Q&A: Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Francesco e Alessandro rispondono ai vostri dubbi

Speciale Need for Speed - Legends DLC

L'ultimo capitolo della celebre saga Electronic Arts si espande con un contenuto gratuito che aggiusta alcuni aspetti legati al gameplay e aggiunge parecchi contenuti. Una bella sorpresa.

speciale Need for Speed - Legends DLC
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
Andrea Porta Andrea Porta è un fanatico, divoratore (e occasionalmente critico) di videogame, serie TV, cinema, letteratura sci-fi e fantasy, progressive rock, comics, birre belga, rolling tobacco e molto altro ancora. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Se le strade di Ventura Bay le conoscete ormai come le vostre tasche, se avete risposto a tutte le inarrestabili chiamate dei racer più in vista della scena underground, questo non significa che sia ancora il momento di mettere la vostra copia di Need for Speed da parte. Un po' a sorpresa e forse con meno pubblicità di quanto il contenuto avrebbe meritato, i ragazzi di Ghost Games hanno infatti pubblicato nei giorni scorsi un massiccio update per il loro racing arcade, nettamente più grande del primo, Icon, che comprendeva principalmente due auto e diversi aggiustamenti all'intelligenza artificiale. In circa 1.1 gigabyte, il DLC gratuito Legends non si limita a sistemare diversi aspetti relativi al gameplay, ma aggiunge anche una serie di contenuti che possono essere goduti sia durante, sia alla fine della modalità trama. Nel complesso una buona iniziativa, soprattutto data la sua natura del tutto inaspettata e gratuita.

La leggenda di Ventura Bay

L'aspetto più interessante del DLC Legends è rappresentato da una nuova personalità che apparirà nella città (fittizia) californiana dopo l'installazione dell'aggiornamento. Non appena avvierete il gioco, riceverete una telefonata che vi informerà che Eddie, leggendario racer e organizzatore di gare, è tornato in città dopo quasi dieci anni, con l'intenzione di fare sul serio. Ha infatti raccolto i migliori piloti clandestini, e organizzato un piccolo torneo con in palio la sua limitatissima Nissan Skyline GT-R V-Spec (classe 1999). Per conquistarla, sarà sufficiente controllare la nuova app che comparirà sullo smartphone disponibile in gioco, e completare una dopo l'altra 15 nuove gare in giro per le strade notturne della città. Le gare, beninteso, non sono affatto facili, e vi terranno impegnati per un discreto periodo di tempo. Ma non finisce qui: facendo attenzione al feedback della community creatasi attorno al gioco, i ragazzi di Ghost Games hanno deciso di espandere la disponibilità di pezzi custom per diversi modelli di auto disponibili nel gioco, tra le quali la Dodge Challenger SRT8, la Ford Mustang 1965, l'immancabile Civic Type-R, la Lotus Exige S, la Golf GTI e la Volvo 242. Sempre parlando di estetica, l'aggiornamento aggiunge anche un totale di 23 nuovi wrap derivati da alcuni dei precedenti capitoli della saga, tra cui i due Undergound e Pro Street. Nel caso invece preferiate creare le vostre personalizzazioni da zero, grazie a Legends il menu delle decalcomanie si arricchirà con oltre 200 adesivi inediti e dal design originale, così da assicurarsi che non esistano più due personalizzazioni simili. Ci sono poi da considerare le decalcomanie che si sbloccheranno accumulando nuovi livelli REP, dato che Legends porta il cap da 60 a 70, permettendo a tutti di cominciare una nuova scalata verso la cima. I ragazzi di Ghost Games non si sono peraltro scordati di una delle richieste più diffuse della community, ossia la possibilità di colorare i dischi e le pinze dei freni, che giungerà indubbiamente molto gradita a tutti i fanatici della personalizzazione. Non mancano nemmeno una serie di nuovi sbloccabili, con una serie di macchine inedite sparse per la città che permetteranno di aggiungere nuovi pezzi di personalizzazione estetica, e gli inediti Urbex Spots, dove sarà possibile osservare dettagli interessanti di Ventura Bay. Non è stato dimenticato nemmeno il lato musicale della questione, con l'aggiunta di una ventina di pezzi derivati da capitoli ben noti della saga, tra cui Underground, Carbon, Pro Street e persino Need for Speed I, II e III Hot Pursuit. Neppure Trofei e Achievement sono stati lasciati da parte, dato che Legends ne aggiungerà tre esclusivi a quelli offerti dal gioco originale. In altre parole, c'è abbastanza da considerarlo quasi un DLC che si sarebbe potuto offrire a pagamento, eppure giunge in forma del tutto gratuita, includendo anche una serie di patch dedicate all'intelligenza artificiale, alla risoluzione di qualche bug residuo e all'introduzione dell'agognata opzione per spegnere il maledetto cellulare mentre ci si trova in gara.

E qui potremmo aprire una lunghissima parentesi su molti DLC che monetizzano in maniera a volte molto bieca sugli scarsi contenuti di un gioco. Va anche detto che Need for Speed presentava un'esperienza di gioco già sufficientemente longeva in partenza, e questa nuova iniezione di contenuti migliora ulteriormente la situazione. Sarà interessante vedere se i ragazzi di Ghost Games hanno intenzione di continuare con questo tipo di supporto gratuito, soprattutto considerato che già prima del lancio si era parlato della totale assenza di piani per season pass o singoli DLC a pagamento. Le promesse di EA e Ghost Games, a quanto pare, sono state mantenute, e Need for Speed si è arricchito un questi giorni di una serie di contenuti davvero inaspettata.

Che voto dai a: Need for Speed

Media Voto Utenti
Voti totali: 25
8.2
nd