Speciale L'aggiornamento del PlayStation Network

Dopo i problemi al Day One, diamo un'occhiata all'aggiornamento ufficiale del PSN

speciale L'aggiornamento del PlayStation Network
Articolo a cura di
 Roberto de Luca Roberto de Luca scopre il meraviglioso mondo dei videogame quando nel 1996 suo padre gli regala una Playstation nuova fiammante. Grande appassionato di qualsiasi cosa riguardi gli zombie, adora gli sparatutto in soggettiva, i tatuaggi ed il buon vino. Lo potete trovare su Facebook e su Google Plus.

Finalmente l’aggiornamento per il nuovo Playstation Store è approdato anche in Europa, con un look totalmente rinnovato e l’aggiunta di importanti novità. Solo pochi giorni fa lo stesso update era stato improvvisamente ritirato nel vecchio continente a causa dei numerosi bug riscontrati dagli utenti, tra i quali il mancato riconoscimento dell’abbonamento al Playstation Plus o l’aggiunta di fondi al portafoglio non registrata dal sistema. Ora, con la promessa che la maggior parte di questi problemi è stata risolta, Sony ha reso disponibile l’upgrade, che migliora l'esperienza utente con il negozio online marchiato Playstation. Noi di Everyeye.it abbiamo sviscerato attentamente il nuovo software per fornirvi un’analisi approfondita di tutte le novità ed i contenuti esclusivi del Playstation Store.

Parola d’ordine: Eleganza

Il primo impatto con la nuova interfaccia è quanto di meglio ci si potesse aspettare da un aggiornamento di 26 Mb: tinte scure e decise avvolgono lo schermo con tratti ben delineati, lasciando ampio spazio sulla destra alle principali novità (videoludiche e non) del momento, mentre sulla sinistra una semplice colonna elenca le numerose possibilità di navigazione offerte. Il senso di smarrimento e di confusione che asfissiava la precedente versione dello Store qui è del tutto scomparso, lasciando il posto ad un raffinato ordine, che vi permetterà di scegliere con comodità e facilità ciò che volete aggiungere al vostro carrello personale. Il blu elettrico ed i colori accesi svaniscono, mutando in gradazioni più scure e adulte, ma in perfetto accordo con lo stile generale.

La vetrina del nuovo Playstation Store potrebbe far invidia anche al negozio più organizzato, grazie ad un sistema rapido e preciso, che ha semplificato al massimo il sistema di ricerca e di acquisto. Attraverso la colonna di sinistra potete accedere a tutti i contenuti che solleticano maggiormente il vostro interesse, scegliendo tra giochi, film, TV e applicazioni, mentre più in basso è possibile selezionare la lista dei download già effettuati o riscattare i codici PSN. Una volta scelta una di queste voci un menù a tendina vi mostrerà le possibilità secondarie, per affinare ulteriormente la vostra ricerca. Ogni singola scheda evidenziata disporrà di tutte le informazioni necessarie, come la grandezza del file, la valutazione generale, la data d’uscita e lo studio di sviluppo. Si passa dagli oggetti di gioco aggiuntivi alle demo, dando una breve occhiata ai temi e gli sfondi appena pubblicati: tutto è perfettamente organizzato, mostrando il prezzo, l’eventuale sconto applicato e l’hardware su cui può essere utilizzato. La categoria giochi è sicuramente quella più vasta e completa: suddivisa in pratiche sotto-sezioni, navigare in questa categoria risulterà ora facilissimo, epotrete scegliere fin da subito ciò che vi interessa. Inoltre è presente un PSP Store e un PSVita Store, dove potrete completare gli acquisti dedicati alle console portatili.

Nella categoria film (forse quella più curata dal punto di vista della categorizzazione dei contenuti) potranno essere selezionate le principali novità del momento -elencate opportunamente per genere- oppure le principali collezioni complete di lungometraggi, come la serie di Harry Potter o i blockbuster americani dei supereroi della Marvel. Per i più indecisi il PS Store offre la possibilità di selezionare i film anche in base allo studio cinematografico d’appartenenza (MGM, Paramount, 20th Century Fox e tanti altri), utilizzando l’apposita opzione per i filtri in modo da trovare nel tempo più breve ciò che si cerca. La sezione TV invece vanta una collezione di alcune delle più famose serie televisive degli ultimi anni, da Friends fino all’italianissima I Soliti Idioti. Possono essere acquistati i singoli episodi per pochi euro o la collezione completa ad un prezzo conveniente; in più sono presenti tre canali televisivi -MTV, Nickelodeon e Warner Bros- attraverso i quali sarà possibile acquistare determinati programmi televisivi in esclusiva, ma non servirsene come veri e proprio canali della TV. Navigando attraverso questi menù si ha davvero la sensazione che Sony abbia svolto un ottimo lavoro su tutti i fronti. La possibilità di scegliere una quantità davvero spropositata di offerte risalta grazie alla grandiosa semplicità della nuova interfaccia, abbinata all’esemplare agevolezza con cui si passa da una categoria all’altra con la pressione di pochi tasti.

Piccoli problemi

Nonostante il ritiro della nuova versione per correggere alcuni bug ed il successivo rilascio ritardato di qualche giorno, il PS Store sembra soffrire ancora di piccoli problemi, in grado comunque di minare la positiva esperienza del rinnovato negozio online. I tempi di caricamento, seppur ridotti di qualche secondo rispetto alla prima versione, sono ancora piuttosto lunghi, sia durante l’avvio che durante la chiusura dell’applicazione, arrivando talvolta ai 10 secondi. Problema che fortunatamente non affligge lo Store durante la sua esecuzione: l’interno di ogni vetrina sarà caricato in tempi brevissimi, facendo apparire quasi istantaneamente banner e immagini delle categorie selezionate.

A questo proposito non ci vorrà molto a notare l’assenza della voce “Novità della Settimana”, sostituita da un più generico “Novità” che comprenderà tutte le nuove offerte videoludiche del momento, inclusi gli abbonamenti per il servizio Plus. Purtroppo permangono alcuni bug piuttosto fastidiosi, obbligandovi -nel peggiore dei casi- a ravviare del tutto la vostra PS3. Talvolta il sistema non riconosce l’abbonamento che avete sottoscritto e può capitare che, nonostante siate utenti Plus, lo Store non vi individui come tali, escludendo dall’interfaccia le offerte più ghiotte. Altre volte può capitare di trovare intere sezioni completamente vuote ed essere quindi costretti ad uscire ed entrare nuovamente nel negozio per “aggiornare” le vetrine. Neanche il pagamento è stato velocizzato come si sperava, ma si potranno depositare nel proprio carrello più oggetti per poi pagarli e scaricarli in un’unica sessione. Per fortuna questi episodi infelici sono alquanto rari, ma non per questo meno gravi. Si spera che la Sony intervenga tempestivamente per azzerare le problematiche del nuovo PS Store, lasciando che il buon risultato finale non venga intaccato da queste complicazioni.

PlayStation Network La nuova versione del Playstation Store non può che soddisfare l’utenza. L’interfaccia matura e accessibile garantisce una navigabilità senza pari e i risultati sono evidenti. Le opzioni di ricerca ora sono moltissime e potrete spaziare attraverso un numero impressionante di categorie primarie e secondarie; con l’aggiunta ed il perfezionamento dei filtri, trovare ciò che state cercando sarà semplice e veloce. Il tastierino per digitare interamente il nome del prodotto in questione è stato eliminato in favore di una più comoda ricerca automatica che, dopo la prima lettera, presenterà i contenuti più richiesti (C per Call Of Duty, R per Resident Evil e così via) e i relativi oggetti di gioco aggiuntivi. La vetrina principale funziona, dando gran parte dello spazio alle produzioni di maggior successo, ma lasciandone altrettanto per i titoli minori degni di nota e offrendo sempre e comunque al cliente le principali attrattive videoludiche e cinematografiche in primo piano. Sono stati compiuti importanti passi in avanti con questo aggiornamento, snellendo le funzionalità del PS Store e migliorandone l’approccio diretto con un’attenta semplificazione dei passaggi più utilizzati. Un upgrade che gli utenti del PSN aspettavano e meritavano da tanto tempo.