Lucca 2014

Speciale Lucca Comics & Games 2014

Breve excursus tra gli appuntamenti imperdibili della convention toscana più attesa

speciale Lucca Comics & Games 2014
Articolo a cura di
Luca Chiappini Luca Chiappini è un divoratore del web, studioso e appassionato di cinema e serie tv, di tecnologia e in generale di tutto ciò che è nerd. Ama viaggiare il mondo attraverso i festival: è stato in giuria della sezione Classici al festival di Venezia nel 2013 e, fra gli altri, è stato ai festival di Tokyo, Berlino e Cannes. E’ anche videomaker e programmatore di siti web, a tempo perso. Cercatelo su Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn.

L’edizione 2014 di Lucca Comics & Games si preannuncia ricchissima e molto attesa, con un programma sintetizzato in soli quattro giorni (qualcuno di più per le mostre, già attive) che richiederà un sapiente potere dell’ubiquità. Quest’anno lo slogan è “Revolution!”, per rimarcare un evento che si rinnova radicalmente negli anni e non ha mai perso la sua importanza, aprendosi alle novità e facendo da catalizzatore per prodotti innovativi, ma anche perché quest’anno si estende in nuovi centri dell'urbe diventando esperienza vissuta anzitutto dalla città di Lucca in prima persona. Non solo editoria e videogames, quindi: anche cinema, naturalmente, e tecnologia, concorsi e iniziative benefiche. E grandi ospiti. Il Lucca Comics ogni anno manda letteralmente in visibilio orde di appassionati, la sindrome di Stendhal è assicurata, ce n’è quasi per tutti: fumetti, giochi e videogames, cinema e importanti anteprime (parleremo più avanti di Warner Bros. e Disney, che hanno due padiglioni tutti per sé), un quartiere tutto dedicato al Giappone (!), oltre ovviamente a quei grandi ingredienti per cui la manifestazione è nota, ossia la città di Lucca vissuta pienamente, all’interno dell’antica cinta muraria, sotto il campanile del Duomo e tra i vicoli storici. Il festival prende vita connettendosi all’intera città, con eventi e mostre sparse tra gli stand fieristici, le piazze principali, le ville. E le strade di ciottoli vengono percorse da folle di appassionati e giovani Jedi-nerd, dove lo spettacolo visivo è il cosplay. Vi portiamo ora per un veloce excursus di alcuni dei punti salienti del programma, ma c'è davvero molto altro da scoprire e ve lo dimostreremo con i nostri speciali, nei prossimi giorni, che vi aiuteranno ad orientarvi nel marasma di allettanti proposte della manifestazione.

GRANDI NEW ENTRIES E TANTO CINEMA

Warner Bros. quest’anno sarà presente a Lucca in grande stile: un intero padiglione per sé in Piazza San Michele, con tutta la propria offerta e la line-up della stagione. Cinema, serie tv e videogames, e un palco per gli eventi. Soprattutto lo stand è interessante perché contiene una stanza immersiva dove sperimentare l’Oculus Rift, innovativo device che permetterà di calarsi in Interstellar (l’attesissimo film di Christopher Nolan) ed interagire, in una sorta di realtà virtuale. Non solo Nolan: anteprima nazionale di contenuti speciali per la extended edition de Lo Hobbit - La desolazione di Smaug. Ad Halloween WB. lancia la Gotham Night per i 75 anni di Batman, con quattro episodi della serie Gotham e il primo episodio, rimasterizzato in Bluray, della serie Batman del ’66. Tra le serie tv troviamo (alla DC Night) anche Arrow e la nuovissima Flash. Il settore videoludico Warner esporrà L’ombra di Mordor, uscito da poche settimane, e presenterà Batman Arkham Night che completa la trilogia di Batman Arkham.
Disney non resta a guardare: un intero padiglione dedicato a Star Wars in Piazza Anfiteatro, con 150 mq dedicati all’universo Jedi: la nuova serie animata Star Wars Rebels, videgames (Star Wars Commander su tutti), aree LEGO e giochi, oltre a un’area creata dai fan stessi che si esibiranno in sfilate memorabili. Ma Disney è presente anche con tre prodotti di punta del mercato cinematografico: una proiezione speciale di Guardiani della Galassia con anticipazioni di Avengers: Age of Ultron e Ant-Man. Non manca il nuovo attesissimo film di Natale, di cui su Everyeye abbiamo parlato con entusiasmo: Big Hero 6 mostrerà in anteprima alcuni contenuti proprio a Lucca, preceduto dall’interessante corto Feast. Infine anche un occhio alla Pixar, con anticipazioni da Inside Out, il nuovo film d’animazione di Pete Docter (premio Oscar per Up).
Tra le presenze cinematografiche, QMI porta Cowboy Bebop - Il film, mentre per la tv saranno presenti AXN Sci-Fi per presentare la nuova stagione di Continuum con ospite Victor Webster (il detective Carlos Fonnegra) e Rai4, con serie come Doctor Who (e il documentario An Adventure in Space and Time sulla produzione della prima stagione). I più piccoli saranno ammaliati dall’orsetto polare de Il mio amico Nanuk, mentre i più grandi si faranno grasse risate coi primi spezzoni in anteprima di Italiano Medio, il primo film di Maccio Capatonda. Da non perdere poi l’anteprima del pilot della nuova serie HBO Silicon Valley e la prima puntata di The Knick, serie tv con Clive Owen diretta nientemeno che da Steven Soderbergh.

WHAT ABOUT GAMES?

In Piazza San Martino sarà presente il PalaPanini, joint venture fra l’editore Panini e il festival, con contenuti che spaziano da fumetti alle figurine. Villa Bottini sarà la cornice di Ubisoft: un’ambientazione d’effetto, risalente a metà ‘500, e che si trasformerà nella Villa degli Assassini in onore di Arno Dorian, protagonista di Assassin’s Creed Unity in uscita il 13 novembre e attesissimo, con il proprio mondo free roaming ai tempi della Rivoluzione francese. Un evento a tutto tondo dedicato alla Confraternita, con workshop, eventi e ospiti speciali, cosplayer e una mostra realizzata con un contest tra i fan. La cornice dell’antica villa, oltre a permettere di apprezzare ulteriormente i tesori lucchesi, pare estremamente congeniale al mood del game.
Restando nel regno videoludico, altre importanti anteprime, come NBA 2K15 ed EVOLVE, nuovo sparatutto multiplayer (uscirà a febbraio 2015 su Play4, Xbox One e PC) circondato da picchi di hype crescenti. Anche sedie sulle schiene con WWE 2K15, ed eventi legati a Borderlands: The Pre Sequel! (altro fps, recentemente uscito per console di vecchia generazione), in cui No Curves realizzerà un’opera ispirata al titolo. E non potevano certo mancare i mattocini LEGO, con la linea LEGO Star Wars, con uno stand di 100 mq nel Padiglione Carducci: qua l’evento bomba sarà la prima Star Wars Building Experience, a cui si può partecipare a gruppi di venti persone per volta - mano ai mattoncini e via alla Morte Nera! Ci saranno anche tavoli per il gioco libero e “modellini” strabilianti (un Darth Vader alto più di due metri e fatto di oltre 50mila mattoncini).
Torna anche il mondo più “indie” di Riot Games, che ospiterà le finali del torneo italiano del loro titolo di punta, League of Legends, e saranno presenti, in arrivo dagli studi californiani, Anthony Reynolds, Anthony Possobon, Mark Gibbons.

EDITORIA

Naturalmente l’editoria, pezzo forte della mostra: oltre a tutta l’esposizione di fumetti internazionali, sia i più celebri sia i meno noti che in questo modo potranno farsi conoscere, anche una collaborazione con La Feltrinelli che permetterà di portare sui tavoli dei punti vendita di tutta Italia un “assaggio” della manifestazione per un mese intero. Il gruppo editoriale Mauri Spagnol porterà alcune firme di rilievo, come Markus Heitz a presentare Il cammino oscuro e Pierdomenico Baccalario e Claudia Petrazzi per Un drago in salotto. Sarà la volta di presentazione di un progetto cross-mediale che stuzzica già la nostra attenzione:Endgame, romanzo e progetto che coinvolge Google e 20th Century Fox (presentata anche la sua appgame)! A Palazzo Ducale una mostra sui 40 anni di Lupo Alberto, imperdibile, a chiudere l’offerta.
Tra i protagonisti fissi, Sergio Bonelli Editore, che quest’anno si sposta in Piazza San Giusto con un padiglione tutto per sé. Sessione di firme ed eventi, ma anche edizioni speciali a tiratura limitata (Dylan Dog, Orfani, Adam Wild). Mondadori porta un calendario ricco di ospiti, a partire da Roberto Giacobbo per arrivare fino a Licia Troisi e Joe Abercrombie, di cui si parla come l’”erede” di George R.R. Martin.
Per i devoti ai manga quest’anno sarà libidine pura: attorno a Piazza San Francesco si creerà la Japan Town, dedicato alle illustrazioni giapponesi, con gadget e action figures, scuole di manga e mostre tematiche. Non lasciatevi sfuggire il ManGiappone: un ristoro dedicato alle specialità del Sol Levante (e speriamo nei takoyaki)!

TROPPA GRAZIA

O si riceve la divina investitura dell’ubiquità o si rischia di doversi veramente cimentare in prove da ninja per stare dietro al ricchissimo, strabordante programma: dalla Dragon Citadel (protagonista Dragon Age Inquisition) e The Planet, che animeranno i bastioni della cinta muraria, al Family Palace per accontentare grandi e piccoli, dai grandi “boss” del fumetto (Silver, Robert Crumb, Rutu Modan, Zerocalcare e Brian Vaughan, Boichi e Masasumi Kakizaki) a quelli del game design (la mostra del 30esimo di Naughty Dog, l’art director Robh Ruppel, il polacco Ignacy Trzewiczek di The Witcher 3), dalla letteratura fantasy a quella fantastica, passando per i 40 anni di Dungeons & Dragons, le gare cosplay, i concerti live e punte nel cinema (ospite Gabriele Salvatores per presentare Il ragazzo invisibile), c’è veramente troppo da dire. Ad un angolo troverete Chef Rubio e i Re della griglia, all’altro l’anteprima di film come I Cavalieri dello Zodiaco - La leggenda del grande tempio, Doraemon e La storia della Principessa Splendente grazie a Lucky Red. Un appuntamento che ci sentiamo di consigliare calorosamente è Le voci di mezzo, in scena il 1 novembre al Teatro del Giglio dedicato ai doppiatori, un’occasione per conoscere faccia a faccia le voci che popolano il nostro immaginario dell’entertainment.