Videogiochi, Cinema, Serie Tv e Tecnologia
Pokemon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo > Recensione
2 Commenti
Stampa
+0
     

Pokemon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo - Recensione

Inviato il da Adriano Della Corte
La serie Pokemon Mystery Dungeon, nata con un primo titolo ibrido tra gameboy advance e Nintendo DS, ha poi proseguito il suo percorso evolutivo sull'ultima generazione portatile Nintendo, emulando in qualche maniera la struttura di distribuzione dei titoli principali della serie dei mostri tascabili Nintendo. Il dungeon carwler sviluppato da Chun-Soft ha così visto il suo sdoppiamento in due versione vendute separatamente con Esploratori del Tempo/Oscurità che offrivano alcuni contenuti esclusivi per entrambe le versioni, ed ora è giunto ad una terza edizione, che ricorda molto le versioni speciali come Pokemon Giallo/Cristallo/Zaffiro/Platino. Esploratori del cielo è infatti un'espansione del mondo già visto con i due titoli precedenti, che dovrebbe - almeno sulla carta- ampliare l'esperienza di gioco con alcuni nuovi contenuti. Può anche un daungeon-crawler godere di una versione speciale?
Esploratori del Riciclo
Pokemon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo - recensione - NDS Pokemon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo ha esattamente lo stesso plot narrativo di Esploratori del Tempo/Oscurità. All'inizio del gioco, dopo un piccolo test psicologico con la funzione di scegliere il pokemon che impersonerai, ti risvegli su una spiaggia sconosciuta trasformato per l'appunto in uno dei mostri tascabili. Ben presto farai la conoscenza di un pokemon che diventerà il tuo alleato all'interno di una gilda. Il compito dell'organizzazione capitanata da un Wigglytuff è esplorare le varie aree del mondo in cui è ambientato il gioco, alla ricerca di preziosi tesori, per dare aiuto a Pokemon in difficoltà, o ricercare e catturare temibili delinquenti.
Dopo le prime avventure per familiarizzare con i comandi, tutto il gioco si suddividerà in missoni con diversi obiettivi, tutte ambientate all'interno di dungeon, la cui mappa è generata in modo casuale ogni qual volta entreremo ad esplorarlo.
L'azione di gioco avviene in turni in tempo reale. La nostra squadra d'esplorazione, composta da fino a 4 Pokemon diversi, dovrà esplorare tutti piani del dungeon, pullulanti di Pokemon ostili pronti ad avvicinarsi a noi ed attaccarci. Ogni nostro movimento o azione equivarrà ad un turno. Dopo aver attaccato infatti, toccherà al nostro compagno e poi al pokemon avversario. I nostri attacchi, oltre a quello base, si compongono delle classiche mosse tratte dalla serie principale, che i nostri pokemon impareranno con l'avanzare del loro livello, o che potremo insegnare attraverso l'utilizzo delle Macchine Tecniche, oggetti ottenibili durante le nostre esplorazioni. Il gioco poi offre una vastissima gamma di oggetti che varieranno lo stato e la salute dei nostri compagni, degli avversari o delle condizioni di tutto il piano del dungeon.
Il completamento di ogni missione verrà ricompensato con una somma monetaria, alcuni oggetti rari e l'avanzamento di categoria che ci permetterà di conservare ad esempio più oggetti raccolti durante le esplorazioni.
Chi ha già giocato a Esploratori del Tempo e Esploratori dell'Oscurità è quindi avvisato: il titolo è praticamente identico sotto ogni aspetto del gameplay, quindi a parte i dungeon sempre differenti, per chi ha giocato i capitoli precedenti a questo, il fattore novità sara del tutto assente.
Una versione per nulla speciale
Esploratori del cielo, a discapito della stessa storia narrata in precedenza, ha in serbo alcuni contenuti esclusivi.
Se alcuni extra risultano non così entusiasmanti, come due nuovi Pokemon da poter impersonare, l'aggiunta di altri due come assistenti e l'aggiunta di un paio di dungeon nuovi, la vera novità è rappresentata da alcuni episodi speciali sbloccabili durante l'avventura. Gli episodi speciali sono 5, e narrano le vicende di alcuni personaggi secondari. La struttura di gioco però non subisce stravolgimenti: bisognerà sempre avanzare attraverso i dungeon, combattere con i pokemon e raggiungere la fine del labirinto, dove incontreremo un boss da sconfiggere. Nulla di diverso, se non il poter conoscere vicende ed eventi collegati ai personaggi che incontreremo nell'avventura principale.
Altra novità riguarda il comparto multiplayer: come nei vecchi capitoli, sfruttando la comunicazione Wireless o Online è possibile chiedere aiuto ad una squadra di esploratori esterna, nel caso in cui venissimo sconfitti all'interno di un dungeon. Infatti il soccorso è l'unico mezzo per non perdere la metà dei soldi e degli oggetti raccolti durante la nostra esplorazione. Oltre al pronto intervento per aiutare o essere aiutati, in Esploratori del Cielo è possibile scambiare oggetti e Pokemon con amici in possesso di Esploratori del Tempo e Oscurità, oppure, sfruttando sempre i due tipi di connessione della console, ottenere e scambiarsi alcune Missioni Speciali.
Decisamente un comparto extra abbastanza risicato, non tanto sulla quantità, ma sulla qualità dell'offerta che non muta affatto l'esperienza ludica complessiva.
Stasi Evolutiva
Pokemon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo - recensione - NDS Essendo quasi un versione identica a quelle già uscite, Esploratori del Cielo si porta con se i pregi e i difetti visti in precedenza. Il livello artistico del gioco è decisamente altalenante. Se durante alcuni intermezzi riesce a ricreare una piacevole atmosfera grazie alle inquadrature sulla terra dei Pokemon, e con l'utilizzo di fondali e elementi dettagliati e appariscenti, il titolo da il peggio di sé durante l'azione.
La qualità visiva dei dungeon rimane fondamentalmente bassa, come se la serie si fosse fermata ai tempi del primo episodio per Gameboy Advance. Texture scialbe e pochi elementi scenici rendono le varie ambientazioni troppo simili tra di loro. Anche i modelli dei Pokemon sono decisamente troppo piccoli e poveri di dettaglio.
Sotto il profilo audio il gioco attesta su una buona qualità dei brani, e un numero di tracce ben differenziato per ogni singola ambientazione. I dialoghi tendono ad essere abbastanza invadenti nelle scene di intermezzo, troppo lunghi e a volte decisamente non importanti al fine dell'avanzare del contesto narrativo.
Pokemon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo è una espansione che si può benissimo evitare se si è in possesso di Esploratori del Tempo o Oscurità. L'aggiunta degli extra, tutti separati dall'avventura principale, che ripropone senza alcuna variazione lo stesso contesto narrativo, non valgono assolutamente l'acquisto di questo gioco.
Il titolo, che nell'ottica del giocatore esperto non raggiunge la sufficienza, acquista invece alcuni punti nel caso di utenti che per la prima volta si avvicinano alla serie Mystery Dungeon. Ma anche qui bisogna andarci con i piedi di piombo, visto il genere di nicchia e il livello tecnico non all'altezza delle produzioni Pokemon tradizionali.
VOTOGLOBALE5
Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

INVIA COMMENTO

Pokemon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo

Disponibile per: NDS
Genere: J-RPG
Sviluppatore: Chunsoft
Distributore: Nintendo
Pegi: 3+
Lingua: Tutto in Italiano
M. Offline: Multiplayer offline fino a 4 Giocatori - SystemLink
M. Cooperativa: Multiplayer Cooperativa Offline e Online
Data di Pubblicazione: 20/11/09
Pokemon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo
6
7
5
7
40 voti
5,2
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720 - Playstation 4
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD