Speciale Kinect - Natale 2010

Tutti i consigli se volete Kinect sotto l'albero

INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Kinect è di sicuro uno dei prodotti più innovativi di questo 2010. La periferica ha un ottimo potenziale, ma così come è accaduto con il PlayStation Move, Microsoft è stata fin troppo prudente nel proporre una line-up software che strizza l'occhio esclusivamente ad un pubblico casual. La maggior parte dei giochi sono divertenti all'inizio ma rivelano subito una scarsa profondità che non permette di vivere esperienze memorabili con Kinect. Dobbiamo quindi aspettare l'anno venturo, con l'arrivo di interessanti progetti, che sembrano al momento essere decisamente più elaborati dei titoli che troviamo al momento sugli scaffali dei negozi. Questo speciale vuole essere da guida a chi è impaziente di aspettare, e vuole comunque trovare sotto l'albero di Natale un ritrovato tecnologico dalle grandi  potenzialità.
Kinect Adventures
Kinect Adventures! è una raccolta di attività venduta in bundle insieme a a Kinect. Un po' come Wii Sports e Sports Champion per Move, il software propone diversi minigiochi da affrontare solamente muovendo il corpo attività. In Palla Spialla il nostro avatar dovrà respingere le sfere che gli vengono lanciate e distruggere i mattoni e i bersagli al di sopra di essi. Torrente Travolgente ci farà scendere lungo una ripida di un fiume a bordo di un canotto: dovremo muoverci a destra e sinistra per scegliere la giusta direzione e saltare al momento
opportuno, raccogliendo così il maggior numero di monete.  In Tappa la Falla mani e piedi saranno utilizzati per coprire le falle di un sottomarino, mentre nell'ultimo gioco, Bolle Spaziali, ci troveremo in una stanza a zero-G dove i movimenti delle braccia saranno indispensabili per spostarci e raccogliere le bolle sparse nell'area.Kinect Adventures è un party game anche divertente, ma alcuni difetti, come lo spazio richiesto per giocare, un costante lag e un'offerta ludica abbastanza esile, lo posizionano un gradino sotto ad altre raccolte disponibili sul mercato.Per maggiori informazioni: Recensione di Kinect AdventuresKinect SportsKinect Sports è la risposta diretta di Microsoft a WiiSports e Sports Champions: sviluppato da Rare, il titolo è una raccolta di attività sportive strutturato per delineare i punti di forza della nuova periferica Microsoft rispetto alla concorrenza. Le attività incluse nel titolo sono sei, ma non tutte appaiono sono ben confezionate e divertenti. Tra le più riuscite troviamo sicuramente la Boxe, dove, messi di fronte ad un avversario "computerizzato", saremo chiamati a scazzottare muovendo le mani per eseguire corpo diretti, ganci e montanti; altro minigame riuscito è la pallavolo, dove il giocatore dovrà spostarsi a destra e sinistra per ribattere le palle, e  saltare e slanciare il braccio per schiacciare. Infine troviamo il Ping pong: un gioco ben congegnato e preciso nella gestione della fisica. Diritti, rovesci e persino i colpi meno canonici vengono interpretati correttamente dalla periferica, che registra in questa occasione la sua migliore prestazione. La restante offerta ludica (calcio, atletica leggera e Bowling) è facilmente dimenticabile per la poca profondità, e non riesce a coinvolgere il giocatore in attività divertenti.Per maggiori informazioni: Recensione di Kinect SportsKinect Joy RideKinect Joy Ride è un gioco di corse arcade senza controller, che offre cinque diverse modalità di gioco, che consentono di gareggiare in tre mondi con paesaggi pittoreschi. Attraverso il movimento del nostro corpo potremo superare gli ostacoli, sgommare in curva e saltare in salti acrobatici per guadagnare accelerazioni, power-up e altri elementi. Ma piuttosto che un vero e proprio gioco di corse, JoyRide risulta una disimpegnata raccolta di minigiochi a sfondo corsistico. L'imperfezione del sistema di controllo impedisce al giocatore di concentrarsi sulle traiettorie, sulla pulizia di guida, sul tempismo nell'affrontare una curva. Per maggiori informazioni: Recensione di Kinect Joy RideKinectimals
Kinectimals permetterà ai più piccoli di allevare un simpatico felino. Moltissimi gli animali esotici
tra cui scegliere, fra tigri, pantere, leopardi maculati e giaguari. Con i cuccioli è possibile giocare o partecipare a diverse attività, ovviamente tutte motorie. Ambientato sull'isola di Lemuria, il titolo mescola l'interazione con il proprio fedele compagno a quattro zampe e con l'esplorazione della fantastica ambientazione immersa nella natura. Il senso continuo della scoperta fa il paio con la tenerezza insaziabile dei cuccioli, e rappresenta a conti fatti la cifra stilistica del titolo, che riesce a mostrare un carattere davvero particolare. Kinectimals si rivolge principalmente ad un'utenza giovane, e desta interesse soprattutto grazie al bellissimo contesto visivo, alla morbidezza dei cuccioli, ed al senso della scoperta che pervade ogni aspetto dell'esperienza ludica. Per maggiori informazioni: Recensione di Kinectimals
Dance Central
Dance Central è un videogioco dedicato alla danza che, grazie a Kinect, libera il giocatore dalla necessità di tenere in mano controller e telecomandi, permettendogli di ballare solamente con il movimento del suo corpo. Le ottime coreografie, divise per principianti o per gli esperti, contengono più di 600 passi da eseguire nelle 30 canzoni che compongono la tracklist, in cui troviamo artisti come Lady Gaga, No Doubt, M.I.A., Bel Biv Devoe. Sicuramente uno dei titoli più curati e riusciti della line-up di lancio di Kinect, un acquisto sicuro per gli amanti della danza e del divertimento in compagnia.Per maggiori informazioni: Recensione di Dance CentralSonic Free Riders Sonic Free Riders è un gioco di corse arcade, in cui l'utente, nei panni di uno dei personaggi storici del mondo di Sonic, gareggia sfrecciando su una tavola fluttuante. Per scendere in pista, ci si pone perpendicolarmente rispetto al televisore, proprio come se stessimo poggiando i piedi su una tavola da Skate. Il titolo offre numerosi tracciati ricchi di power-up e ulteriori espedienti per mandare fuori pista i propri avversari e vincere le gare. Peccato per la mancanza di precisione nel rilevamento dei movimenti, e per un lieve ritardo che aleggia su tutta l'esperienza di gioco, rendono le sessioni abbastanza frustranti e le vittorie molto sporche e confuse. Per maggiori informazioni: Recensione di Sonic Free RidersFighters Uncaged
Il titolo di combattimento di Ubisoft per Kinect ci metterà nei panni di Simon, un lottatore che dovrà scontrarsi con temibili avversi in combattimenti in strada senza esclusioni di regole. Il gioco offre più di 70 mosse da riprodurre con i nostri movimenti davanti allo schermo TV. Purtroppo il gioco non risulta per nulla divertente: il sistema di registrazione dei movimenti funziona solo con mosse lente e dosate, mentre appare impreciso non appena i movimenti si faranno più rapidi. Inoltre Fighters Uncaged manca di cura nella presentazione, con scontri tutti uguali, ed un senso di ripetitività molto marcato.Per maggiori informazioni: Recensione di Fighters Uncaged
EA Sports Active 2Il titolo di fitness di Electronic Arts utilizza -nella sua versione Xbox 360- Kinect per proporre un sistema di allenamento il più preciso possibile. Con più di 70 nuovi esercizi e attività di fitness, alcune delle quali rese possibili per la prima volta dal sistema di controllo wireless Total Body Tracking, EA SPORTS Active 2 offre la possibilità di lavorare su tutto il corpo con l'utilizzo di esercizi progressivi all'interno di nuovi programmi. Un programma in tre fasi della durata di nove settimane fornirà un percorso di fitness completo, che aiuti gli utenti a restare motivati e tenere sotto controllo i propri obiettivi.
Your Shape Fitness Evolved
Un titolo di fitness per Kinect è proposto anche da Ubisoft: Your Shape Fitness Evolved..
Il gioco scansionerà automaticamente il corpo per valutare le condizioni fisiche e la postura. Dopodiché alcuni dei più celebri personal trainer ci aiuteranno ad eseguire diversi programmi per migliorare la nostra forma fisica, con esercizi mirati e seguiti attraverso la telecamera del dispositivo Xbox 360.

Il futuro di Kinect

Sebbene la line-up iniziale di Kinect non faccia gridare al miracolo, con un'offerta tutto sommato mediocre e poco profonda, il 2011 potrebbe essere il vero battesimo della periferica. Dal Giappone giungerà ad esempio Project Draco, il seguito spirituale di Panzer Dragoon e Phantom Dust, in cui il giocatore potrà comunicare con il proprio drago tramite microfono, per aiutarlo così ad apprendere nuove abilità. Grasshopper Manufacture ha annunciato l'arrivo di Codename D, un horror suggestivo ambientato all'interno di un parco giochi. Child of Eden, seguito spirituale di Rez, riporta in auge la visionaria filosofia di Tetsuya Mizuguchi,  in un'esperienza sinestatetica e multisensoriale sviluppata appositamente per essere utilizzata con Kinect. Sempre dall'oriente arriva la conferma che Steel Battalion ritornerà su Xbox 360 grazie ad una collaborazione tra Capcom e From Software, e un controllo completo tramite la periferica di movimento Kinect. Sega ha annunciato Rise of Nightmares, un horror psicologico, e nel 2011 arriverà anche un gioco di Star Wars dedicato a Kinect. Infine ricordiamo che Forza Motorsport 4 conterrà la modalità showcase, che grazie al sensore permetterà di esplorare le autovetture sia dall'interno che dall'esterno.