Speciale The Sims 4: Fantasmi e Piscine

Diamo un'occhiata alle novità introdotte con le ultime patch

speciale The Sims 4: Fantasmi e Piscine
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Vanessa Vanessa "Missfortune" Li Volti preferisce indubbiamente l'ultimo videogioco in uscita ad un nuovo paio di scarpe col tacco. Da The Sims a ogni tipo di MMO, dagli sparatutto agli affascinanti RPG, non manca nulla al suo arsenale. Crea materiale personalizzato - per lo più abiti - per The Sims 3 e dirige il blog missfortunesims. La trovate su Facebook.

Ammettiamolo: al momento della pubblicazione, The Sims 4 non ha soddisfatto a pieno tutti gli utenti appassionati della saga. Il nuovo capitolo del celebre simulatore di vita firmato Maxis ha incantato una parte del pubblico ma deluso una consistente fetta di fan, ha entusiasmato ma ha anche creato disappunto, sacrificato importanti elementi chiave del gioco per introdurne altri: forse un po’ più innovativi, ma anche molto lontani dai tradizionali tratti distintivi che hanno caratterizzato la saga sin dal lontano 2000. E così, in poco più di due mesi, attraverso sette patch (l’ultima rilasciata durante questa settimana), Electronic Arts si preoccupa di risollevare il morale dei suoi affezionati utenti. Una serie di correzioni e migliorie ha risolto i numerosi bug presenti nel gioco al Day One, scongiurando anche i crash che si verificavano in seguito a lunghe sessioni di gameplay. Alla risoluzione dei vari problemi tecnici, si affianca l’introduzione di nuovi contenuti, che si configurano come dei piccoli DLC gratuiti, ricchi di novità e pieni di tante sorprese.

Spaventi a bordo vasca

I primi a fare il loro trionfale ingresso sono i fantasmi. Ed è così che potremmo descriverli in poche semplici parole: vivaci, talvolta inquietanti, talvolta esilaranti. Questi “Spiriti 2.0” proposti in The Sims 4 sono decisamente una versione evoluta dei comuni fantasmi presenti nei precedenti capitoli del gioco. L'intero sistema delle emozioni che si configura come la struttura portante di The Sims 4, influenza e cambia totalmente anche questi esseri ultraterreni: la causa del decesso modificherà il loro comportamento e li caratterizzerà in maniera del tutto singolare. Il modo in cui hanno lasciato il mondo dei vivi creerà un preciso tratto distintivo della loro personalità, che si rifletterà nelle loro azioni e interazioni.
La morte, in The Sims 4, può infatti sopraggiungere in diversi modi: per un attacco di cuore, per vecchiaia, per incendio, o addirittura per eccessivo imbarazzo o per le troppe risate. Nel caso di una morte per incendio, ad esempio, il nostro fantasma sarà ancora ossessionato dalla fiamme, e potrà dar fuoco a vari punti della casa. Se invece il Sim è morto per uno stato emozionale (magari di vergogna) allora sarà in grado di infondere quella precisa emozione in altri Sim: questa novità permette di fatto di vivacizzare le situazioni di gioco.
I fantasmi saranno inizialmente presenti nel nostro lotto esclusivamente come NPC, ma interagendo con essi e portando la relazione di amicizia ad un livello molto alto, sarà possibile invitarli a far parte del nucleo familiare, e quindi di renderli dei veri e propri Sim giocabili. Tra le interazioni speciali che un fantasma può effettuare, c’è la classica possibilità di passare attraverso i corpi dei Sim, oppure spaventarli possedendo gli elettrodomestici o semplicemente sparendo e riapparendo nei diversi spazi del lotto. Riportare in vita un Sim fantasma sarà ancora un’impresa difficile, ma si aggiungono nuovi modi, oltre alla classica Ambrosia, per far risorgere i morti: tra questi, la creazione di una stramba saga epica riguardante il Sim in questione quando ancora è in vita, realizzabile solamente da un “Autore di Best-seller”, ovvero con la massima abilità di scrittura. Sarà quindi possibile evocare il Sim deceduto attraverso l’epica biografia a lui dedicata.

Ma i fantasmi non sono l’unica grande novità introdotta dalle ultime patch. A portare una ventata d’aria fresca all’interno del gameplay è la tanto attesa introduzione delle piscine: tradizionalmente quadrate, diagonali oppure ottagonali, piccole ed intime o enormi e panoramiche, è possibile gestirle e posizionarle in qualunque modo vogliamo. Lo strumento di creazione piscine ci lascia la massima libertà creativa e i giocatori che avevano criticato la loro assenza sono stati finalmente accontentati in maniera più che completa. Con l’introduzione delle piscine arrivano naturalmente anche i costumi da bagno, speciali make-up da spiaggia e larghi cappelli per difendersi dal sole. È anche possibile scoprire nuove simpatiche interazioni, tra cui le chiacchierate a bordo piscina e, ahinoi, la morte per annegamento. Il tragico decesso in acqua porterà il nostro Sim a diventare un fantasma idrofobo!
Tra gli altri contenuti che hanno arricchito il gioco attraverso gli ultimi aggiornamenti, troviamo anche l’esclusivo materiale personalizzato ispirato a Stars Wars, che include dei costumi con cui potremo impersonare Dart Fener, Yoda, Luke Skywalker e la Principessa Leila.

The Sims 4 Electronic Arts si rivela quindi attenta ai bisogni e ai desideri dei propri utenti, che se prima si erano dimostrati un po’ scettici, adesso hanno la possibilità di ricredersi e di sperimentare un The Sims 4 in costantemente arricchito: forse non ancora perfetto, ma decisamente proiettato verso un concreto miglioramento. Tante le voci sulle prossime possibili espansioni, tra le più quotate troviamo City Living, Supernatural e un Pack dedicato al Business. Non ci resta che attendere notizie dalle fonti ufficiali.

Che voto dai a: The Sims 4

Media Voto Utenti
Voti totali: 20
7.5
nd