CINEMA & HOME VIDEO
Si regalano in diretta i biglietti per il Party GamesWeek
VIEW > Notizia

Erik Nash, da Io, Robot a Real Steel

0 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0
Inviato da Marco Lucio Papaleo
Notizia | 18/10/2011 ( ore 10:41 ) : Erik Nash, Visual Effects Supervisor per Digital Domain, sarà presente al VIEW 2011. La carriera di Erik Nash abbraccia tre decenni e decine di film. E' stato nominato per un Academy Award® per il suo lavoro su "Io, Robot", e il suo curriculum come supervisore degli effetti visivi include anche "Real Steel - Cuori d'acciaio", "Pirati dei Caraibi: Ai confini del mondo", "Armageddon", "Regole d'onore", "Fratello dove sei?", "Pianeta Rosso" e "La mia super ex-ragazza". (maggiori info sulla conference dopo il salto).
In precedenza, Erik è stato direttore degli effetti visivi della fotografia per "Apollo 13", "Reazione a catena", "Star Trek: Nemesis", "xXx", "Stealth" e "Titanic". Per "Titanic" ha progettato un impianto di controllo del movimento  in tempo reale che è stato impiegato anche per molti altri film vincitori di Academy Award® per le loro scene con effetti speciali. All'inizio della sua carriera Erik è stato operatore per le scene con effetti visivi in "Star Trek: Il film" e ha lavorato otto stagioni come cameraman-responsabile degli effetti visivi delle serie televisive "Star Trek: The Next Generation" e "Star Trek: Deep Space Nine". Il suo lavoro su Star Trek gli è valso due Emmy Awards. Erik si è laureato in Comunicazione Visiva alla Occidental College ed è membro dell'Academy of Motion Picture Arts & Sciences.
Il suo intervento, dal titolo "Real Steel - Cuori d'acciaio: Portare la produzione virtuale nel mondo reale", si terrà il 28 Ottobre dalle 17.30 alle 18.30. Gli appassionati match di boxe tra robot del film "Real Steel - Cuori d'acciaio" di Shawn Levy sono stati concepiti, progettati ed eseguiti utilizzando un innovativo processo che ha dato ai realizzatori una libertà creativa e un'efficienza senza precedenti, portando la produzione virtuale fuori dallo studio e trascinandola nel mondo reale. Il supervisore degli effetti visivi Erik Nash e il suo team di Digital Domain hanno progettato un flusso di lavoro di produzione virtuale che ha permesso a Levy di dirigere i personaggi realizzati in grafica digitale come se fossero effettivamente presenti sul set - nel ring di pugilato dove sono state girate le basi di sfondo - proprio come avrebbe fatto se avesse girato una qualsiasi altra scena con attori umani. Utilizzando la tecnologia di "performance capture" e la Simul-Cam resa famosa da "Avatar", questo processo ha permesso a Levy di "veder" combattere i robot attraverso la camera durante le riprese principali a Detroit, anche se a tutti gli altri sul set sembrava fossero le riprese di un ring vuoto. Nash parlerà dei dettagli di questo progetto innovativo, e in particolare dei modi in cui è stata utilizzata la tecnologia al servizio di una storia che "risuona" anche a livello emotivo.
Per saperne di più sulla VIEW Conference vi invitiamo a visitare il sito ufficiale.

Potrebbe interessarti anche:

INVIA COMMENTO

VIEW

VIEW - ND.
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD