Sword.

Il tema portante, questa volta, sarà la spada citata nel titolo, che permetterà al nostro eroe di “trasportarsi” dal mondo del cielo sino sulla superficie terrestre, dilaniata dalla corruzione.
Ancora una volta il nostro eroe sarà chiamato a bandire il male dal mondo in un’avventura che abbraccia ancora una volta i toni fiabeschi e onirici che hanno reso grandi tanti capitoli della saga. Il Gameplay, mostrato in un paio d'occasioni, fa un intenso utilizzo del motion sensor: le meccaniche di combattimento richiedono di parare e menare fendenti nella giusta direzione, e tutti i "gadget" utilizzati dal protagonista, dalle bombe lanciate come palle da bowling ad una frusta che rappresenta un'ottimo strumento d'attacco, sfruttano al massimo il Wiimote.

The Last Story
Il 2011 sarà anche l’anno dell’esordio di Mistwalker ed il suo creatore Hironobu Sakaguchi su Nintendo Wii.
The Last Story sembra uno di quei progetti enormi, immensi, quelli che lasciano il segno.

Le ambientazioni ricostruite da Mistwalker sono vive, pulsanti, dinamici contenitori dei sentimenti e delle emozioni dei personaggi principali, in un crescendo psicologico mai visto prima in una produzione videoludica. Il profilo ludico del gioco si conclude presentando un battle system che, combinando il sistema a turni alla formula in tempo reale, si identifica più con le produzioni ruolistiche occidentali che orientali.

Xenoblade
L’annata RPG non termina però con la produzione Mistwalker; dal Giappone è infatti in arrivo anche un secondo gioco di ruolo di notevole spessore.

Xenoblade sembra unire classicismo e innovazione in un unico prodotto che presenta tratti originali in quasi tutti i suoi frangenti. Un mondo vivo, interattivo e pulsante come non mai è solo la chiave per poter scoprire un comparto ludico e tecnico sulla carta curato e profondo. Una vasta gamma di ambienti esplorabili e intriganti, un sistema di combattimento che promette azione e coinvolgimento da parte del giocatore, e tutti gli elementi di contorno come sub quest e altri diversivi alla storia principale, sono i punti forti del prodotto.

The Conduit 2
Nel corso dell’anno i possessori di Nintendo Wii potranno assaporare anche il sequel di uno degli FPS più apprezzati sulla bianca console Nintendo, nonché uno dei primi a sfruttare a dovere le peculiarità dell’accoppiata di controller di movimento.

The Conduit 2 sembra avere le carte in regola per curare i difetti del primo capitolo e presentarsi come un FPS valido e avulso dai problemi che intaccavano il predecessore, primo fra tutti quello della linearità e della poca varietà di situazioni o location. Il solito, validissimo sistema di controllo, una veste grafica ritoccata, nuove creature, armi e possibilità di personalizzazione del protagonista, oltre alla presenza del multiplayer sia in locale che online, ci fanno attendere con ansia la nuova creatura di High Voltage, speranzosi di trovarci di fronte ad un prodotto più valido e completo del predecessore.

Mario Sport Mix
Per gli appassionati degli sport-arcade made in Nintendo nel nuovo anno è in arrivo una nuova iterazione delle competizioni fregiate dalla nomenclatura Mario Sports.

Si tratta di Mario Sport mix che, dopo il Basket, il Golf ed il Tennis va a colmare alcune piccole lacune inserendo, nella sua popolare raccolta arcade, discipline quali Pallvolo, Hockey e Palla Avvelenata.
Le nuove attività si aggiungono alle vecchie dando vita ad un titolo molto divertente che promette accessibilità e immediatezza, per consegnarsi nelle mani di una platea più ampia possibile.

Kirby’s Epic Yarn
L’ultimo titolo da prendere in considerazione nello speciale è in realtà una produzione che abbiamo avuto già l’occasione di recensire, nella sua versione statunitense uscita con qualche mese d’anticipo rispetto alla PAL, prevista invece per il 25 Febbraio.

Kirby’s Epic Yarn è un titolo incredibilmente difficile da giudicare: qualcuno rimarrà istantaneamente rapito dallo stile grafico, stupendo in ogni minimo dettaglio, e dall’atmosfera gioiosa, sottolineata dalle eccezionali musiche; qualcuno invece rimarrà decisamente deluso per la difficoltà troppo bassa che, all’inizio, potrebbe portare un certo livello di insoddisfazione.
Da subito, infatti, ci si rende conto che il vero punto di forza del gioco è la sua resa estetica e lo stile inconfondibile che, obbligatoriamente, verrà messo a confronto con quello dello storico Yoshi’s Island.
Il modo giusto per accostarsi ad Epic Yarn è liberarsi da ogni preconcetto e godersi un titolo sviluppato in modo certosino, cercando di superare i livelli con l’obiettivo di scoprire ogni segreto, stupendosi ad ogni passo per la quantità di piccole perle e di tocchi di classe che gli artisti di Good-Feel e HAL sono riusciti a confezionare.

Pikmin 3
Nintendo promette un nuovo Pikmin per Wii ormai da tempi immemorabili, e sembra proprio che il 2011 possa essere l'anno giusto. Come dimostrato da Little King Story e dai remake dei primi due episodi, il Wiimote è uno strumento perfetto per gestire il gameplay tipico della serie, e tutti i videoplayer non vedono l'ora di reincontrare il capitano Olimar e scoprire nuove specie di Pikmin. Attendiamo con fiducia l'annuncio ufficiale, magari anche prima del prossimo E3.

Earth Seeker
Earth Seeker è un GDR sviluppato da Crafets & Meister in esclusiva per Nintendo Wii. E' ambientato in un era post apocalittica, in cui il mondo è ormai un posto non più abitabile, e la razza umana ha creato una nave spaziale per poter conservare tutto ciò che è presente sulla terra.

Caduta sulla superficie di un pianeta ostile, la navetta si trasforma, 1000 anni dopo gli eventi, in un vero e porprio nemico, che rilascia elementi velenosi nell'atmosfera e concede ai “guardiani”, i nemici del titolo, la tecnologia necessaria per rafforzarsi. Il titolo è attualmente previsto soltanto per il mercato giapponese, ma le speranze di vederlo anche da noi non vogliono morire. Il comparto artistico è davvero sublime, con panorami mozzafiato ed un Character design ispirato come non mai.

Rune Factory Oceans
Dopo aver convinto con le due edizioni per DS, Rune Factory torna anche sulle console di casa (e stavolta, oltre che su Wii, anche su Ps3). Il nuovo capitolo, come la titolazione lascia intendere, si concentrerà sui viaggi marini. Alla guida di un vascello, infatti, dovremo solcare le tranquille superfici dell'oceano alla ricerca di nuove terre. Oltre a far riaffiorare isole e navi sommerse, a bordo del nostro mezzo dovremo combattere contro enormi creature marine. Il gioco offrirà battaglie anche per il protagonista, che potrà utilizzare diverse armi per sconfiggere gli avversari.

Rune Factory Oceans permetterà di impersonare sia un personaggio maschile, Azel, che femminile, Sonia. All'inizio del gioco si giocherà con entrambi i personaggi, per poi scegliere in una fase più avanzata con quale proseguire la storia. Al momento l'uscita è prevista solo per il territorio Nipponico, ma ci sono buone probabilità che il titolo venga localizzato.

Arc Rise Fantasia
Anche per Arc Rise Fantasia si profila lo stesso destino di molti altri RPG esclusivi per Nintendo Wii: l'uscita Pal è incerta, mentre il mercato USA lo ha già accolto questa estate. Lo citiamo dunque nella speranza di una futura localizzazione. Il titolo è un RPG tradizionale, ambientato in un mondo in cui dei draghi contaminati dal veleno minacciano la capitale dell'impero.

Arc ed il party che incontrerà durante l'avventura dovranno debellare la minaccia dei Draghi e scoprire i motivi della loro esistenza. Il profilo ludico è abbastanza classico, con un party di tre elementi che si muovono liberamente nelle piccole arene di gioco, spendendo Ability Point per eseguire attacchi, parate e mosse coordinate. Molto piacevole il comparto stilistico.