Speciale Skyrim: Guida alle Mod Vol.2

Dopo il rilascio di Dawnguard, torniamo a controllare le ultime mod dell'RPG di Bethesda

speciale Skyrim: Guida alle Mod Vol.2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc

Con l'approdo su PC di Dawnguard, la prima espansione di The Elder Scrolls V: Skyrim, i modders affezionati al gioco si sono subito messi in azione per regalare all'utenza i propri lavori ispirati al mondo dei vampiri imbastito da Bethesda. Ne approfittiamo per fare un altro giro tra le mod più belle di Skyrim, considerando anche quelle concernenti Dawnguard che vanno per la maggiore nei forum della rete.
Come riferimento prendiamo SkyrimNexus, la maggiore comunità di modders, forte anche del proprio manager di installazione praticamente automatico. Molte delle mod elencate sono presenti anche nel Workshop di Steam.
Rispetto alla guida che trovate sul nostro forum, molto approfondita per quel che riguarda Bugfix e istruzioni per l'installazione, seguiamo qui un criterio meno "filologico": diamo spazio anche ai contenuti creati ex-novo dagli utenti: nuovi luoghi, oggetti, e nuovi NPC, ovviamente tornando a segnalare quelle mod legate all'interfaccia ed ai miglioramenti visivi che sono imprescindibili per migliorare sensibilmente l'esperienza di gioco.

LE SOLITE RACCOMANDAZIONI E I PRELIMINARI

È bene mettere in guardia gli utenti che hanno poca dimestichezza con la customizzazione dei videogame o l'inglese, in particolare con Skyrim: installare una mod comporta quasi sempre dover soddisfare dei requisiti, ovvero la presenza di altre mod già presenti nel gioco, ed evitare eventuali conflitti. Purtroppo non sempre è facile venirne a capo, in quanto buona parte del lavoro di “warning” lo deve fare il modder stesso, attraverso una descrizione precisa e dettagliata del proprio lavoro.
Tutte le mod che vi proponiamo sono funzionanti e, soprattutto, testate da chi vi scrive, ma potrebbe capitare qualche crash su altri sistemi per diverse ragioni: file copiati male, conflitti di sistema, mod non aggiornate e altre sì, o addirittura le patch di Skyrim stesso.
Mod incompatibili con altre, installazioni andate male o strani miscugli, possono portare oltre a crash anche a salvataggi corrotti; praticamente una mazzata colossale.
Di preliminari è pieno il mondo, e anche in quello delle mod siamo costretti a frenare gli animi e preparare anzitutto il terreno sul quale cresceranno le modifiche pronte a cambiare pelle al titolo Bethesda.
Ultima raccomandazione non da poco: installate le mod a gioco pulito o controllate le incompatibilità di quelle già installate.

Backup:
Fortunatamente, Skyrim può essere visto come un'applicazione portable, poiché i file essenziali del gioco sono presenti in due cartelle indipendenti da chiavi di registro, dunque tranquillamente backuppabili. Come al solito, il backup è una procedura noiosa, ma in questo caso è essenziale.
Le cartelle sono queste:

  1. Cartella principale del gioco nel percorso predefinito o scelto dall'utente in fase d'installazione
  2. Cartella Skyrim in ...DocumentsMy Games

Il consiglio è quello di installare tot mod e provarle, dunque fare altri backup e continuare con l'installazione delle mod. È il metodo più sicuro, poiché vi offre una sorta di cronistoria delle raccolte di mod installate, permettendovi più rapidamente di capire cosa è andato storto in caso di problemi, ripristinando una versione sicuramente funzionante del gioco senza perdere altro materiale prima del backup.
Requisiti:
  1. Skyrim aggiornato all'ultima patch disponibile (attualmente 1.7)
  2. Scaricare Skyrim Script Extender (SKSE) da QUI
  3. Scaricare ed installare Nexus Mod Manager (NMM) da QUI (necessita di registrazione sul sito)

Installare SKSE
Estrai l'archivio scaricato in una cartella qualunque e troverai al suo interno:
  1. Cartella Data
  2. Cartella src
  3. Altri file nella root, tra cui skse_loader.exe

NOTA BENE: Da questo momento in poi, dovrai lanciare Skyrim attraverso l'eseguibile skse_loader.exe
Primo avvio di NMM
Al primo avvio, il manager d'installazione automatica di SkyrimNexus consente di scegliere il gioco al quale applicare le mod. Dopo aver associato la root di Skyrim verrà mostrata l'applicazione: la scheda Plugins è una lista di tutti i file .esp, ovvero il file principale delle mod. Quando ne installerete qualcuna, vedrete che è possibile attivare o disattivare ciascun file, con conseguente attivazione/disattivazione della mod associata (discorso valido per quelle che si basano sul file .esp e non su sostituzione di altri file, come ad esempio le texture).
La scheda Mods fornisce a destra la pagina principale della mod presente sul sito SkyrimNexus, in cui è possibile leggere ancora una volta la presentazione fornita dal modder. È anche la finestra in cui si installa, disinstalla e rimuove ciascuna mod. A differenza del primo elenco, in questa lista vi saranno anche le mod che non necessitano di file .esp
La particolarità di Nexus Mod Manager è anche quella di segnalare la presenza di un upgrade per ciascuna mod tramite un triangolino giallo: è importante tenere le mod aggiornate, poiché ogni aggiornamento comporta il fix di alcuni bug e/o migliorie. Tuttavia, prima di aggiornare è bene controllare le avvertenze, poiché in alcuni casi l'upgrade comporta la cancellazione di alcuni oggetti (ad esempio, un aggiornamento del rifugio potrebbe cancellare un baule in cui avete riposto i vostri armamenti più cari!).
Infine, si può notare il tasto in alto a sinistra Launch Skyrim, che permette di lanciare il gioco direttamente dall'applicazione: molto comodo.

Scaricare una mod
In questo articolo, verrà linkata la pagina di presentazione della mod suggerita, in modo da mettervi subito davanti alla descrizione. Tuttavia, per scaricarla NON cliccate subito sul tastino verde Download with Manager sopra la descrizione, poiché ogni modder ha un suo stile per fornire la lista dei download. Ad esempio, se offre due varianti della mod, cliccando direttamente sul tastino verde non saprete quale andate a scaricare.
Per avere la lista dei possibili download, è necessario cliccare sul tasto accanto alla scheda Description, ovvero Files. Otterrete la lista dei download, divisi in Main files, Old files ed eventualmente Optional Files. Ripetiamo che la descrizione della mod è importantissima, perché è qui che il modder segnala eventuali requisiti, incompatibilità e pluri-versioni del suo lavoro. In alcuni casi, viene addirittura sconsigliato l'utilizzo di NMM, in quanto la sostituzione manuale dei file permette di decidere quali texture applicare in base ai vostri gusti (ad esempio, una mod per gli alberi vi consente di decidere tra pini chiari, pini scuri, eccetera).
Per aiutarvi anche a decidere, è consigliato recarsi nelle schede Images e Videos, poiché forniscono screenshot e trailer di presentazione della mod, che in alcuni casi non sono presenti nella descrizione.
Consultate i file da scaricare solo quando la descrizione vi è chiara.
Come avete potuto capire, molto del lavoro che precede il download riguarda voi: scaricare ed installare una mod ad occhi chiusi può comportare dei problemi, anche quelle elencate in questo articolo.

LA REGIONE DI SKYRIM

Esiste una serie di mod per mutare la regione di Skyrim e le sue componenti base: villaggi, foreste, cielo ed acqua. Cominciamo subito con una bella carrellata. In generale, queste stravolgono alcuni aspetti visivi del gioco, pertanto il backup è decisamente consigliato poiché il risultato finale potrebbe non soddisfarvi o risultare troppo pesante per la vostra macchina.
NOTA BENE: in questo elenco proponiamo due soluzioni per la regolazione dei colori, uno FXAA e uno ENB. Generalmente queste mod sono difficili da disinstallare e le modifiche che portano con sé sono piuttosto evidenti. Inoltre, vi sono tantissimi preset creati da altri utenti o varie combinazioni per ottenere risultati differenti. Vi proponiamo i due più utilizzati.

- Skyrim HD - 2K Textures è il pack di texture in alta definizione più scaricato di tutto Skyrim Nexus. Oltre alla possibilità di scegliere tra la versione lite e full (rispettivamente 2 volte e 4 volte più grandi di quelle presenti nel gioco base) aggiunge particolari a moltissime altre texture. Consiglio di utilizzare questo pack piuttosto che quello ufficiale di Bethesda, in quanto quest'ultimo entra in conflitto con altre mod e l'incompatibilità si risolve manualmente attraverso operazioni (seppur semplici) che possono portare ad altri problemi.
- FXAA PostProcess Injector è un eseguibile che consente di regolare gli effetti visivi e i colori delle texture. Va usato con attenzione, in quanto può generare qualche guaio con il contrasto. Tuttavia, con le opportune prove dei parametri la resa visiva di Skyrim può migliorare tantissimo. A detta del modder, è compatibile con le produzioni ENBSeries, ovvero altre mod che regolano e gestiscono i colori in maniera semi-automatica.

- True Vision ENB è una mod particolare che modifica sensibilmente la visibilità della telecamera. In sostanza, sfoca lo sfondo permettendo di mettere in risalto il personaggio o l'oggetto in primo piano. Apporta anche alcune modifiche nella rotondità delle texture, campo visivo e quant'altro. I parametri possono essere regolati dal file enbseries.ini Si ricorda che la mod necessita dei file ENB Series, linkati nella descrizione.
- Climates of Skyrim si concentra non solo sulla luminosità all'aperto e dei dungeon, ma apporta modifiche al “clima” per le varie sezioni territoriali della regione di gioco. Attraverso NMM è semplice configurare la mod e decidere cosa installare. Una sostanziale differenza che porta con sé questa mod è visibilità in notturna, decisamente calda e credibile. Unico neo: nella versione predefinita abbonda con la nebbia, quindi bisogna metter mani ai settaggi per ridurla.
- Water and Terrains Enhancement Redux, come suggerisce il nome, applica sostanziali migliorie all'acqua e al terreno di Skyrim.
- Enhanced Blood Textures migliora le texture del sangue. ATTENZIONE: per la compatibilità con Dawnguard necessita il download di un file opzionale (una delle cose che si scoprono leggendo descrizione e lista download!).

- Better Dynamic Snow migliora sensibilmente l'effetto neve, sia quella in caduta che le superfici ghiacciate. Una goduria per gli occhi.
- Skyrim Flora Overhaul è un pack di texture che rimpiazza alberi ed arbusti, aggiunge piante e quant'altro.
- Lush Trees il compito di questa mod è quello di ripopolare le foreste, aggiungendo molti più alberi, tronchi spezzati e tanto altro. Camminare tra i boschi sarà stupendo, anche se per alcuni computer potrebbe risultare pesante.

L'interfaccia

Dalle mod non si salva neppure l'interfaccia di Skyrim. Ce n'è per tutti i gusti, tuttavia segnaliamo quelle più utili e funzionali.

- A quality world map sostituisce la mappa del menu di gioco con una rivista, più profonda e soprattutto con qualche miglioria: oltre alla possibilità di eliminare la nebbia e le nuvole, per avere il territorio più limpido, offre anche le strade principali che collegano le varie location.
- SkyUI stravolge completamente l'inventario... grazie al cielo. È pensato per un'esperienza di gaming classico su PC, quindi attraverso mouse e tastiera. È possibile ordinare gli elementi per nome, prezzo o peso; le armi per i danni causati; le magie per il costo in mana o il livello. L'interfaccia è elegante e ridotta, in modo da ospitare su schermo una lista più lunga di oggetti.
- Categorized Favorites Menu Quicklist and Magic permette di dividere in categorie i propri preferiti. Ad esempio, se tra i preferiti vi sono armi e incantesimi, installando questa mod troverete tutti gli elementi sotto la categoria specifica, piuttosto che una singola lista che li elenca tutti in ordine alfabetico. C'è solo un contro: la mod si basa sulla versione inglese del gioco, dunque per l'italiano va configurata a dovere. Niente paura, infatti sulla pagina principale, il modder ha spiegato dove mettere mani.

Dawnguard

Come vi avevamo anticipato, per il primo DLC i modder si sono mossi immediatamente, fornendo qualche bel lavoro, alcuni non di poco conto. Inutile sottolineare che per usufruire di queste mod è necessario disporre del DLC.

- Better Vampires è decisamente la mod più interessante: stravolge completamente il vampirismo di Dawnguard (e quindi di Skyrim in generale) offrendo una customizzazione della mod praticamente a 360 gradi. È possibile determinare come deve avanzare la malattia, quanto deve incidere, se attivare o meno determinati malus ed effetti e specificare il sistema di nutrimento del proprio alter ego. In più, nuovi poteri ed incantesimi.
- XCE - Dawnguard sostituisce semplicemente le texture dei volti dei vampiri. Occhio ai requisiti.
- Dawnguard tools - crafting il tuo desiderio è quello di craftare gli oggetti presenti in Dawnguard? Questa mod lo permette!
- Daedric crossbow permette di craftare la balestra con materiale daedrico. Oltre a ciò, consente di ottenerne una versione potenziata e di craftare speciali dardi esplosivi.
La balestra daedrica è solo una versione della nuova arma introdotta con Dawnguard, infatti ricercando nel database la parola crossbow troverete con facilità anche quella draconica, falmer e di altri materiali.

- Vjarkell Castle aggiunge un castello in cima a una montagna della Valle Dimenticata, una location presente nel DLC. Castello tutto da visitare, con una sorpresina appena fuori dal portone.
- Static Mesh Improvement Mod sostituisce alcune texture degli ambienti: frutta, tavoli e qualche altro dettaglio. Utilizza anche qualche filtro sulle superfici.
- Ruins Clutter Improvement HD rimpiazza le texture di particolari oggetti di contorno, come elementi dwemer o rune dei dungeon.

NPC di Skyrim

Ai modder non sfuggono nemmeno gli abitanti. Alcune di queste mod sono dedicate all'utenza maggiorenne: smettete di leggere, o fate finta.

-ApachiiSkyHair offre un nuovo set di capelli per donne e uomini. Anche se può sembrare una cosa superflua, è una mod importantissima in quanto viene usata come base del 90% dei nuovi personaggi o razze che hanno introdotto finora i modders.
- Dimonized UNP female body cambia il modello delle donne presenti in Skyrim. Anche questo, essendo lo scheletro, è un requisito di molte mod. Badate alle incompatibilità quando cercate di importare altri personaggi, assicurandovi che lo scheletro utilizzato sia di tipo UNP (l'altro modello è lo scheletro CBBE).
In alternativa al modello UNP, c'è Calientes Female Body che installa le donne con scheletro di tipo CBBE.
- Elaborate Textiles - NPC Clothing Retexture sostituisce le texture degli abiti dei cittadini di Skyrim.

- Girls of Skyrim aggiunge un paio di splendide donzelle alla taverna di Riverwood ed altrettante giocabili per una nuova avventura. Attenzione: questa mod fa uso di diverse risorse, come quelle già linkate in precedenza (capelli e scheletri) ma anche altre. A fondo della descrizione sulla pagina della mod trovate un elenco di ringraziamenti, da cui prendere tutte le mod che ha utilizzato per gli screen. Inoltre, solo una delle quattro ragazze ha l'armatura: le altre tre dovete recuperarle per vostro conto, e sono elencate all'inizio della descrizione.
- High Quality Eyes sostituisce le texture predefinite degli occhi con altre in alta definizione.
- Better Females come spiega il titolo della mod, applica modifiche ai modelli femminili: in particolare, ne sostituisce i volti predefiniti (o di qualsiasi altra mod installata che si occupa della medesima cosa).

- High Res Face Maps for Men by Geonox come la precedente, ma per i modelli maschili.
- Inhabitants of Skyrim questa mod non sostituisce quella precedente, infatti si concentra sulla sostituzione di tutti i volti predefiniti per il proprio alter ego in fase di creazione. Anche qui vengono consigliate altre mod a supporto.
- Victorias High Heel walk Animation plus BBP simpatica mod che ha il compito di sostituire la camminata predefinita delle donne con una più sensuale e lenta. Da vedere su una donna anziana.
- StarX AV Packages è una mod che aggiunge varianti di alcune creature presenti in Skyrim, così da donare una maggior varietà dei nemici. Il pack, da installare in modo particolare con alcune fasi manuali e altre automatiche, contiene tutte le varie texture di giganti, falmer e troll tra gli altri.

Oggetti Extra

Non poteva mancare una carrellata dedicata agli oggetti extra.

- aMidianBorn è un pack contenente una rivisitazione hd (e leggermente modificata) di quasi tutte le armature. Trovate i suoi pack delle armature di cuoio, acciaio, vetro e borchiate, ma dovrebbero arrivarne altre.
- Immersive armors aggiunge nuovi set di armatura per tutti i materiali.
- Lost art of the Blacksmith aggiunge, al contrario, nuove armi.

- Cloaks of Skyrim aggiunge al vestiario il mantello di alcune città o di personaggi rari, come i vari Sacerdote del Drago. Usa uno slot a sé stante, che consente di indossare la bandana anche con tutti altri accessori e vestiario già presente in Skyrim.
- Bandanas of Skyrim è dedicato a chi vuol dare un look diverso al proprio alter ego. Anche questa mod utilizza un proprio slot. Non solo bandane: se ne trovano di tutti i colori...anche il rilevatore di Dragon Ball.
Lo stesso modder ha creato qualcosina riprendendola dal mondo di God of War: Blade of Olympus è lo spadone, Blades of Chaos and Athena le doppie spade.
- Cultura espansa è una mod tutta italiana: aggiunge dei libri alla già enorme libreria di Skyrim.

- Wearable Lanterns simpatico quanto utile mod che consente di craftare o acquistare lanterne da viaggio, equipaggiabili come un indumento. È possibile utilizzare una lanterna classica oppure un barattolo in cui rinchiudere una lucciola. Le possibili configurazioni prevedono di poter indossare la lanterna dietro o davanti, sul fianco destro piuttosto che sul sinistro e regolare come dovrà illuminare: la luminosità può essere costante, oppure può diminuire (con la lanterna bisognerà acquistare l'olio, le lucciole dovranno nutrirsi). È altresì possibile affidare una lanterna al proprio compagno di viaggio.
- Tytanis - Farming - Mounts - Crafts - Spells - Items - MORE come suggerisce il nome è una mod che ha di tutto. Oltre alle cose più banali, come la coltivazione delle piante o l'armatura per cavalli, aggiunge notevole profondità al crafting. Attiva nuovi elementi da lootare per poi utilizzarli nel crafting di oggetti inediti. Per certi versi sembrerà Minecraft, dalla forgia al cavalletto per la conciatura.
- Midas Magic - Spells for Skyrim aggiunge una bella quantità di nuovi incantesimi, tutti decisamente accattivanti. La loro potenza è simile a quella di altri incantesimi dello stesso livello, tuttavia qualche vantaggio nell'utilizzare i tomi Midas Magic c'è. Sconsigliata a chi non vuole ottenere vantaggi dal gioco, consigliata però per divertirsi con le palle di fuoco!

Luoghi

Finiamo con la lista dei luoghi aggiuntivi più curati e..meno buggati. Skyrim Nexus è pieno di queste mod: in sostanza aggiungono un posto creato dall'utente occupandone lo spazio nella mappa. Altri usano diversi stratagemmi per posizionare i propri luoghi senza rischiare di entrare in conflitto con futuri DLC di Skyrim, come dei portali per isole nel cielo.
È importante leggere la descrizione anche di queste mod, poiché è possibile conoscere la location di ciascun luogo o ottenere l'indizio per raggiungerlo.

- Dovahkiin Hideout è sicuramente il luogo più famoso nel web. Come suggerisce il nome della mod, aggiunge un rifugio per l'eroe del gioco, ma non si limita solo a questo. Collega tutte le porte delle case di cui è proprietario il videogiocatore e delle gilde, aggiunge le stanze per il crafting e gli addobbi di manichini e teche, fino ad arrivare a un baretto e una vastissima libreria. Nell'ultimo aggiornamento ci sono diverse chicche. Mod assolutamente consigliata.
- Dovahkiin Retreat è dello stesso mod della precedente. Aggiunge un rifugio al rifugio. Anche se può sembrare inutile, è una mod piuttosto interessante, in quanto Dovahkiin Hideout è accessibile solo attraverso una casa posseduta o le gilde, mentre con questa nuova capanna (tra l'altro completa e bella) si raggiunge più velocemente.
- Amethyst Hollows Dreamworld è una casa in stile dwemer con tanto di posto personale a tavola e un avanzato sistema di manichini.
- Luxury Suite aggiunge un luogo di incontri vicino Whiterun. In questo luogo c'è veramente di tutto.
- Evil Lair of Hydra offre lo stesso tipo di attrazione della precedente mod, ma è più indicata come rifugio.
- Deus Mons è un luogo vicino alla Gola del Mondo protetto da un antico drago leggendario.
- Flying Islands aggiunge diverse isole volanti al gioco, collegate tramite portali.
- The Mines of Moria, un dungeon tutto da esplorare.
- Neiheleim - Islands of the Sky WIP simile alla precedente, aggiunge isole volanti alla regione di Skyrim.
- Skyrim School of Witchcraft and Wizardry è decisamente una bella trovata: aggiunge una sorta di Gilda dei Maghi rustica, in mezzo alla foresta. Nuovi incantesimi e tanti novizi, oltre che un bosco-dungeon in cui mettere tutto in pratica.
- The Asteria aggiunge una grande nave nel lago che passa per Riverwood.
La mod è incompatibile con un'altra bella trovata, Talos Island poiché si trova nel medesimo posto. A voi la scelta.

- Build your own home è praticamente la nuova espansione di Skyrim appena uscita, Heartfire. Permette di costruire la propria casa in una location suggestiva della mappa. Ci sarà da scommettersi che entro breve partirà la lotta su quale, tra mod ed espansione, meriti la palma del migliore.

The Elder Scrolls V: Skyrim Il nostro viaggio tra le mod si conclude qui: abbiamo scelto tra le mod più belle, utilizzate ed aggiornate presenti nel database di SkyrimNexus, anche se molte di queste sono disponibili anche nel Workshop di Steam a portata di mano. Tralasciando tutte le mod che aggiungono quest, ci siamo focalizzati soprattutto sul puro significato della parola “mod”, incentrando l'articolo sui lavori che personalizzano e migliorano l'esperienza grafica e tecnica di Skyrim e, in piccola parte, Dawnguard. Ce ne sono sicuramente tante altre degne di nota, che potete segnalare tra i commenti. Skyrim è una regione in continua rivoluzione, il carnevale delle mod è ricco di sorprese.