Cave

INFORMAZIONI GIOCO

Notizie

INDICE NOTIZIE

    Il direttore dello sviluppo di Cave lascia la compagnia per sviluppare su next-gen
    notizia15:05, 2 Luglio 2013

    Il direttore dello sviluppo di Cave lascia la compagnia per sviluppare su next-gen

    Il direttore dello sviluppo e producer di Cave, Makoto Asada, ha annunciato il suo addio alla software house giapponese attraverso un intervento sul suo blog ufficiale. Asada era coinvolto in diversi giochi dello studio, come la serie Dodonpachi ed altri titoli per Xbox 360 in Giappone.Nella lettera pubblicata sul portale, Asada ha affermato che la decisione di abbandonare Cave non è arrivata all'ultimo momento: era maturata da tempo, e decisa nell'Agosto del 2012. Asada scrive inoltre che in futuro si dedicherà a progetti per console next-gen, e che probabilmente non dovremo aspettare molto per scoprire di cosa si tratta. Asada è entrato a far parte della squadra di Cave cinque anni fa, ed ha collaborato attivamente allo sviluppo della branca Xbox 360 della compagnia.

    Cave cancella i suoi titoli per PS Vita

    13

    notizia PSVita09:48, 16 Maggio 2012

    Cave cancella i suoi titoli per PS Vita

    Durante il Tokyo Game Show dell'anno scorso, Cave aveva confermato il suo supporto a PlayStation Vita, annunciando due progetti: un social game ed uno shooter. L'ultimo numero di Famitsu ha confermato oggi che la software house ha cambiato i suoi piani, cancellando lo sviluppo dei due titoli. Il social game era una versione del popolare gioco nipponico Shirotsuku. Dello shooter non erano disponibili ancora dettagli precisi.Non è un mistero che Cave non naviga in buone acque: lo scorso gennaio i dirigenti avevano confermato che la compagnia si sarebbe maggiormente impegnata nello sviluppo di titoli per dispositivi mobile e social network.

    Cave, rinomata software house giapponese, è in crisi e punta ora sui social network

    3

    notizia10:50, 12 Gennaio 2012

    Cave, rinomata software house giapponese, è in crisi e punta ora sui social network

    Cave, la software house giapponese celebre per i suoi shoot'em up a scorrimento, ha annunciato la sospensione dei suoi attuali progetti, e l'intenzione di focalizzarsi maggiormente sullo sviluppo di videogiochi per social network. La crisi economica è stata avvertita in maniera evidente dallo studio di DoDonPachi e DeathSmiles, con un calo degli introiti provenienti dalla vendita dei suoi prodotti, e con perdite stimate di 31 milioni di Yen nell'anno fiscale in corso. Per evitare il tracollo finanziario, Cave ha così deciso di puntare su un mercato - quello dei giochi per social network - più sicuro e redditizio, sospendendo (si spera momentaneamente) tutti i precedenti progetti.