Curiosità videoludiche

Notizie

INDICE NOTIZIE

    E.T.: ritrovate ufficialmente le cartucce del leggendario gioco Atari nella discarica di Alamogordo

    41

    notizia22:24, 26 Aprile 2014

    E.T.: ritrovate ufficialmente le cartucce del leggendario gioco Atari nella discarica di Alamogordo

    Una delle leggende metropolitane più famose e chiacchierate della storia dei videogiochi è quella che vuole Atari, nel 1983, disfarsi di milioni di cartucce compatibili col sistema Atari 2600 invendute seppellendole in una discarica del New Mexico, negli Stati Uniti. Tra queste, la maggior parte sarebbe stata composta di cartridges del gioco E.T. the Extra Terrestrial, passato alla storia come il tie-in più brutto di sempre e assurto a simbolo del momentaneo tracollo dell'industria videoludica americana dell'epoca. Secondo la leggenda metropolitana (confermata, smentita, ritrattata a seconda dei casi da diverse persone) il tutto sarebbe avvenuto, per la precisione, ad Alamogordo, ma ci sono voluti ben trent'anni per far luce su questo bizzarro "mistero": ebbene, è tutto vero e possiamo mostrarvi anche la documentazione fotografica in merito!

    Un monaco buddista ritiene che i videogiochi di guerra siano positivi

    3

    notizia11.34, 22 Settembre 2009

    Un monaco buddista ritiene che i videogiochi di guerra siano positivi

    Orgyen Trinley Dorje, leader della setta buddhista di Karma Kagyu, in un' intervista per Times of India ha affermato che i videogiochi violenti lo aiuterebbero a sbarazzarsi delle pulsioni violente.Il monaco ha dichiarato: " Tutti abbiamo emozioni sia che siamo buddisti o meno, le emozioni possono essere gioiose, tristi, negative e noi dobbiamo trovare un modo per gestirle quando si presentano. Dunque secondo me, a volte, posso trarre sollievo semplicemente giocando ad un videogioco. Se ho pensieri o sentimenti negativi, il videogioco è un mezzo, per me, di liberare questa energia nel contesto virtuale di un gioco."

    Un ragazzo modifica le sue console e rischia 10 anni di prigione

    25

    notizia15.00, 4 Agosto 2009

    Un ragazzo modifica le sue console e rischia 10 anni di prigione

    Matthew Crippen, ragazzo di 27 anni di Fullerton (nei pressi di Orange County) iscritto alla California State University, è stato arrestato con l'accusa di aver modificato le sue console (Xbox, Playstation e Wii) con l'obbiettivo di utilizzare software piratato e di aver quindi violato la DMCA(Legge sul Copyright Digitale). Il ragazzo al momento è fuori grazie al pagamento di una cauzione di 5000$ ma se durante il processo venisse dichiarato colpevole a quel punto dovrà scontare 10 anni di carcere.

Immagini

INDICE IMMAGINI

Immagini Curiosità videoludiche Immagini Curiosità videoludiche Immagini Curiosità videoludiche Immagini Curiosità videoludiche Immagini Curiosità videoludiche