iOS: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Smash Cops > Recensione
2 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Smash Cops - Recensione

Inviato il da Alessandro "Neon" Mazzega
I giochi migliori per una fruizione sui device di Apple sono sempre stati quelli con un sistema di controllo ben studiato, basato completamente sull'uso del touch screen ma senza una derivazione diretta da quelli presenti sulle console portatili o casalinghe, dotate di leve analogiche e pulsanti.
Sotto questo aspetto i titoli di guida più completi hanno sempre incluso molteplici modalità, a partire dallo sterzo da gestire con gli accelerometri inclinando direttamente il dispositivo, fino al classico volante posto sulla parte inferiore dello schermo, da muovere direttamente con il dito.
Smash Cops, malgrado sia un racing atipico che strizza l'occhio ai puzzle game, tenta una strada diversa, offrendo un sistema di controllo innovativo che riesce a convincere praticamente in tutti i frangenti, dando quindi massimo sfogo alla spettacolarità.
Sospetto in fuga
Smash Cops prende ispirazione dai classici inseguimenti visti sulle televisioni americane, inquadrati da elicotteri che seguono la scena con morbosa attenzione, caratterizzati da uno o più mezzi in fuga a velocità ben superiori rispetto alla norma e con numerose auto della polizia pronte a tutto, speronamento compreso, per fermarli.
L'ambientazione è infatti una città statunitense senza nome, ma pesantemente ispirata ai luoghi al sud del paese, come Miami, circondata dal mare e con una rapida alternanza tra zone ricche di grattacieli e altre residenziali, con villette una di fianco all'altra con davanti giardino e piscina.
Ogni inseguimento si svilupperà all'interno della città, seguendo un percorso predefinito non noto al giocatore, che dovrà fare del proprio meglio per mantenersi sempre vicino al sospetto, cosa non facile a causa della mancanza di punti di riferimento caratteristici all'interno del centro abitato ma resa più semplice grazie all'introduzione di alcune frecce che mostrano sempre in che direzione andare.
Gomma bruciata
Per controllare il proprio mezzo basta semplicemente un dito: subito dopo l'introduzione, che mostra le fasi iniziali dello scenario, spesso a base di rapine in banca con conseguente fuga col malloppo, il tempo verrà progressivamente rallentato, con tanto di effetti sonori distorti a sottolineare il diverso fluire dei secondi, e un piccolo cerchio comparirà vicino al paraurti posteriore della propria auto di pattuglia: basterà appoggiare un dito all'interno di tale cerchio per iniziare a guidare, dando il via al livello.
Toccando lo schermo si aprirà immediatamente il gas, facendo avanzare il veicolo, mentre spostandolo lateralmente si potrà sterzare, andando a far flettere la linea che conduce dal dito all'auto, formando quindi una freccia che fornisce un feedback visivo sull'angolo nei cambio di direzione.
Il sistema, dopo un breve periodo di adattamento, si dimostra intelligente e funzionale, e mostra il fianco solo nei momenti in cui la telecamera perde terreno, a causa di uno scontro particolarmente duro o di un'inversione di marcia improvvisa, causata dalla necessità di non perdere il contatto visivo con il bersaglio che cercherà in ogni modo di far perdere le proprie tracce.
L'unico momento in cui si dovranno utilizzare due dita sarà per attivare un boost temporaneo, in grado di dare una spinta improvvisa al proprio mezzo, nel tentativo di colpire il sospettato: in questo modo si potrà tentare di ribaltarlo, massimizzando i danni e riuscendo a ridurlo all'immobilità con conseguente arresto. Il meccanismo funziona in modo simile al quanto visto nel recente Driver San Francisco e sarà necessario attendere qualche istante prima di potere nuovamente farne uso, in modo da poter intervallare momenti di studio dell'avversario e assalti ben mirati sui fianchi, vero e proprio punto debole dei mezzi inclusi nel gioco.
Tecnica e spettacolarità
Tecnicamente Smash Cops si presenta molto bene, con uno stile che ricorda quello dei titoli del passato di Criterion, che con Burnout ha imposto una via di mezzo tra il realismo e la spettacolarità, mantenendo un'ottima leggibilità della scena anche a velocità sostenute.
Smash Cops, infatti, ricorda per impostazione della telecamera ed estetica generale il recente Burnout Crash, anch'esso in arrivo per iOS, ma perde le caratteristiche comiche per rimanere ancorato ad un design meno eccentrico.
La fluidità, però, non è eccelsa e soprattutto quando il traffico veicolare è più sostenuto i cali di fluidità si faranno evidenti, creando a volte qualche problema al gameplay, focalizzato su svolte improvvise e cambi di direzione netti, a base di sgommate e curve al limite.
I dettagli non mancano, con portiere che si staccano in seguito ad un urto contro una cabina telefonica, fiamme che si sprigionano dal cofano di un'auto particolarmente danneggiata e segni sull'asfalto che sottolineano una curva particolarmente impegnativa, ma è nei menu che il gioco perde punti, mostrando schermate e pulsanti scialbi e privi di personalità.
Dal punto di vista sonoro, invece, si difende bene, con il rumore delle pale dell'elicottero che riprende la scena a sottolineare la drammaticità dell'inseguimento e una ricca gamma di effetti, molto adatti al contesto.
Smash Cops inventa un sistema di controllo nuovo per i titoli di guida arcade, facendone buon uso per andare a creare un titolo che strizza l'occhio alla produzione di Criterion, portandone in parte le atmosfere sui dispositivi mobile.
La quantità di missioni non è particolarmente elevata ma la rigiocabilità è garantita se si vuole tentare di prendere il grado massimo in tutte, sfida resa abbastanza complessa a causa della leggera aleatorietà degli scenari, problema che affliggeva anche Burnout Crash.
Smash Cops diverte e stupisce dal punto di vista tecnico, offrendo un approccio mordi e fuggi che, però, riesce comunque a far leva sulla spettacolarità, divertendo sia gli appassionati di racing game, sia chi normalmente si dedica a titoli più riflessivi.
VOTOGLOBALE7.5
Alessandro "Neon" Mazzega prende confidenza fin da tenera età con pad e tastiera e si appassiona rapidamente ai videogiochi, lavorando come giornalista sulle principali realtà online e occupandosi di gaming in ambito mobile e aziendale. Bassista fallito, ha ormai venduto lo strumento per passare dietro al microfono, sia per cantare che per condurre il podcast Gaming Effect. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

INVIA COMMENTO

Smash Cops

Disponibile per: iPhone | iPad
Genere: Racing Game Arcade
Sviluppatore: Hutch Games
Link Download: Scarica Qui
Costo iPhone: http://a21€
Costo iPad: 2,39€
Lingua: Tutto in Inglese
Sito Ufficiale: Link
Data di Pubblicazione: 12/01/2012
Smash Cops
8.5
7.5
7
6.5
9 voti
7.3
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD