PlayStation 4 Slim e Pro, i trucchi per iniziare e sfruttarla al massimo

Trucchi e segreti per configurare la vostra nuova PlayStation 4 (Slim o Pro) e per sfruttarla al 100% delle sue possibilità.

speciale PlayStation 4 Slim e Pro, i trucchi per iniziare e sfruttarla al massimo
Articolo a cura di
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

E' assai probabile che come regalo di Natale abbiate ricevuto una Playstation 4 (Pro o Slim). Complici anche alcune offerte molto aggressive che al prezzo di listino hanno aggiunto anche due/tre videogiochi l'ultima ammiraglia Sony è entrata nelle case di milioni di italiani. I primi momenti, dopo aver aperto la confezione e collegato i cavi (alimentazione e HDMI), sono un mix di eccitazione e voglia di immergersi nelle atmosfere di Uncharted 4. Tuttavia è bene evitare di essere precipitosi: le nuove console sono un concentrato di tecnologia e multimedialità ed il sistema operativo (la Dashboard/Home) è un florilegio di opzioni che vale la pena conoscere ed esplorare a fondo per trarre il massimo delle potenzialità. Questa guida vuole aiutare anzitutto coloro che hanno appena scartato Playstation 4 e cercano alcuni consigli in fase di configurazione, ma anche coloro che ci stanno già smanettando da qualche mese eppure non si sono accorti di alcune scorciatoie e feature aggiuntive.

Il primo avvio

Avete aperto la confezione e scartato il contenuto, avete inserito i cavi in dotazione sul retro della console e siete pronti per accendere Playstation 4. Ma prima fate un salto sul PC e dirigete il vostro browser alla pagina del Playstation Network: è bene controllare anzitutto che l'account utilizzato su Playstation 3, Playstation Vita e PSP sia attivo e pronto all'uso sulla nuova console, soprattutto nel collegamento con la carta di credito e account Paypal che nel frattempo possono essere scaduti. Da PC è molto più semplice e veloce fare questi controlli ed eventualmente aggiornare le informazioni. Già che ci siete fate un giro sulla vostra "Cronologia degli acquisti" per vedere quali contenuti (giochi in cross-buy per PS3 e PSVita, film e serie tv) potete trasferire su Playstation 4 senza sborsare di nuovo alcunché...
Accendete la Playstation 4 tramite il pulsante sulla parte frontale, appena sopra lo slot per dischi:

- La procedura di installazione vi chiede come prima cosa di collegare il Dualshock controller che trovate nella confezione. Nulla di complicato, sappiate però che il cavo è di tipologia USB Type A-Micro USB, ovvero il medesimo che molti produttori di smartphone inseriscono nella confezione per ricaricare/scambiare dati con il PC. Per cui mentre giocate con la console Sony potete approfittare del medesimo cavo per ricaricare il vostro cellulare.

- A questo punto la console vi chiederà in quale modo desideriate collegarvi alla rete Internet domestica, se via cavo (Ethernet, il cavo non è incluso nella confezione) oppure wireless (Wi-Fi). Ovviamente se la console si trova in prossimità di una presa del telefono la connessione via cavo garantisce una maggior velocità di connessione utile sia per il multiplayer sia per il download di svariati Giga Byte (alcuni videogiochi pesano sulle 50 GB!), ma spesso non ve ne è una a disposizione o è già occupata da telefono, decoder, box set. La console pescherà dal web le indicazioni su data e ora, oltre che soprattutto tutti i dati collegati al Playstation Network ID che abbiamo riconfigurato prima via PC. Le ultime Playstation Slim (data di acquisto Dicembre 2016) escono dalla fabbrica con il firmware 3.55, ma per poter accedere a tutti i servizi del Playstation Network/Store è necessario aggiornare all'ultima versione del firmware che è la 4.07 (Gennaio 2017). Il peso del download è pari a 312 MB.

- Maggiori funzionalità portano anche ad un consumo energetico maggiore, ed in epoca di green economy e soprattutto bollette già salatissime non possiamo permettercelo. Ecco perché è bene sin da subito smanettare un poco tra le opzioni di Stand By e risparmio energetico. Il Natural Resources Defense Council, infatti, ha condotto alcuni test sul consumo energetico delle console di ultima generazione concludendo come le funzionalità attive mentre la console è a "riposo" consumano tanto quanto una sessione di gameplay.

Consumi energetici di PS4 in percentuale

PS4 Slim consuma il 30% in meno della standard

Per fortuna alcuni paragoni confermano come Playstation 4 Slim consumi circa il 30% rispetto al modello standard, mentre la PlayStation 4 Pro è appena il 10% in meno. In fase di configurazione la console anzitutto chiede di definire il tempo di spegnimento automatico a seguito di una prolungata attività: di default sia per i giochi che per le app è pari ad appena 20 minuti, un tempo ridotto forse non sufficiente per comprendere una pausa (es. cena, sigaretta, merenda). Portate il timer almeno ad 1 ora così da non aver problemi di salvataggi mancati o lunghe procedure di riavvio. Altro paio di maniche è la modalità Riposo, quella che permette alla console di compiere alcune operazioni mentre è clinicamente spenta: scaricare aggiornamenti e patch, installare l'ultima versione del firmware oppure avviare download (impostati dall'app Playstation o dal browser). Per fare ciò dovete prima recarvi in Impostazioni > Impostazioni di risparmio energetico > Imposta le funzioni disponibili nella modalità riposo e flaggare "Rimani connesso a Internet"; il mio consiglio per risparmiare energia è fare a meno di "Abilita l'accensione della PS4 dalla rete" (Playstation Vita o app smartphone) e "Mantieni sospesa l'applicazione" che congela l'ultima applicazione quando si entra in modalità risposo. Funzioni veramente comode, ma letali per la bolletta energetica! Invece per scaricare e installare in autonomia l'ultima versione firmware recatevi in Impostazioni > Sistema > Download automatici e flaggare "Installa automaticamente"

- La maschera successiva è denominata "Aggiorna il tuo profilo" attraverso la quale è possibile definire il grado di privacy che si vuole mantenere per il proprio profilo Playstation Network. E' possibile condividere i propri progressi di gioco (Trofei, Elenco dei giochi, Nickname e avatar online) la richieste amico (chi può inviare richiesta, chi visualizzare nickname, chi richiedere nome e cognome reali) ed i propri contenuti streaming (Tag su foto e video, Richieste di guardare sessioni di gameplay) in maniera pubblica (Chiunque) oppure solo agli Amici. Per meglio tutelare la vostra riservatezza o a maggior ragione quella di vostro figlio vi consiglio di leggere attentamente questa sezione, raggiungibile comunque in un secondo momento attraverso questo percorso: Impostazioni >PlayStation Network/Gestione account >Impostazioni privacy

- Infine la procedura di configurazione vi chiede se desiderate attivare la Playstation 4 come principale. Cosa significa questa domanda? Chiede se volete che il vostro account Playstation Network sia legato principalmente alla console che state configurando. Un account può essere attivato come Principale su una sola Playstation 4, ma una sola Playstation 4 può avere molti account impostati come Principali (tanti quanti sono gli utenti che la utilizzano fino ad un massimo di 16). Un account Principale estende agli altri utenti (Secondari) l'abbonamento a Playstation Plus (con la possibilità di scaricare i giochi gratis mensili e giocare online). Questo in linea teorica dal momento che ci sono molte limitazioni gioco per gioco (es. oggetti in-game) definite dai singoli publisher, mentre alcune violazioni sono passibili addirittura del ban della Playstation 4. Vi consiglio di consultare questo articolo (risalente al lancio di PS4 nel 2013) e questa pagina sul forum prima di procedere con la condivisione dei contenuti!

Ora siete pronti per divertirvi con la vostra Playstation 4 Slim o PRO!!

Trucchi per divertirvi al massimo

Per ovvie ragioni Playstation 4 non esaurisce le sue funzionalità durante il processo di configurazione collegato al primo avvio della console, ma smanettando tra i vari menù è possibile incappare in alcune chicche ignorate anche dagli utenti più assidui. Provate a fare un check di queste funzionalità la prossima volta che accendete la macchina Sony:

- Download, dove trovarli? Anche se è una delle sezioni più visitate non è così intuitivo raggiungere il sottomenù dedicato all'avanzamento dei download. Non ve ne è traccia nel Playstation Store, bensì nell'area Notifiche, la seconda icona nella barra in alto nella dashboard. Premete X per entrare e poi scendete fino alla voce "Download" dove potete vedere i file in download, la percentuale di completamento (in MB) ed il tempo mancante.

- Anche il controller Dualshock ha delle impostazioni di risparmio energetico. La luce posta sul retro può essere diminuita di intensità (Dimmer) così da ridurre il consumo energetico e la durata della batteria interna quando si gioca wireless. Per ridurre l'intensità della luce tenete premuto per un paio di secondi il pulsante centrale Playstation, quindi andate alla voce "Audio/Dispositivi" e poi "Luminosità della barra luminosa di Dualshock 4". Portatela da Intensa (definita come standard) a Media o Tenue.

- Restando in tema controller di default collegando un paio di cuffie al jack posto nella parte inferiore si sente il solo canale "Audio della chat" mentre le casse del televisore continuano a riprodurre musica e dialoghi. Tenendo premuto per un paio di secondi il pulsante centrale Playstation, andando alla voce "Audio/Dispositivi" e poi "Riproduci l'audio tramite cuffie" si può selezionare "Tutto l'audio" per convogliare qualsiasi suono verso le cuffie collegate. Assicuratevi però di avere un modello di una certa qualità, che non impasti tutti i canali in un unico flusso audio!

- Le ultime versioni di Playstation 4 hanno un hard disk interno da 500 GB o 1 TB, che però tra videogiochi che pesano anche 50 GB e video a 1080p/4K si saturano velocemente.
A disposizione del giocatore ci sono diverse opzioni per estendere la capienza di dati:
1) È bene tenere a mente che, al contrario di Wii U e Xbox One, si può collegare un hard disk esterno o una memoria USB solo per includere video/musica non giochi. La memoria esterna deve comunque essere formattata per poter contenere solamente dati leggibili da Playstation 4.
2) Sony offre in ogni caso la possibilità di sostituire l'hard disk interno della console. Vi occorre semplicemente un cacciavite a croce per svitare il supporto di memoria, a patto che sia sostituito con un altro disco da 2.5? e spesso massimo 9.5 mm. E' il medesimo della Playstation 4 standard, così da permettervi di portare facilmente i videogiochi scaricati in precedenza senza dover rieffettuare il download. Altrimenti potete installare un hard disk di recente fattura a stato solido (SSD) per beneficiare soprattutto di caricamenti più veloci in-game e non.
3) Gli abbonati a Playstation Plus possono infine usufruire di uno spazio cloud nel quale caricare i propri salvataggi. Questo si rivela utile non tanto per risparmiare spazio, quanto per condividere il medesimo salvataggio con Playstation Vita o Playstation 3 per quei giochi presenti su tutte le piattaforme Sony e abilitati alla funzionalità Cross-Save.

- A Playstation 4 può essere collegata Playstation Vita, la sfortunata console portatile Sony che in Occidente già da alcuni anni è quasi abbandonata a sé stessa. La funzionalità che torna maggiormente utile è la Riproduzione remota: collegando entrambe le console alla medesima rete Wi-Fi e inserendo un codice da 8 cifre al primo avvio (lo genera Playstation 4 e va inserito via touch screen su Playstation Vita) sarà possibile appaiare le due console. Interessante notare come gli account Playstation Network possono anche essere differenti su PS4 e Vita. Due sono le feature che rendono valida la funzionalità di Riproduzione remota:
1) in maniera simile a Wii U è possibile visualizzare sullo schermo portatile la schermata di Playstation 4, così da permettere di vedere altro (un'altra console, un altro programma televisivo) sullo schermo della TV, mentre si continua la partita sul divano o in un altro locale della casa (sapete già voi quale...) raggiunto dalla rete wi-fi;
2) Playstation Vita diventa in questo caso il primo controller, motivo per cui nei videogiochi multiplayer si può disporre del Dualshock in dotazione a PS4 ed utilizzarlo come un secondo controller. Riaccendete la TV e giocate 1 contro 1 senza sborsare i 50 e passa euro necessari per un Dualshock aggiuntivo! Vi rimando a questo articolo, scritto al lancio di Playstation 4 nel 2013, per ulteriori dettagli.

- I televisori di ultima generazione, in particolare i Sony Bravia usciti dopo il 2014, regalano la possibilità di avviare simultaneamente TV e Playstation 4. Quando andate a premere il tasto di accensione (sul controller o nella parte frontale della console), il cavo HDMI invierà il segnale di accensione anche alla televisione che visualizzerà immediatamente la dashbord della console. Per abilitare questa opzione il percorso è il seguente: Impostazioni >Sistema >Abilita collegamento dispositivi HDMI. Alcuni telecomandi di nuova generazione, come quelli degli ultimi Sony Bravia o il Magic Remote di LG, consentono di navigare tra i menù di sistema facendo quindi a meno del Dualshock soprattutto in app come Netflix o Spotify. Entrambe le funzioni, però, non funzionano su tutte le Smart TV, ma provare non vi costa nulla!

- Remote Play non solo su Playstation Vita, ma anche su PC e Mac. In pochi semplici passaggi è possibile visualizzare e giocare con Playstation 4 accesa o in modalità Riposo dallo schermo di un computer. Grazie a ciò potete dunque accedere a tutti i contenuti anche se vi trovate in un'altra casa, un altro luogo raggiunto da una connessione a Internet.
Scaricate su PC o Mac questo piccolo client, abilitate su Playstation 4 la Riproduzione remota (Impostazioni-->Impostazioni della connessione di Riproduzione remota), accedete su PC/Mac con lo stesso account con cui è connessa Playstation 4 ed il gioco è fatto. Ci sono alcuni requisiti minimi da rispettare: la velocità di connessione consigliata è almeno 5 MBps, meglio se 15 MBps; il computer deve avere un processore i5, almeno 2 GB di RAM e Winows 8/10 oppure OSX Yosemite. Infine, non dimenticate di portarvi appresso il Dualshock da collegare tramite cavo in dotazione alla porta USB oppure acquistando l'adattatore wireless dal prezzo consigliato di 26 euro.

- Al pulsante Playstation, centrale sul Dualshock, sono associate diverse funzionalità a seconda della pressione esercitata. Una pressione rimanda in qualsiasi momento alla schermata principale (dashboard) o accende la console se spenta/modalità Riposo, una pressione prolungata di un paio di secondi apre una schermata laterale che si sovrappone alla scena di gioco e permette di accedere ad alcune veloci funzionalità (chiudi applicazione, cambia utente, spegni console, ecc..), mentre un doppio tocco veloce riporta in primo piano l'applicazione precedentemente in uso e rimasta in background (alcuni smartphone offrono una funzionalità analoga).

- Con l'obiettivo di fronteggiare Kinect, Sony decise di includere una funzionalità di riconoscimento vocale attraverso Playstation Camera, il microfono dell'headset incluso nella confezione o qualsiasi altro microfono USB (lo stesso per esempio che utilizzate quando giocate a Singstar). Il microfono si attiverà quando pronunciate con voce chiara "Playstation" e a questo punto può essere seguito da indicazioni su quale app o gioco avviare, sul cambio utente, sulla cattura della schermata di gioco o sullo spegnimento della console. In questo articolo trovate altri dettagli sui comandi vocali che si possono impartire. Per abilitare i comandi vocali seguite questo percorso: Impostazioni >Sistema >Impostazioni comandi vocali >Usa la PS4 con i comandi vocali.
Chicca finale: nel videogioco Thief di Square Enix è possibile fischiare nel microfono per distrarre o attirare le guardie...

- Non dimenticate infine di iscrivervi al gruppo ufficiale di Everyeye.it. Andate nella sezione Gruppi (tasto su nella Dashboard) e cercate "Everyeye". Non potete sbagliarvi!