Nintendo Switch: analisi dei rumor e dei leak, le previsioni indovinate e quelle sbagliate

Negli ultimi mesi abbiamo assistito a un'infinità di rumor e leak su Nintendo NX: quali si sono rivelati corretti e quali invece totalmente errati?

speciale Nintendo Switch: analisi dei rumor e dei leak, le previsioni indovinate e quelle sbagliate
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • 3DS
  • Wii U
Davide Leoni Davide Leoni I videogiochi entrano nella sua vita alla fine degli anni ’80, ai tempi del primo incontro con Super Mario Bros, e ancora oggi ne fanno stabilmente parte, dopo più di 20 anni. Pregi e difetti: riesce a terminare Super Mario Bros 3 in meno di otto minuti ma non ha mai finito Final Fight con un credito... ci sta ancora provando. Lo potete seguire su Facebook, su Twitter e su Google Plus

Mai come nel caso di Nintendo Switch (o Nintendo NX, per i tradizionalisti) abbiamo assistito a una sequenza di rumor e speculazioni: per mesi, insider più o meno e attendibili hanno svelato numerosi dettagli sulla console, pubblicando notizie provenienti spesso da fonti anonime ma,secondo loro, molto affidabili. Quali rumor si sono rivelati esatti? Adesso che Nintendo ha tolto i veli sulla sua prossima piattaforma, possiamo divertirci a scoprire quali rumor si sono rivelati corretti e quali invece non hanno avuto riscontro nella realtà. Le prime voci concrete risalgono alla scorsa estate, quando Eurogamer pubblica in anteprima esclusiva un report che parla di console ibrida con controlli staccabili e giochi su cartuccia. Nessuno sembra credere particolarmente a questa tesi e la community non sembra prendere bene queste voci: console portatile? Giochi su cartuccia? In pochi giudicano il rumor attendibile ma le indiscrezioni si sono invece rivelate assolutamente corrette. Anche la data di presentazione è stata anticipata da Emily Rogers e dal Wall Street Journal, la prima parlava genericamente di un annuncio previsto per questa settimana mentre in WSJ aveva addirittura riportato la data esatta, ovvero il 21 ottobre. In realtà la presentazione è avvenuta con un giorno di anticipo, ma possiamo considerare assolutamente veritiero questo rumor, che ci ha permesso di non stupirci troppo quando nelle prime ore della mattina di giovedì 20 ottobre Nintendo ha annunciato l'imminente arrivo del primo trailer della console.


Il Nome della Console: Project NX

Nessuno sembra aver previsto il vero nome della console: tra gli insider, c'era chi dava la sigla NX come ufficiale e chi ha creduto alla voce sul nome Nintendo Duo, poi smentita dall'autore del fake. Il marchio Switch non è mai apparso in nessun documento trapelato sul web, da questo punto di vista quindi nessun insider è riuscito ad anticipare Nintendo. Parzialmente corretti invece i rumor sui giochi in fase di sviluppo, si parlava di oltre venti titoli in lavorazione da parte di publisher come Ubisoft, Capcom, Bethesda, Bandai Namco e Platinum Games, i quali hanno effettivamente confermato il supporto per Switch.


I Giochi al lancio

Si parlava anche di numerosi giochi Remastered, tra cui Super Smash Bros, The Legend of Zelda Skyward Sword, Splatoon e Mario Kart 8, gli ultimi due effettivamente apparsi nel trailer di presentazione della console.

La natura ibrida di Nintendo Switch era stata più volte svelata dagli insider, così come l'architettura basata su processore custom NVIDIA Tegra e il supporto per l'Unreal Engine 4. Entrambe le voci si sono poi rivelate corrette.

Il Design

E per quanto riguarda il design? Anche in questo caso le gole profonde del web non hanno fatto mancare i propri commenti. A marzo si è diffusa una prima foto del controller di NX, con intera superfice touch, poi rivelatasi falsa: l'autore ha creato il joypad con una stampante 3D ed è riuscito a ingannare anche insider esperti ed affidabili. Anche la foto comparsa su Twitter a fine settembre si è rivelata falsa, sebbene in questo caso fosse presente il concept dei controlli staccabili.

Anche in questo caso, c'è chi ha aveva svelato l'esatto design di Switch, rumor che aveva avuto però poco o nessun riscontro da parte della community. Confermato anche l'abbandono del tradizionale D-Pad a croce unita (tipica di Nintendo), che viene sostituito da quattro tasti separati, voce questa emersa alla fine di agosto. Un rumor rivelatosi falso è invece quello che parlava di una possibile uscita anticipata della console: Nintendo Switch non uscirà a Natale 2016 come indicato da un misterioso insider bensì arriverà a marzo 2017, cosa del resto già annunciata da Nintendo nel marzo 2015.

Quanto attendi: Nintendo Switch

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 47
80%
nd