Speciale I Giochi più Attesi del 2013 - PsVita

Una carrellata dei videogame più attesi in uscita su PlayStation Vita nel 2013

I Giochi piu' Attesi del 2013 - PsVita

Videospeciale
I Giochi piu' Attesi del 2013 - PsVita
Articolo a cura di
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Il 2012 di PlayStation Vita non può dirsi certo fra i più brillanti. Dopo un lancio europeo ricchissimo per quantità ed esclusive, la portatile Sony si è subito trovata in affanno, con pochi titoli ed un generale disinteresse da parte dei publisher, abbastanza preoccupati dei dati di vendita.
Sony ha tentato di ravvivare le cose, promuovendo le iniziative Cross Buy, per cui l'acquisto della versione retail di molti titoli Ps3 dava accesso all'edizione portatile: Ratchet & Clank Q-Force, PlayStation All Stars Battle Royale, e persino il prossimo Sly 4. Eppure la piccola console ha bisogno di esclusive: per questo all'E3 è stato annunciato il delicatissimo Tearaway e l'ancora fumoso Killzone Mercenaries. Al di là dell'impegno di Sony (che pubblicherà anche Soul Sacrifice), ci piacerebbe vedere, nel 2013, anche una più vivace attività degli altri publisher. Per il momento, tuttavia, le uscite confermate non sono moltissime. Di contro, comunque, si registra un discreto fermento sul PSN. Oltre all'apertura di una sezione PlayStation Plus, con offerte che rendono la sottoscrizione dell'abbonamento seriamente consigliata, alcuni prodotti interessanti cominciano ad arrivare, e non manca persino qualche free-to-play. Speriamo quindi che questa tendenza si riconfermi anche per il prossimo anno. Ed in attesa di ulteriori annunci, vediamo inseme i titoli più attesi per il 2013.

Most Wanted

TEARAWAY

Dopo Little Big Planet, MediaMolecule si mette al lavoro su un altro platform tridimensionale, che fin dal momento dell'annuncio ha lasciato a bocca aperta giornalisti e giocatori. Tearaway è ambientato in un mondo interamente fatto di carta e cartone, che si apre di fronte agli occhi increduli dell'utente come un libro pop-up, e si muove punzecchiato dai suoi polpastrelli. Per il momento di Tearaway si è visto poco: qualche sezione in cui trasportare il protagonista sulla punta del proprio dito, premuto contro il touchpad sul retro di PsVita, e la breve e divertita esplorazione di un mondo dinamico. Le idee galvanizzanti non mancano, e quasi tutte sfruttano la realtà aumentata per creare uno strano rapporto fra avventura e giocatore. E ogni volta che si incontra un nuovo personaggio, c'è la possibilità di farsi spedire via mail il suo papercraft. Basta questo per farci innamorare.

SOUL SACRIFICE

Prodotto da Keiji Inafune, Soul Sacrifice è un action RPG che segue le orme dei tanti emuli di Monster Hunter, ma lo fa con una sua discreta personalità. Vestiremo i panni di prigioniero condannato a morte da un potente e malvagio stregone. Ma un libro magico ci offrirà una via di fuga se riusciremo a sopravvivere ad alcune cruente battaglie contro delle mostruose creature descritte tra le sue pagine. Il giocatore potrà utilizzare le sue arti magiche per sconfiggere i mostri, ma ci sarà un prezzo da pagare per ogni incantesimo: potremo sacrificare erbe o rune, ma per gli attacchi più potenti il sacrificio richiederà parti del nostro corpo. Più abuseremo della magia, maggiore sarà il rischio di perdere la nostra forma umana. Per il momento il titolo è apparso poco rifinito sul fronte tecnico, e potenzialmente molto ripetitivo. Vedremo se i suoi risultati si avvicineranno a quelli di God Eater o al meno riuscito Lord of Arcana.

KILLZONE MERCENARIES

Di Killzone Mercenaries sappiamo ancora veramente poco. Il titolo è stato mostrato nel corso dell'E3, e fra le poche cose certe c'è il fatto che non si tratta di un gioco con visuale isometrica come fu il primo capitolo portatile della serie, uscito su Psp.
Mercenaries mantiene invece la prospettiva in prima persona, e dovrebbe proporre una struttura più vicina alle esigenze del portable gaming. Si tratterà appunto di affrontare una serie di missioni con un'attenzione particolare al punteggio, magari per sbloccare equipaggiamenti e abilità sempre più potenti. Restiamo in attesa di ulteriori annunci

BIOSHOCK INFINITE?

Si fa o non si fa? Di un Bioshock su PlayStation Vita si vocifera ormai da tempo, e fin dall'annuncio del terzo capitolo della serie (arriverà il 26 Marzo su Home Console e PC), Ken Levine è stato tartassato dalle domande dei giornalisti. Nel corso dell'E3 un capitolo della saga per Vita è stato annunciato ufficialmente (non si sa se si tratta di un porting, uno spin-off, o qualcosa di totalmente nuovo). Ma poi le cose si sono fatte complicate, e nelle ultime dichiarazioni Levine si è detto un po' preoccupato: nonostante abbia in testa un “fantastico design”, infatti, la decisione ultima sullo sviluppo del titolo (che comincerebbe dopo il termine dei lavori su Infinite) spetta a Take2 e Sony. Che succederà?

GOD EATER 2

God Eater è stato senza ombra di dubbio il miglior emulo di Monster Hunter, proponendo su PSP un'esperienza simile a quella del capolavoro Capcom, ma dotata di una sua personalità e di un art design interessante. L'attesa per il secondo capitolo, che arriverà contemporaneamente su PlayStation Portable e PlayStation Vita, è dunque molto alta. Recuperando il gameplay action dell'episodio originale, il titolo offrirà un folto armamentario e la possibilità di personalizzare i personaggi protagonisti con diverse abilità e specializzazioni, come le "Blood Arts", mosse speciali che i giocatori potranno sbloccare utilizzando diverse armi. Più ricco anche dal punto di vista tecnico e, almeno su PsVita, reso sicuramente migliore dal supporto per due analogici, God Eater 2 arriverà nel corso dell'anno in Giappone, e noi restiamo in attesa di una data Europea.

OBORO MURAMASA

Una delle esclusive Wii più interessanti degli scorsi anni (uscì addirittura nel 2009) fu Muramasa: The Demon Blade. Seguito ideale di Odin Sphere, si tratta di un action game bidimensionale, che sfoggiava un comparto grafico d'eccezione. Il profilo artistico di alta caratura era caratterizzato da fondali e personaggi disegnati a mano, e animati splendidamente. Adesso Muramasa sta per arrivare (più precisamente il 28 Marzo in Giappone) anche su PsVita. La nuova versione includerà livelli di gioco completamente inediti, distribuiti tramite un DLC intitolato “Mysterious Legend of the
Genroku”. Non vediamo l'ora di poterci mettere le mani.

DEAD OR ALIVE 5 PLUS

L'ultimo Dead or Alive, pur con qualche difetto, è riuscito a conquistare i fan del picchiaduro Tecmo Koei, e si prepara a debuttare anche su PlayStation Vita con una versione Plus, che uscirà il prossimo 22 Marzo. Roster, modalità di gioco e gameplay dovrebbero rimanere sostanzialmente invariati, ma la versione portatile includerà controlli touch pensati per sfruttare le due superfici tattili della console, ed una visuale in prima persona che si attiverà tenendo la portatile in posizione verticale. Soprattutto di quest'ultima feature siamo molto curiosi.

RAGNAROK ODYSSEY

Anche Ragnarok Odyssey si colloca in quel genere già esplorato da Soul Sacrifice e God Eater, collocandosi in una dimensione fortemente cooperativa. Il suo punto di forza, oltre ad una grafica brillante, è un sistema di combattimento dinamico e flessibile quanto quello di un Action Game, nonché una discreta mole di contenuti. Il gioco offrirà sei classi, tutte ben diversificate, e le battaglie si svolgeranno in tempo reale, basate sulle azioni dirette del giocatore: spettaccolare il gioco aereo ed un sistema di Juggling che sembra dare un tocco di personalità all'azione. Fino a quattro giocatori potranno partecipare ai combattimenti in locale o attraverso una connessione online.
Già disponibile sul mercato americano, Ragnarok Odyssey arriverà entro la fine dell'inverno anche in Europa.

DOKURO

Dokuro è un action platform 2D sostenuto da una componente artistica delicatissima. Nel gioco impersoneremo un piccolo demone guardiano, che deve liberare una principessa è rapita dal malvagio Dark Lord, che ha pianificato il suo matrimonio contro la volontà della giovane fanciulla. Dokuro può trasformarsi da piccolo demone ad un principe azzurro. Nella sua forma originale, può eseguire un doppio salto, così da raggiungere piattaforme poste in alto nei livelli, mentre nella forma da eroe, Dokuro può prendere in braccia la principessa, e trasportarla sana e salva evitando le trappole. Anche questo titolo è in arrivo nei primi mesi dell'anno.

SLY 4: LADRI NEL TEMPO

Come abbiamo già detto in apertura, la politica di Sony è quella di spingere molto sulle funzionalità Cross Buy. Sly 4, quindi, in arrivo nei primi mesi del 2013, sarà disponibile anche in versione Playstation Vita. Stavolta lo sviluppo è affidato a Sanzaru Games (dopo che Sucker Punch si è spostata sulla saga di Infamous): il team ha raccolto però l'eredità dei vecchi capitoli, lasciando praticamente inalterato il gameplay. Anche in questo capitolo dovremo quindi giocare nei panni non solo di Sly, ma anche di Bentley e Murray, per mettere a segno vari colpi nelle differenti epoche storiche in cui la macchina del tempo costruita dalla geniale tartaruga vorrà portarci. Fra le novità, segnaliamo la possibilità di giocare nei panni degli antenati di Sly, o di trovare costumi a tema per ogni stage: l'aumento delle abilità a disposizione che ne consegue vivacizza parecchio il gameplay e incrementa la varietà di situazioni, per un platform 3D ricco di personalità.