Infinity Ward

INFORMAZIONI GIOCO

Notizie

INDICE NOTIZIE

    Infinity Ward assume personale per un nuovo progetto
    notizia Xbox One08:25, 18 Gennaio 2016

    Infinity Ward assume personale per un nuovo progetto

    Periodo di grande lavoro negli uffici di Infinity Ward: dopo aver assunto Brian Horton (game director di Rise of the Tomb Raider), la compagnia è adesso alla ricerca di un designer che si occuperà di "creare un gameplay e un'esperienza in singolo avvincente, con momenti di forte impatto emotivo."

    Infinity Ward al lavoro sulla prossima generazione di console

    15

    notizia09:14, 29 Maggio 2012

    Infinity Ward al lavoro sulla prossima generazione di console

    Infinity Ward, studio interno di Activision noto per lo sviluppo del filone "Modern Warfare" di Call of Duty, è al lavoro su un titolo destinato alla prossima generazione di console.Lo rivela oggi un annuncio di lavoro, in cui si legge che la software house è alla ricerca di un Senior Network Engineer per realizzare un titolo next-gen non ancora annunciato.Assumendo che difficilmente IW lavori su una IP diversa da Call of Duty, e considerando che il franchise FPS arriva sul mercato con cadenza annuale, è facile ipotizzare che il primo CoD per piattaforme next-gen sia previsto nell'autunno del 2013.

    Activision pagherà i 42 milioni di dollari dovuti ad Infinity Ward per le royalties di Modern Warfare 2

    16

    notizia11:46, 15 Maggio 2012

    Activision pagherà i 42 milioni di dollari dovuti ad Infinity Ward per le royalties di Modern Warfare 2

    Activision Publishing ha pagato oggi una parte dei 42 milioni di dollari dovuti ad Infinity Ward, per il mancato pagamento delle royalties quando fu pubblicato Call of Duty: Modern Warfare 2. L'editore e la software house avevano stipulato un accordo che prevedeva un bonus se il titolo avesse raggiunto un determinato traguardo di vendita. Nel 2010, ben 38 componenti del team di sviluppo ha citato in giudizio Activision per non aver concesso loro i soldi dovuti. Al tempo stesso, e in un caso separato, due dirigenti dello studio - Vince Zampella e Jason West - sono stati lincenziati e accusati dal publisher di "insubordinazione".  Questo processo, che coinvolge anche Electronic Arts, è ancora in atto.