Videogiochi, Cinema, Serie Tv e Tecnologia
Prince of Persia DS > Recensione
1 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Prince of Persia DS - Recensione

Inviato il da Roberto "Johnny Cicala" Ingrosso
Nuovo anno nuovo Principe. Immancabile come il nuovo film dei fratelli Vanzina, un nuovo capitolo del franchise Prince of Persia arriva per tutte le console esistenti attualmente, ed ovviamente il portatile Nintendo non poteva essere ignorato.
Così come la versione Wii, anche quella DS di Le Sabbie Dimenticate si discosta da quelle per le console cosiddette next-gen, con un gameplay maggiormente focalizzato sull'aspetto platform.
Sarà riuscita Ubisoft a proporre un Prince of Persia finalmente degno di questo nome anche su DS?
Ceci n'est pas un Zelda
Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate - recensione - NDS Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate riprende la storyline della precedente trilogia legata alle sabbie del tempo. Una introduzione dallo stile cartoon ci mostra il Principe imprigionato ed utilizzato per evocare una potentissima entità malvagia. Il protagonista riprende coscienza in un luogo sconosciuto e privato della memoria, ma ad accoglierlo troviamo una spada posseduta da uno spirito femminile, che dovremo aiutare a recuperare i poteri persi: una volta ritrovato l'antico splendore lo spirito aiuterà il Principe a ritrovare i ricordi e liberare l'Oriente dal terribile nemico.
Questo “originalissimo” plot, raccontatoci mediante dialoghi fra il Principe e lo spirito intrisi di uno stucchevole sarcasmo e battute degne del peggior film d'azione, è un pretesto per un platform la cui maggiore particolarità risiede nei controlli.
Tutta l'azione è controllata tramite touch screen: camminare, saltare, appendersi alle piataforme, eseguire salti multipli e corse sui muri sono tutte azioni legate all'utilizzo dello stilo. Il sistema di controllo si avvicina così a quello utilizzato nei capitoli di Zelda per DS. Anche i combattimenti utilizzano il touch screen, con diverse mosse: toccare il Principe equivale a difendersi (per poi contrattaccare), tracciare una linea sul nemico si traduce in un fendente con la spada, mentre toccando l'avversario fa sì che il protagonista lo scavalchi per colpirlo al volo. Il tutto funziona piuttosto bene, specie nelle fasi acrobatiche, ma i lati negativi non mancano e tutto sommato superano quelli positivi. Innanzitutto i comandi non sono sempre ben riconosciuti dal touch screen, ma questo non è un grosso problema se non in alcuni momenti particolari: capita infatti di dover strisciare il pennino su di una colonna di sabbia per renderla solida e potercisi appendere, ma spesso tale comando viene scambiato per un semplice tocco, che risulta nel Principe che silancia senza paura all'interno di un burrone. In questi frangenti i controlli richiamano di più quelli di Scribblenauts, e tutti sappiamo come i controlli fossero il più grande punto debole del gioco di 5th Cell. Inoltre il sistema di controllo riduce il tutto ad un semplice indicare la via al Principe, con la difficoltà principale che non risiede nell'effettuare con precisione salti e manovre varie, ma solo nel muoversi col giusto tempismo per evitare le trappole. A volte si ha l'impressione che il titolo si giochi da solo.
I poteri a disposizione del Principe sono molteplici. Oltre al ritorno della Sabbia del Tempo e la sua capacità di riavvolgere lo scorrere del tempo allo scopo di evitare morti premature e manovre errate, troviamo la possibilità di rallentare il tempo per superare sequenza di ostacoli semoventi consecutivi, soffitti che si abbassano pericolosamente e avversari particolarmente ostici. Ultimo potere è quello di manipolare la sabbia presente negli stage: questo può voler dire trasformare la sabbia in pietteforme e pertiche o tracciare scie di sabbia per premere pulsanti lontani (in maniera non dissimile a quanto visto in Lost Wind).
Average
Ce n'era bisogno?
Il titolo è compatibile con Nintendo DSi. La feature aggiuntiva nel caso si possedesse un DSi o un DSi XL consiste nel bisogno di inquadrare con una delle fotocamere una fonte di luce per far comparire dei livelli bonus, ed all'interno di questi inquadrare un fonte di luce per rendere visibili i nemici che non lo sono e disinnescare delle trappole mortali.
Tutto sommato una feature fuori contesto ed evitabile.
La mediocrità del gameplay la si ritrova in tutti gli aspetti del titolo. Si parte con una presentazione lacunosa (i menù sono composti non da pulsanti ma da scritte semplici e spartane), si continua con un comparto tecnico non più che sufficiente e si termina con una longevità tutt'altro che esaltante. La grafica de Le Sabbie Dimenticate è supportata da un motore 3D tutto sommato ben programmato, ma che muove elementi dal design molto poco ispirato. I fondali hanno un look plasticoso ed i personaggi potrebbero semrare addirittura privi di texture; lo stesso principe è poi realizzato con uno stile super deformed che mal si adatta all'atmosfera della serie.
Il numero di livelli è ragionevole, ma vista la sostanziale facilità del titolo non si avrà difficoltà a terminare il gioco in una manciata di giorni.
Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate ci conferma ancora una volta la sufficienza con cui Ubisoft sforna seguiti dedicati ad uno dei suoi maggiori personaggi, e la mediocrità con cui ne porta le gesta su DS.
Se il titolo non presenta punti di vera e propria insufficienza, è anche vero che Le Sabbie Dimenticate non presenta spunti particolarmente interessanti, dimostrandosi un titolo che si lascia giocare e nulla più, senza lasciare niente al giocatore.
VOTOGLOBALE5.8

INVIA COMMENTO

Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate

Disponibile per: Wii | NDS | PSP | PS3 | XBOX 360 | PC
Genere: Azione/Avventura
Sviluppatore: Ubisoft
Distributore: Ubisoft
Pegi: 16+
Data di Pubblicazione:
Wii: 20/05/2010   
NDS: 20/05/2010   
PSP: 20/05/2010   
PS3: 20/05/2010   
XBOX 360: 20/05/2010   
PC: 11/06/2010   
Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate
6
5.5
6
6
25 voti
5
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
IMMAGINI NON PRESENTI
GogetaSsj87
Chi si aspettava un capolavoro come la trilogia di qualche anno fa, rimasto molto deluso. Questo capitolo del principe di persia abbandona quella ch...[Continua a Leggere]
5
diablo aka shadow
Dopo una saga di ben tre capitoli molto affascinante e dopo un capitolo a parte in Cel Shading abbastanza riuscito Ubisoft riporta in vita il marchio ...[Continua a Leggere]
8
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD