Speciale inFAMOUS First Light - Gli scatti di Electric Blue Skies

Electronic Blue Skies posa il suo sguardo sul DLC di Infamous

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • PS4
Emanuele Bresciani Emanuele Bresciani : insospettabile autotrasportatore di giorno, di notte veste i panni del videogiocatore e fotografo videoludico spendendo ore su un unico frame che cestinerà quasi sicuramente. Fondatore di ProjectRing negli anni ‘90 col nickname Emalord e redattore per riviste ormai dimenticate collabora con everyeye.it perché crede che Gaming sia sinonimo d’Arte e vuole diffondere l’idea su scala nazionale. Seguitelo su twitter @electricbskies per riflessioni bislacche e scatti che non vedranno mai la luce del giorno.

Electric Blue Skies è un blog di fotografia videoludica curato da Emanuele Bresciani. Progetto decisamente brillante, in più di un'occasione ci ha regalato scatti veramente meravigliosi, e modi originalissimi di "inquadrare" i giochi che ci passano per le mani (come nell'eccezionale collezione The Sans of Us, che ci mostra il mondo di The Last of Us libero finalmente dalla presenza umana, magari dopo l'estinzione a cui il titolo sembra accennare; oppure nel curioso esperimento TLoU Does IKEA).
Se volete conoscere un po' più da vicino i lineamenti del progetto vi rimandiamo all'intervista pubblicata su queste pagine qualche tempo fa. In questa occasione, invece, inauguriamo con sincero trasporto una collaborazione che porterà anche su queste pagine alcuni degli scatti di Emanuele.
Il titolo con cui abbiamo deciso di cominciare è Infamous: First Light, espansione autonoma del free-roaming targato Sucker Punch di recente entrata a far parte della Instant Game Collection. Sotto trovate le nove foto che Emanuele ha realizzato grazie al discreto Photo Mode messo a disposizione dal titolo: ci sono scatti decisamente "luminosi" e close-up più intimi: un perfetto corollario alla collezione dedicata al capitolo originale che trovate ovviamente sulle pagine di Electric Blue Skies, ed a cui vi consigliamo di dare un'occhiata.
Vi lasciamo alle immagini.

Introduzione a cura di Francesco Fossetti


Prime Luci