Eroi Overwatch

Overwatch - L'Antro degli Eroi: Tracer

Rapida, determinata, letale: Lena Oxton, nome in codice Tracer, è una dei migliori agenti Overwatch, come potrete scoprire nel nostro speciale che vi permetterà di approfondire la conoscenza di questo personaggio.

Overwatch - Tracer

Videospeciale
Overwatch - Tracer
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One

Nota: L'Antro degli Eroi è una rubrica in cui vi presentiamo nel dettaglio tutti i personaggi dell'Arena Shooter sviluppato da Blizzard. Dopo aver dato un'occhiata alla storia personale dei protagonisti, vi raccontiamo le loro abilità principali e l'efficacia della Ultimate, dandovi qualche consiglio su come utilizzarli al meglio.
Potete trovare tutti gli articoli ed i video esplicativi cliccando qui.

Avventuriera di origini inglesi, Lena Oxton è stata la persona più giovane ammessa al programma di volo Overwatch. Durante il primo volo di prova sul caccia a teletrasporto integrato (Slipstream) divenne vittima di un terribile incidente: a causa di un malfunzionamento, la matrice di teletrasporto integrata fece scomparire l'aereo nel nulla, portando tutti a credere nella morte della povera pilota. Lena riapparve mesi dopo, profondamente cambiata dall'esperienza: dotata di poteri al limite dell'incredibile, Tracer non era però in grado di controllarli: affetta da una terribile "dissociazione temporale", era una sorta di fantasma vivente in grado di scomparire per ore e giorni interi. I medici Overwatch erano ormai rassegnati, fino a quando un noto ricercatore di nome Winston progettò un acceleratore temporale in grado di mantenere Tracer ancorata al presente, permettendogli così di sfruttare appieno le sue capacità, rallentando o accelerando il tempo a suo piacimento. Le sue abilità, unite al suo forte senso della legge, la resero uno dei migliori agenti Overwatch. Nonostante la chiusura l'organizzazione, Tracer è ancora molto attiva, determinata a contrastare le ingiustizie e a lottare per il bene ogni qualvolta ne ha occasione.

Niente paura, arrivano i nostri!

Le abilità molto particolari e frenetiche rendono Tracer uno eroi più difficile e tecnici da utilizzare, ma se deciderete di specializzarvi nell'uso di questo agilissimo personaggio, vi stupirete di quanto incredibilmente efficace possa dimostrarsi. Le sue Pistole ad Impulsi Gemelle, unite alla sua inarrestabile parlantina, sono le armi principali che avrete a disposizione: dal caricatore non molto capiente, sono però in grado di ubriacare i nemici, se utilizzate assieme alle sue rocambolesche skill. Traslazione vi renderà velocissimi e imprendibili: di fatto effettuere un "salto spaziale" nella direzione in cui vi state muovendo, per riapparire diversi metri più avanti: utilizzate questa skill per disorientare i vostri avversari muovendovi ad una velocità incredibile, riuscendo così a coglierli di sorpresa. L'abilità può essere utile per raggiungere più in fretta gli obiettivi, all'inizio del match o dopo il respawn, ma non è certo questo il suo scopo principale (se volete velocizzare i tempi di percorrenza è meglio affidarsi a Lucio). Quando metabolizzerete i ritmi di gioco di Tracer, infatti, imparerete a sfruttarla per schizzare oltre i nemici che vi stanno correndo incontro, oppure a sfruttarla durante uno strafe laterale per far impazzire chi vi tiene sotto tiro. È proprio la capacità di sfruttare Traslazione nei movimenti non rettilintei ad essere determinante, quindi cercate di sfruttarla in maniera meno prevedibile possibile. Tenete presente anche che Tracer ha tre cariche di Traslazione a disposizione, che si rigenerano molto in fretta: interiorizzare i tempi di recupero della Skill è davvero importante. Flashback , di contro, permette di tornare indietro nel tempo, riapparendo nella posizione che occupavate precedentemente, con la salute e le munizioni che usavate in quel preciso istante; quest'abilità è davvero devastante, e può essere usata in varie maniere. Potete ad esempio recuperare vita e munizioni, stando bene attenti a non spingervi oltre il limite: basta aspettare un secondo di troppo negli scontri diretti per ritrovarsi falciati dai proiettili nemici ed impossibilitati a riavvolgere il tempo. Meglio riavvolgere qualche istante prima, forti di un vantaggio tattico notevole: oltre recuperare la vita, infatti, conoscere la posizione dell'avversario. Flashback può essere utilizzato anche per escogitiate trappole per i vostri nemici, attirandoli in vicoli ciechi per poi riapparire alle loro spalle.

È importante quindi usarla con tempismo ed astuzia, magari in combo con l'abilità finale: Bomba a impulsi. Immaginate un gruppo di avversari che controlla una determinata zona: scattate velocemente mediante Traslazione in mezzo all'azione, attaccate la bomba al muro o addosso ad uno dei nemici, utilizzate Flashback per tornare indietro allontanandovi dall'occhio del ciclone. Mentre continuate a bersagliarli, ammirate la devastazione che Bomba ad Impulsi può avere su un gruppo compatto di nemici. Gli elevati danni di questo ordigno adesivo sono perfetti anche per risolvere un 1 contro 1 imprevisto, o per eliminare determinati avversari. Con convinzione incrollabile Blizzard continua a suggerire Tracer come counter perfetta per Bastion: ed in effetti le sue abilità sembrano studiate appositamente per devastare i team arroccati su strategie difensive troppo attendiste o passive.

Overwatch Tracer è sicuramente uno degli eroi più forti nel roster degli attaccanti: rapida e imprendibile, darà il meglio di se solo quando avrete piena conoscenza e dimestichezza nell'uso delle sue abilità. Obbliga ad adottare una tattica mordi e fuggi, ad esibirsi in un rapido balletto di morte, rimanendo quasi impercettibile per gli avversari. Ricordatevi che ha pochissima vita, e se non la utilizzerete in maniera adeguata sarete morti all'istante. Non rischiate mai più del dovuto, conservare Flashback ed usatela senza indugio per negare una kill quasi certa agli avversari. Tracer è un'eroina che richiede esercizio ma soprattutto tempismo: e non poteva essere altrimenti, visti suoi trascorsi. Cercate di stare lontani da eroi come Mei, in grado di rallentarla e renderla molto meno efficace. Non dimenticate infine di giocare con le cuffie: Tracer è estremamente simpatica ed estroversa, e con i suoi interventi sarà in grado di strapparvi più di un sorriso durante la partita.

Che voto dai a: Overwatch

Media Voto Utenti
Voti totali: 129
8.4
nd