E3 2013

Speciale Ubisoft @ E3 2013

La Line-Up di Ubisoft all'E3, fra conferme e nuove proposte

speciale Ubisoft @ E3 2013
Articolo a cura di
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Se c'è un Publisher che ha saputo interpretare il mercato degli ultimi anni in maniera solida e brillante, quello è sicuramente Ubisoft. L'azienda francese, dopo un periodo non troppo florido (quello in cui scoppiò la bolla del Casual Gaming, facendo registrare perdite notevoli alla Software House), non ha sbagliato un colpo, arrivando in salute alla fine di questa generazione, e con una proposta ludica e creativa di eccezionale rilievo. Pur lavorando in maniera molto conservativa sul suo brand di punta (Assassin's Creed), Ubisoft ha saputo rilanciare alla grande il brand Far Cry, dopo le titubanze del secondo episodio, e non si è risparmiata sul fronte delle nuove IP, annunciando proprio quel Watchdogs che monopolizza le attenzioni del pubblico ed ha reclamato un posto d'onore sul palco della conferenza d'annuncio di PlayStation 4.
Messi da parte i brand che avevano bisogno di un po' di riposo (Prince of Persia), ed in attesa di sfoderare qualche perla (Beyond Good & Evil 2), l'azienda di Montreuil ha lavorato alla grande sul fronte Digital Delivery: un percorso cominciato qualche anno fa con Fron Dust, Outland e I Am Alive, e arrivato a maturazione con l'eccezionale Blood Dragon (gioco del mese per noi di Everyeye.it, nonché esaltante iniezione di adrenalina nel cuore dei videogiocatori con qualche decade sulle spalle) e con il solidissimo Call of Juarez Gunslinger (uno dei migliori episodi di un brand che sembrava spacciato).
All'E3 di Los Angeles Ubisoft dovrà confermare questo suo piglio piuttosto risoluto nell'affrontare il mercato, mostrandoci i suoi pezzi da novanta ma, si spera, annunciando anche qualche succulenta novità. Magari delle nuove IP che possano accompagnare l'arrivo della prossima generazione di console, salutando degnamente Ps4 e Xbox One.
Vediamo insieme la proposta del publisher e i rumor riguardanti nuovi prodotti che potrebbero spuntare sul palco della conference: fissata, lo ricordiamo, per Lunedì 10 Maggio alle ore 15:00 e trasmessa quindi a mezzanotte in Italia.

Line-Up

Cominciamo ovviamente con Assassin's Creed IV: Black Flag. Dopo il criticato terzo capitolo, Ubisoft decide di abbandonare il nuovo protagonista Connor e cambiare ambientazione, recuperando uno degli elementi più apprezzati di AC3. Dalle battaglie navali nella baia di Boston si passa quindi alle scorribande dei pirati nel Mar dei Caraibi, per un episodio che deve giocoforza rivedere qualche aspetto del gameplay (almeno sul fronte dei combattimenti ci aspettiamo serie novità). Il Gameplay Reveal di Assassin's Creed 4 è previsto proprio per l'E3, e noi di Everyeye.it siamo già prenotati per passare un'oretta in compagnia della demo.

Watchdogs è l'altro titolo di punta del colosso francese. L'abbiamo visto in azione, oltre che alla conference Sony del 20 Febbraio, anche in recente press tour parigino. Qui meccaniche di gioco vicine a quelle di un classico free roaming (si ritrova molto di Far Cry 3 e Assassin's Creed all'interno della nuova IP) vengono contestualizzate in un'ambientazione futuribile, che propone alcuni elementi di freschezza inaspettati ed una caratterizzazione eccelsa.
L'E3 sarà forse il momento per svelare le feature legate all'interazione fra utenti (accennata nei vecchi trailer e persino nelle sequenze di gameplay) e magari il particolare comparto multigiocatore del titolo. La speranza è anche quella di vedere il titolo Ubisoft girare finalmente su un Hardware Next Gen, Ps4 o Xbox One che sia.

Ci sarà tempo, all'E3, anche per un ultimo giro di prova su Rayman Legends, che noi di Everyeye.it abbiamo avuto modo di provare recentemente. La demo che abbiamo testato in esclusiva, sempre su Wii U, torna a sottolineare la bontà di un platform freschissimo e divertente, persino brillante in questo suo insistere sull'elemento ritmico e musicale. Uno stile sempre al top per il secondo capitolo di questa "rinascita bidimensionale" della melanzana.

In dirittura d'arrivo anche Splinter Cell Blacklist. L'ultima avventura di Sam Fisher mira a rilanciare il personaggio ed il brand, lasciando al giocatore una forte libertà d'interpretazione. La speranza è che le dinamiche action non si facciano troppo invadenti, lasciando alle fasi stealth un predominio che gli spetta di diritto.

Venendo alla Line-Up digitale, non possiamo non segnalare The Mighty Quest for Epic Loot, dungeon crawler che si è distinto per lo stile e per lo spirito. Assieme a lui, un altro GDR, che abbiamo provato qualche mese fa al PAX: si tratta di Might & Magic X Legacy, un vero e proprio ritorno alle origini della serie. Seguendo le orme di Legends of Grimrock, questo RPG si presenta con una fierissima visuale in prima persona e, almeno a giudicare dal nostro playtest, una buona profondità strategica degli scontri ed un interessante numero di quest principali e secondarie. Siamo davvero curiosi di giocare una nuova demo.

E le novità? Siamo fermamente convinti che Ubisoft proporrà, all'E3 di quest'anno, qualche titolo che ancora non compare nelle Line-Up. Probabilmente più di quelli che ci si aspetterebbe. La nostra speranza (non tanto) segreta è quella di sapere finalmente qualcosa di più su Beyond Good & Evil 2. E del resto anche Yves Guillemot ha già confermato che "qualche novità sul progetto è in arrivo".
Ma se anche dovessimo vedere un Far Cry 4, come rumoreggiato su NEOGAF, saremmo ben contenti. Lo stesso utente del forum videoludico più popolato al mondo sostiene che Ubisoft ha in cantiere un'altra nuova IP Nextgen. Che si tratti di The Crew? Secondo alcune indiscrezioni (stavolta riportate da Examiner) questo progetto sarebbe un racing game simulativo, realizzato da Ubisoft Reflections in collaborazione con una parte del team di Eden Games, chiuso dopo i risultati non rosei di Test Drive Unlimited.
Qualsiasi siano le nuove proposte di Ubisoft (alcune delle quali probabilmente pensate per il mercato digitale), siamo veramente curiosi di scoprirle. L'appuntamento con la Conference, quindi, è di quelli da non perdere: siamo certi che il publisher francese saprà chiudere al meglio questa generazione ed inaugurare alla grande quella ormai imminente.