The Evil Within 2 Adesso online

Giochiamo in diretta con la nuova avventura di Sebastian!

Speciale I Giochi più Attesi del 2015 - Xbox One

I giochi più attesi per Xbox One nel 2015

Articolo a cura di

Xbox One chiude ottimamente il 2014, nonostante l'inciampo del reparto online di The Master Chief Collection: bastano Forza Horizon 2 e Sunset Overdrive a "colorare" la line-up della piattaforma Microsoft. L'azienda non intende fermarsi neppure nel 2015, e anche se le informazioni sui molti dei titoli esclusivi annunciati all'E3 ancora latitano (aspettiamo di saperne di più su Scalebound e Crackdown), l'anno prossimo sarà quello di Halo 5 e Quantum Break.
Non dovessero bastare questi nomi, la casa di Redmond ha preparato anche qualche titolo più particolare: ad esempio il nuovo progetto di PlayDead, che assieme a Screamride dipinge una line-up digitale parecchio interessante.
E ovviamente possiamo stare tranquilli sul fronte dei titoli multipiattaforma, che arriveranno copiosamente e, grazie alla pubblicazione delle nuove API, sicuramente più performanti.
In questo lungo articolo, quindi, vediamo quali sono i giochi più attesi in arrivo il prossimo anno su Xbox One.

Esclusive

HALO 5: GUARDIANS

343 Industries ha il compito di portare avanti la saga-simbolo del marchio Xbox, e conta di farlo nella maniera più spettacolare ed epica possibile. Purtroppo latitano le informazioni sulla campagna principale, che proseguirà la storia di Master Chief ma introdurrà anche nuovi personaggi, alcuni dei quali già adocchiati nella miniserie Nightfall.
Ottime notizie invece sul fronte del multiplayer, che si spoglia di perk e abilità e torna alle origini: un arena shooter con un ritmo tutto suo.

FABLE LEGENDS

Ormai orfana della guida di Peter Molyneux, la serie di Fable sembra intenzionata a compiere un salto non solo generazionale, ma anche contenutistico. Il nuovo capitolo in uscita esclusivamente su Xbox One nel corso del 2015 proporrà una grand enfasi sulla cooperazione online, proponendo arene quattro contro uno dove un giocatore si troverà a fare la parte dell'antagonista, con la possibilità di controllare un gran numero di forze nemiche e trappole ambientali. Di certo qualcosa di molto diverso da quello che i fan si aspettavano, sebbene al momento il materiale per trarre conclusioni scarseggi.

RISE OF THE TOMB RAIDER

Il reboot di Tomb Raider uscito nel 2013 ha riscosso un buon successo di pubblico e critica, tanto da convincere Square-Enix a produrre un sequel in arrivo durante l'inverno 2015 in esclusiva (forse temporanea) su Xbox One. Microsoft ha fiutato l'affare e ha deciso di investire su questo progetto, forse per contrastare l'uscita del quarto episodio di Uncharted su PlayStation 4. In Rise of the Tomb Raider, Lara si troverà a esplorare alcuni dei luoghi più belli e pericolosi del mondo, nel corso dell'avventura la nostra eroina dovrà imparare a fidarsi di nuovi alleati, sfruttando intelligenza e capacità di sopravvivenza per portare a casa la pelle. Sicuramente ci troviamo di fronte ad uno dei survival action più interessanti del prossimo anno, se Crystal Dynamics riuscirà a fondere bene narrazione e gameplay, Rise of the Tomb Raider sarà un serio candidato al titolo di Game of the Year.

QUANTUM BREAK

La nuova IP dei ragazzi di Remedy (già ben noti per la saga di Max Payne e Alan Wake) metterà i giocatori nei panni di tre personaggi in grado di manipolare il tempo. Quest'abilità avrà una grande importanza sia nello svolgimento della trama, sia durante i combattimenti, come mostrato nelle demo gameplay delle fiere estive, dove le sparatorie si arricchivano grazie alla possibilità di creare "scudi temporali" attorno a nemici o elementi dello scenario. Le informazioni sulla sceneggiatura scarseggiano, ma sappiamo per certo che una parte della storia verrà raccontata con le puntate di un vero e proprio serial televisivo, recitato da attori veri. Un progetto ricco di fascino e punti interrogativi, in uscita esclusivamente su Xbox One nel secondo quadrimestre 2015.

SCALEBOUND

Dopo aver messo la firma su saghe leggendarie come Devil May Cry e Resident Evil, Hideki Kamiya si è fatto carico della direzione di Scalebound, nuovo lavoro di Platinum Games in esclusiva per Xbox One. Del gioco non sappiamo praticamente nulla, se non che il focus sarà sempre sull'azione, e che il giocatore potrà stringere un forte legame con un drago, grazie al quale avrà maggiori chance di sopravvivere in un remoto e ostile mondo fantastico. Una data d'uscita ufficiale non è stata confermata, ma il 2015 potrebbe effettivamente confermarsi come l'anno di lancio.

CRACKDOWN

La lavorazione di un nuovo capitolo della saga di Crackdown esclusivamente per Xbox One è stata confermata da Microsoft durante l'E3 2014. Da allora non abbiamo saputo più nulla dello stato dei lavori in corso presso i Microsoft Studios, se non che alla guida del progetto c'è Dave Jones, "padre" della serie, e che lo stile grafico tipico dei predecessori verrà rispettato, così come il gameplay basato sulla libera esplorazione. Naturalmente, la data d'uscita non è stata annunciata, ma il 2015 potrebbe rivelarsi l'anno giusto per arricchire la line up di esclusive della current gen di Microsoft.

SCREAMRIDE

Vero e proprio erede del leggendario Rollercoaster Tycoon, Screamride promette di riportare sugli schermi Xbox 360 e Xbox One la tradizione di uno dei building game più apprezzati di sempre. Grazie a tre modalità di gioco, Engineer, Screamrider e Demolition Expert, i giocatori potranno realizzare, testare e fare letteralmente a pezzi gli otto volante, il tutto supportato da una grafica 3D al passo con i tempi. L'uscita è fissata al 6 marzo 2015.

INSIDE

Dopo lo straordinario Limbo, i ragazzi di Playdead tornano con il misterioso Inside, mostrato per la prima volta durante la conferenza Microsoft dell'E3 2014. Un tocco di colore in più tinge scenari che ricordano quelli del predecessore, sebbene i fondali 2D appaiano ora arricchiti da un numero di animazioni nettamente aumentato. Per quanto i dettagli sul gameplay ancora scarseggino, i puzzle ambientali sembrano farla ancora da padrone. L'uscita è prevista nella prima metà del 2015, inizialmente solo su Xbox One.

Multipiattaforma

ORI AND THE BLIND FOREST

Delizioso e magnetico è il nuovo titolo di Moon Studio: Ori and the Blind Forest. Fin dal suo annuncio l'action platform esclusivo per Xbox One ha saputo rapirci: inizialmente per via dello stile, sognante e fiabesco, che ricorda per certi aspetti quello di Child of Light, capolavoro Ubisoft uscito qualche mese fa; e poi per il gameplay, che strizza l'occhio alla tradizione del genere ma si dimostra vivace e ritmato. Finalmente un altro grande platform che sappia rappresentare al meglio la categoria anche su Xbox One?

DRAGONBALL XENOVERSE

In uscita il 13 febbraio 2015 su PC, vecchia e corrente generazione e sviluppato da Dimps, Xenoverse promette di portare una ventata d'aria nuova nel ben noto contesto della saga di Toriyama. Una storyline inedita e la possibilità di creare da zero un personaggio inedito (equipaggiandolo con centinaia di mosse e costumi) sono caratteristiche già promettenti, ma al loro fianco c'è anche un revisione profonda del comparto tecnico, che si preannuncia in grado di gestire ambienti molto più vasti, con tutte le chance esplorative che questi upgrade porteranno con sé.

THE DIVISION

Ambientato in un prossimo futuro distopico, dove gli Stati Uniti sono stati colpiti da un'epidemia trasmessasi tramite le banconote, The Division si configura come una sorta di gioco multiplayer massivo con aspetti cooperativi e PVP. I giocatori, membri di un'associazione governativa intenzionata a salvare il salvabile, si troveranno a combattere sia contro l'intelligenza artificiale, sia contro altri gruppi di partecipanti di altre fazioni. Caratterizzato da un comparto tecnico notevole, e da interfacce molto eleganti, il gioco ha finora svelato uno stile molto interessante. L'uscita è prevista su PC, Playstation 4 e Xbox One nel corso del 2015.

FINAL FANTASY TYPE 0

Presentato quasi un decennio fa come spin off di Final Fantasy XIII per poi essere recuperato come videogame stand-alone su PSP, Final Fantasy Type 0 godrà di una definitiva versione tra pochi mesi su Playstation 4 e Xbox One, la quale sopperirá all'imperdonabile mancata pubblicazione in Europa della versione portatile.
A onor del vero il gioco sparisce molto poco con le atmosfere fantasy della fantasia finale, tredicesimo capitolo compreso, ed abbraccia una visione più fantascientifica ed un gameplay marcatamente più action. I combattimenti si sviluppano sia corpo a corpo che dalla distanza, spesso contro minacciosi robot o droni corazzati.
La riedizione in HD è pregevole sia grazie ad un miglioramento grafico sensibile, sia grazi alla localizzazione dei dialoghi in italiano. Ma alla fin dei conti siamo parecchio sicuri che molti considereranno l'accessoria demo di Final Fantasy XV inclusa nel disco come una piatto ben più appetitoso del porting di un titolo PSP.

CUPHEAD

Opera prima di due fratelli canadesi, Cuphead è un particolare run&gun caratterizzato dallo stile cartoonesco anni '30. Previsto esclusivamente su Xbox One nel corso del 2015, il gioco propone mappe con diversi percorsi alternativi, e si concentra particolarmente sull'importanza delle boss fight, le quali si avvicenderanno con particolare frequenza. L'uscita è prevista nel corso del 2015 su PC e Xbox One.

GRAVE

Dopo una campagna chiusa con discreto successo su Kickstarter, Grave si avvia verso una data di lancio che dovrebbe collocarsi nella prima metà del 2015 su PC e Xbox One. Il progetto indipendente si prefigge il non facile proposito di cambiare le regole alla base dei classici survival horror a libera esplorazione, proponendo un mondo d'ispirazione surrealista e un sistema di strumenti da utilizzare nettamente più complesso e profondo di quelli visti nei congeneri.

SILENCE: THE WHISPERED WORLD 2

Con il seguito dell'ottimo The Wispered World, Daedalic torna alle avventure grafiche, e lo fa traghettando una nuova ambientazione e i due protagonisti verso le tre dimensioni. Anche il gameplay vedrà delle sostanziali modifiche: gli sviluppatori hanno dichiarato apertamente di volersi ispirare allo stile di Telltale Games per proporre sequenze più dinamiche e processi decisionali affiancati da momenti di grande tensione. Il rischio di stravolgere una formula funzionale sicuramente c'è, ma dall'altra parte ci sono anche buone opportunità di proporre qualcosa di inedito. L'uscita è prevista su PC e Xbox One a inizio 2015.

NBA 2K16

A tutti gli effetti la primissima simulazione sportiva in grado di mostrarci di cosa sono veramente capaci le console di nuova generazione, lo strapotere tecnico di NBA 2K15 all'interno del genere è stato assoluto. Se pensare a clamorosi passi avanti su questo fronte è quindi piuttosto utopistico, dove 2K avrà bisogno di lavorare per migliorare la propria serie è nell'affidabilità del comparto online, specialmente su console. Sul fronte delle modalità di gioco, infatti, un succoso more of the same con l'aggiunta di qualche gustosa novità nella splendida MyCareer potrebbero essere 'sufficienti' per soddisfare qualsiasi appassionato della palla a spicchi. Forse la palla a due è ancora troppo lontana per sbilanciarsi, ma il 2015 potrebbe essere l'anno della definitiva consacrazione per la serie cestistica 2K.

THE WITCHER 3

Giunta al terzo capitolo della sua celebre saga RPG, la software house polacca CD Prject RED gioca il tutto per tutto, proponendo un gioco di ruolo davvero mastodontico. L'estensione delle terre liberamente esplorabili (a piedi, in barca o a cavallo) non teme confronti nemmeno con Skyrim, mentre il carisma del protagonista e la qualità della storia fanno presagire un gioco davvero sopra la media. Non manca un comparto grafico di primissimo piano, che potrà finalmente mostrarsi anche su console di nuova generazione Sony e Microsoft. Dopo qualche rinvio, l'uscita è attualmente fissata al 19 maggio 2015, su PC, Playstation 4 e Xbox One.

RESIDENT EVIL REVELATIONS 2

Per il sequel di Resident Evil Revelations, Capcom tenta di percorrere la strada della distribuzione episodica, già percorsa con successo da Telltale Games con The Wolf Among Us, Game of Thrones, Tales of the Borderlands e The Walking Dead. Il primo episodio sarà disponibile dal 17 febbraio 2015 (su PC, Xbox One, Xbox 360, PlayStation 3, PlayStation 4 e in seguito anche su Vita), gli altri tre capitoli usciranno a cadenza settimanale mentre a marzo il publusher pubblicherà un'edizione retail che includerà l'intera avventura più alcuni contenuti bonus (personaggi extra, mappe aggiuntive e costumi). Protagonista della storia è Claire Redfield, che partirà alla ricerca dell'amica Moira Burton: gli sviluppatori hanno annunciato recentemente anche la presenza di Barry Burton, inoltre il team ha confermato che sarà possibile affrontare la campagna in singolo oppure in co-op con un amico. Sicuramente si tratta di un esperimento particolare per un publisher tradizionalista come Capcom, vedremo come reagirà il mercato di fronte alla scelta di distribuire il gioco in vari episodi.

PES 2016

Dopo anni di anonimato e titoli dalla qualità altalenante, il 2014 ha segnato il sorprendente ritorno di PES, finalmente in grado di competere ad armi pari con la concorrenza. Caratterizzato da un buon comparto tecnico, anche se forse non ancora entrato pienamente nella nuova generazione, i miglioramenti a livello di gameplay e diversificazione dell'IA avversaria di PES 2015 sono infatti innegabili. Altrettanto, purtroppo, lo è però la necessità di svecchiare le dinamiche interne di molte delle sue 'punte di diamante' (Master League su tutte) e trovare un'identità più precisa al nuovo My Club. Fatto questo, il ritorno del 'Re' potrebbe essere ufficiale a tutti gli effetti, e l'annuale derby virtuale consegnarci un nuovo vincitore.

DEAD ISLAND 2

Il 2015 sarà un anno molto importante per Techland e Deep Silver. Oltre a lanciare sul mercato la nuova IP Dying Light, sviluppatore e publisher si preparano a dare un seguito al grande successo di Dead Island. Un'ambientazione molto più grande dell'isola di Banoi, e una storia che vede lo stato della California sotto quarantena dopo l'invasione di zombie affamati di carne fresca, sembrano suggerire un'ambizione molto più spiccata per questo sequel. Il focus sarà ancora una volta sulla cooperativa per quattro giocatori, ma il combat system vede l'introduzione di alcune novità, come zombie più fragili ma nettamente più pericolosi. L'uscita è fissata al secondo quadrimestre 2015, su PC, Playstation 4 e Xbox One.

F1 2015

Anche l'appuntamento con la Formula 1 targata Codemasters è ormai diventato annuale. Sulle caratteristiche del nuovo capitolo, purtroppo, non sappiamo ancora nulla, se non che il team di sviluppo adatterà il gioco alle eventuali modifiche ai regolamenti e aggiornerà modelli, livree e piloti. Finalmente, però, vedremo in azione la versione Next-Gen del solido EGO Engine, motore proprietario del team di sviluppo che ha deciso di saltare nel 2014 l'incontro con i nuovi hardware, per poi arrivare più ottimizzato che mai.

JUST CAUSE 3

Ripetere il grande (e in parte inaspettato) successo del predecessore non sarà un compito semplice, ma Avalanche Studios sembra puntare molto in alto con Just Cause 3. Il protagonista sarà ancora una volta Rico Rodriguez, ma l'ambientazione si sposterà in una fittizia isola del Mediterraneo, nota come Medici. Rampino e paracadute saranno sempre a disposizione per permettere un'esplorazione velocissima, ma il nuovo motore grafico promette anche maggiore verticalizzazione e ambientazioni sotterranee. L'uscita è prevista nel corso del 2015 per PC, Playstation 4 e Xbox One.

BATMAN: ARKHAM KNIGHT

I ragazzi inglesi di Rocksteady hanno speso molto tempo e risorse per progettare un ritorno in grande stile del Cavaliere Oscuro. La formula di gameplay ricalca quella tre capitoli finora usciti, ma l'aggiunta della batmobile, una libera esplorazione enfatizzata dalla mappa più grande e un'intelligenza artificiale migliorata dovrebbero essere più che sufficienti a supportare una storia originale. A questo vanno aggiunte le migliorie al comparto tecnico, che finora si è sempre mostrato in ottima forma. L'uscita è prevista per il 2 giugno 2015 su PC, Playstation 4 e Xbox One.

BATTLEFIELD HARDLINE

Affidato agli studi di Visceral Games, Hardline poteva quasi passare per una semplice espansione di Battlefield 4, ma un prolungamento dei lavori in corso e una corposa aggiunta di contenuti ne hanno fatto a tutti gli effetti un prodotto autosufficiente. Dagli ambiti militari ci si sposterà dunque in quelli polizieschi, sullo sfondo della California e della Florida insanguinate dalle guerre tra cartelli della droga. Una campagna singolo giocatore con ampio focus sullo stealth e un comparto multigiocatore forte di nuove modalità dovrebbero garantire una mole di contenuti più che sufficiente. L'uscita è fissata al 31 marzo 2014 su PC, Playstation 3, Playstation 4, Xbox 360 e Xbox One.

DYING LIGHT

Dagli autori di Dead Island ecco Dying Light, nuovo survival adventure open world in prima persona a base di zombie. Molto importante ai fini del gameplay è l'alternanza del ciclo giorno/notte: al calare delle tenebre, infatti, i nemici diventeranno più aggressivi e usciranno allo scoperto per cibarsi della carne fresca degli esseri umani. Come nel già citato Dead Island, anche in Dying Light sarà necessario dedicarsi al crafting delle armi per potenziare il proprio arsenale. Un prodotto sicuramente interessante che gli appassionati del genere attendono con ansia, fortunatamente l'uscita è piuttosto ravvicinata: il gioco sarà disponibile su PC e su tutte le attuali console casalinghe (Wii U escluso) dal 30 gennaio.

CALL OF DUTY

Nella vita di un videogiocatore ci sono poche certezze. Una di queste, è il COD annuale. Che arriverà anche nel 2015, nonostante la flessione delle vendite registrata dal (pur solido) Advanced Warfare. Viene da chiedersi però se un FPS del genere, tutto concentrato sull'online competitivo e d'altro canto costretto a mantenere uno story mode lineare ma ormai poco convincente, possa avere ancora spazio. In ogni caso, quest'anno è il turno di Treyarch: alcune voci vogliono un ritorno alla seconda guerra mondiale, altre ancora giurano che Black Ops diventerà una trilogia.

LIFE IS STRANGE

Dontnod è un team francese che, raccogliendo al suo interno un bel po' di sviluppatori dal pedigree interessante, ha dato i natali al solido Remember Me, titolo che zoppicava dal punto di vista del gameplay ma mostrava ottime doti sul fronte narrativo. E tutta concentrata sulla narrazione è l'avventura ad episodi Life is Strange: la descriveremmo come il punto d'incontro fra i titoli di David Cage e un'avventura grafica firmata Telltale. Il gioco si ambienta in una cittadina di provincia, e racconta i pomeriggi malinconici di un'adolescente con un potere particolare.

DESTINY: COMET

A marzo metteremo le mani su Il Casato dei Lupi, secondo (e si spera più sostanzioso) DLC dello sparatutto Bungie. Se la mole di contenuti ci permetterà di superare indenni l'estate, a settembre sarà il turno della prima espansione vera e propria: nome in codice, Comet. Una sottoclasse inedita per Cacciatori, Stregoni e Titani, tre nuove tipologie di armi e, si vocifera, l'aumento del level cap di base (da 20 a 30). Ma anche nuove ambientazioni, vero Bungie?

MAD MAX

In concomitanza con l'uscita al cinema del reboot con protagonista Tom Hardy, Avalanche Studios propone un free roaming ambientato nel medesimo immaginario. La struttura di gioco è quella del classico free roaming, con la possibilità di esplorare liberamente le badlands e impegnarsi negli scontri contro le gang di sopravvissuti. Molta enfasi è stata riposta anche nello sviluppo di un sistema di personalizzazione per il veicolo del protagonista, al quale potranno essere aggiunte potenti armi. Dopo un periodo di lontananza dai riflettori, il gioco dovrebbe tornare a mostrarsi a breve. L'uscita è prevista nel corso del 2015 per PC, Playstation 3, Playstation 4, Xbox 360 e Xbox One.

MIRROR'S EDGE

Annunciato presso l'E2 2013 per PC, Playstation 4 e Xbox One, il reboot di Mirror's Edge è ancora ampiamente avvolto dal mistero. Per quanto manchi all'appello una data d'uscita ufficiale, un lancio entro la fine del 2015 è possibile. Di certo sappiamo solo che lo stile grafico mantiene il tratto netto e i colori acidi dell'originale, sebbene appaia poligonalmente molto più avanzato. Garantito è anche il ritorno della protagonista Faith, che ancora una volta si troverà a sventare i piani di un governo totalitarista correndo tra i tetti di una futuristica metropoli.

DARK SOULS 2 SCHOLAR OF THE FIRST SIN

Ci siamo un po' stancati delle riedizioni, ma chiudiamo un occhio in virtù del fatto che Dark Souls II è un titolo davvero eccelso, da recuperare ad ogni costo nel caso in cui l'abbiate lasciato scappare quando è uscito su Ps3 e 360. Questo remake per piattaforme next gen includerà tutti e tre i DLC ad oggi pubblicati, migliorie tecniche si spera consistenti e qualche modifica alle dinamiche di gameplay: il producer conferma insomma che si tratta di una sorta di Director's Cut, più che di una riedizione. Vedremo.

RIDE

Dopo circa dieci anni di giochi su licenza, l'italiana Milestone torna con un marchio originale e proprietario. Ride si propone di riprodurre nel modo più realistico possibile cosa significhi "essere motociclista", proponendo tracciati ispirati ad alcuni dei luoghi più apprezzati dai rider di tutto il mondo e una notevole collezione di moto riprodotte in maniera certosina. Il modello di guida simulativo si rifà a quello della serie di MotoGP, e dovrebbe garantire sensazioni di ottimo livello, unitamente a un comparto grafico decisamente rinnovato. Il gioco è previsto nel corso del 2015 su PC, Playstation 4 e Xbox One.

EVOLVE

4 contro 1. Un team affiatato di cacciatori contro un utente che interpreta un enorme bestione. I primi devono uccidere il mostro, questo deve invece evolversi, nutrendosi delle creature che abitano l'insidioso pianeta Shear, e poi far fuori il gruppetto. L'idea di Evolve è sempre stata interessante, soprattutto per chi cerca un multiplayer online diverso dal solito. Ci chiediamo solo se basteranno tre bestie, 12 cacciatori e quattro modalità, per mantenere alto l'interesse del pubblico per molto tempo.

HOMEFRONT REVOLUTION

Homefront Revolution è un progetto particolarmente sfortunato: affidato inizialmente a Crytek, il gioco ha vissuto numerosi problemi, tra cui il fallimento del primo editor (THQ) e una lavorazione travagliata, tanto che dopo quattro anni di sviluppo presso Crytek UK, il titolo è passato di mano a Deep Silver Dambuster, studio inglese di proprietà del publisher omonimo. Homefront Revolution è uno sparatutto in prima persona ambientato nel 2029 (quattro anni dopo gli eventi raccontati nel primo capitolo), il protagonista Ethan Brady dovrà difendere la città di Philadelphia dall'attacco dei ribelli. Pochi i dettagli sul gameplay, la direzione artistica sembra comunque interessante, al momento il gioco è ancora privo di una data di uscita, genericamente fissata per il 2015.

STAR WARS BATTLEFRONT

Per quanto il progetto sia uscito dai radar successivamente al suo annuncio, in casa DICE i lavori sul nuovo capitolo di Battlefront procedono. Il lancio è ancora previsto per fine 2015 su PC, Playstation 4 e Xbox One, e il gameplay dovrebbe mantenere perlomeno il cuore dell'esperienza, ossia battaglie online su larga scala nel tipico contesto lucasiano. Ancora non è chiaro se la vicinanza con l'uscita del primo film della nuova trilogia diretto da J.J. Abrams, Il Risveglio della Forza, comporterà l'inclusione nel gioco di alcune inedite ambientazioni e unità da combattimento.

MORTAL KOMBAT X

Mortal Kombat arriva per la prima volta su Xbox One e PlayStation 4 (nonché su PC, Xbox 360 e PlayStation 3) con un episodio che si preannuncia violentissimo e particolarmente cruento. Il gameplay prende spunto da quello di Injustice Gods Among Us: adesso i lottatori possono interagire con lo scenario e "sfruttare" alcuni oggetti dell'ambientazione come armi. Tra i personaggi confermati troviamo Kotal Kahn, Cassie Cage, Raiden, Sub-Zero, Scorpion, Kano e Goro (esclusivo per i preordini), ogni eroe avrà tre diversi stili di combattimento, così da adattarsi ai gusti e allo stile dei singoli giocatori. Mortal Kombat X è sicuramente uno dei picchiaduro più attesi dell'anno, fortunatamente il 14 aprile non è poi così lontano.

RAINBOW SIX SIEGE

Con un grande focus sul comparto multigiocatore, i ragazzi di Ubisoft Montreal sembrano seriamente intenzionati a recuperare le caratteristiche originali del brand e a traghettarle nella nuova generazione. Due team, rispettivamente SWAT e rapitori, si troveranno a scontrarsi in ambientazioni di medie dimensioni completamente distruttibili (pareti, soffitti e pavimenti compresi), nel tentativo di salvare o sottrarre un ostaggio. Le sequenze di gioco finora mostrate sembrano garantire un gameplay non solo molto teso, ma anche in grado di richiedere una cooperazione ad alti livelli tra i membri delle squadre. L'uscita è prevista nel corso del 2015 su PC, Playstation 4 e Xbox One.

MIGHTY N.9

Dal papà di Megaman, evidentemente abbastanza incattivito nei confronti di Capcom, arriva Mighty N.9: un titolo che può dirsi a tutti gli effetti un seguito spirituale del classico action/platform che ancora alberga nel cuore di tanti giocatori. Il look dei personaggi, lo stile delle ambientazioni, ma soprattutto la struttura di gioco, ricordano da vicino le avventure del robottino blu: anche qui gli stage potranno essere completati in una sequenza totalmente libera, così che i power up recuperati dai boss influenzino l'avanzamento nei livelli successivi. Avanzamento bidimensionale ma 3D espressivo, level design da urlo.

PROJECT CARS

I ragazzi di Slightly Mad Studios tornano con un progetto partito dal crowd funding e in seguito accolto sotto l'ala del publisher Bandai Namco. Raccogliendo l'eredita dei due Need for Speed: SHIFT, il gioco mira a simulare nella maniera più realistica possibile le sensazioni che si possono provare alla guida di alcune delle categorie di macchine più performanti al mondo, proponendo un comparto tecnico di primo piano, diverse discipline corsistiche e una modalità carriera innovativa, che non richiederà al giocatore di sbloccare macchine e circuite ma di stabilire degli obbiettivi di fine stagione. Non mancherà un completo comparto online. La data d'uscita è fissata per il 20 marzo 2015 su PC, Playstation 4 e Xbox One.

NARUTO SHIPPUDEN ULTIMATE NINJA STORM 4

CyberConnect2 non abbandona la sua "gallina dalle uova d'oro", continuando a proporci eccellenti adattamenti videoludici di Naruto. Il livello raggiunto con Ultimate Ninja Storm 4, almeno nella sua veste Next-Gen, sembra incredibile: sarebbe stato difficile migliorare ancora di più l'ottimo ed espressivo cell shading, che così bene replica il look dell'anime, e così il team di sviluppo si è concentrato sul dinamismo degli scontri e sulla spettacolarità della regia dinamica. I fan dell'opera originale stanno ovviamente gongolando, a bocca aperta di fronte ai risultati raggiunti.

METAL GEAR SOLID 5 THE PHANTOM PAIN

In religiosa attesa di una data d'uscita, ci accontentiamo per ora di morire dietro alle ultime trovate di Kojima. Che prende il gameplay di Ground Zeroes e lo fa esplodere, non solo collocandolo all'interno di mappe più vaste, capaci di sottolineare ancor più la svolta free-roaming del titolo, ma anche affiancandogli tutto il sistema gestionale già visto in Portable Ops e Peace Walker. E poi ci sono contingenti nemici che si adattano alle situazioni, e personaggi secondari da portare in battaglia. Persino una massiccia componente Online ancora da scoprire. Hideo ci tiene sulle spine.

FIFA 16

Dopo il grande passo avanti effettuato a livello tecnico, la serie sportiva per eccellenza di EA è attesa dal nuovo anno con significative innovazioni in termini di gameplay. La formula di gioco estremamente dinamica e basata sui frequenti capovolgimenti di fronte, per quanto vincente, inizia infatti a far sentire il peso degli anni mentre la concorrenza si fa sempre più agguerrita. Novità di rilievo all'interno delle sue modalità storiche ed un comparto online più equilibrato ed affidabile chiudono infine la lista dei buoni propositi con la quale la simulazione calcistica numero uno al mondo dovrebbe presentarsi a questo 2015. Diversamente, potremmo assistere ad un cambio di capolista.

ASSASSIN'S CREED VICTORY

Rivelato tramite un leak e poi confermato da Ubisoft, Victory è il nome dell'annuale capitolo della saga degli Assassini, in sviluppo da diverso tempo negli studi di Quebec City. L'ambientazione che farà da sfondo alle avventure del nuovo protagonista (la cui identità rimane per il momento segreta) è la Londra del periodo vittoriano, ricca di fascino dark. Tra le nuove meccaniche si segnala la possibilità di combattere sui tetti delle carrozze in movimento e la presenza di un rampino, che dovrebbe enfatizzare la mobilità del giocatore, e probabilmente offrire qualche nuova chance per assassinii creativi. Piattaforme e data d'uscita non sono confermate, ma vedremo probabilmente il gioco sugli scaffali solo a fine 2015.

Altri contenuti per I Giochi più Attesi del 2015 - Xbox One