PlayStation VR e il cinema: dal 3D ai 360 gradi, un assaggio di futuro

Il PlayStation VR è stato creato soprattutto per i videogiochi, ma esistono alcune valide funzionalità anche per il cinema e i video a 360 gradi.

speciale PlayStation VR e il cinema: dal 3D ai 360 gradi, un assaggio di futuro
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • PS4

Se il 2016 è stato l'anno della realtà virtuale, che ha visto arrivare sul mercato i più importanti visori VR in versione definitiva, questo 2017 è l'anno delle conferme. Le aziende che più hanno speso denaro ed energie in questa rischiosa e futuristica tecnologia attendono importanti risultati di vendita, oltre che segnali forti e investimenti da parte degli sviluppatori. Fra queste c'è sicuramente Sony, che con il suo PlayStation VR cerca costantemente di stuzzicare gli utenti, videogiocatori e non. Già, perché oltre a giocare i visori VR permettono di fare altre operazioni o di usufruire di altri contenuti d'intrattenimento, come abbiamo già visto in questo nostro articolo. Oggi invece vogliamo focalizzarci su un aspetto ben preciso: il cinema. Il PlayStation VR vi permette infatti di guardare tutti i vostri DVD o Blu-ray come se foste comodamente seduti su una poltrona del cinema. Questo grazie al Cinematic Mode, che "proietta" idealmente il film all'interno del visore, con tanto di ambiente nero attorno all'immagine e audio 3D.

Cinema panoramico

Un'idea che, nel prossimo futuro, potrebbe aprire le porte a nuove modalità d'intrattenimento. Pensiamo ad esempio al formato Barco Escape Panoramic, che negli USA e in alcuni Paesi d'Europa sta "allargando" il cinema oltre i confini conosciuti. I film girati con questa tecnologia vengono proiettati su ben tre schermi affiancati, non uno, i teatri attrezzati offrono dunque un'esperienza immersiva fuori dal comune, che i visori VR potrebbero replicare senza alcun problema. Di certo, a oggi, il lavoro da fare è ancora tanto, e i titoli disponibili in questo formato sono ancora pochi, ma è comunque un passo verso un nuovo futuro dell'intrattenimento casalingo. Intrattenimento che passa, per forza di cose, anche per i video e le foto a 360 gradi. Sony ha infatti creato un'app apposita, un Media Player avanzato in grado di proiettare all'interno del visore immagini a 360 gradi. Grazie ai sensori installati a bordo del PlayStation VR, è possibile girare la testa nella realtà come nell'ambiente virtuale a 360 gradi.

Realtà a 360 gradi

Piattaforme come YouTube, ad esempio, sono già piene di contenuti a 360 gradi, sul mercato esistono inoltre diverse camere prodotte da Samsung, LG, Nikon - solo per ricordarne alcune - in grado di girare video simili. Gli stessi social network si sono adattati a questo nuovo, avvolgente formato, sia Facebook che Twitter offrono da tempo la possibilità di navigare in ambienti ripresi a 360 gradi, dunque il PlayStation VR è pronto ad affrontare anche questa sfida. Inoltre potrebbe averla vinta anche laddove altre forme d'intrattenimento hanno miseramente perso. Pensiamo alla rivalutazione dei Blu-ray 3D, poiché le televisioni tridimensionali hanno ormai hanno fatto il loro tempo. È sempre più difficile trovare TV stereoscopiche nei negozi, questo perché gli schermi non eccessivamente grandi e i fastidiosi occhiali attivi da indossare non sempre producevano un effetto stereoscopico soddisfacente - causando il fallimento di questa tecnologia casalinga. All'interno del visore invece l'effetto è molto più accentuato e funzionale, la stessa Sony Pictures ha lavorato sodo per film dall'ottima resa tridimensionale come Ghostbusters, The Amazing Spider-Man, Pixels e recentemente Spider-Man: Homecoming, ultimo film di successo del Marvel Cinematic Universe.


Oltre il cinema

Basta dunque un semplice tasto all'interno del Media Player di PlayStation 4 e 4 Pro per passare alla modalità VR e godere di numerosi contenuti a 360 gradi, all'occorrenza si può anche fare riferimento a numerose app create ad hoc per l'intrattenimento in realtà virtuale. Pensiamo alla partnership stretta fra Sony e la Philharmonia Orchestra di Londra, che grazie a The Virtual Orchestra vi porta nel bel mezzo di un'orchestra sinfonica di calibro internazionale, ad un passo dai musicisti. Esiste poi la possibilità di scalare l'Everest, di visitare i paesaggi contaminati di Chernobyl senza correre rischi, di fare una passeggiata su Marte o assistere ad un safari virtuale immersi nella natura più selvaggia - ad un passo dagli animali più feroci, senza neppure muoversi dal divano di casa. Basta scorrere i contenuti multimediali della libreria digitale Sony per avere una panoramica delle potenzialità del PlayStation VR, oltre ai classici videogiochi che promettono esperienze immersive uniche. Anche il cinema e l'intrattenimento casalingo hanno ottenuto il loro anticipo di futuro.

Che voto dai a: PlayStation VR

Media Voto Utenti
Voti totali: 77
7.1
nd