iOS: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
The Sims Gratis > Recensione
4 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

The Sims Gratis - Recensione

Inviato il da Alberto Schiariti
L'intrattenimento videoludico ha spesso colmato lacune che neanche le produzioni cinematografiche sono mai riuscite completamente a riempire, andando a creare mondi fantasy o simulazioni che si astraevano totalmente dalla realtà come la conosciamo. The Sims rappresenta invece un percorso totalmente atipico, perché trattasi di una simulazione della vita reale nei suoi più concreti particolari. Per quanto nel lontano 2000 si potesse avere qualche dubbio riguardo al successo di una formula del genere, un decennio di successi ci ha messo un macigno sopra. Avere un'altra vita a disposizione, dove fare carriera è questione di un click e cambiarsi d'abito non richiede che qualche secondo, è una possibilità che milioni di utenti hanno considerato succosa, andando a sancire la serie come degna dell'olimpo dei videogiochi. EA ha già pubblicato per iOS The Sims 3 e le sue espansioni, ma oggi ci troviamo a recensire l'ultima uscita, ovvero The Sims... gratis! Già dal nome potrete intuire che questo episodio è scaricabile gratuitamente (in veste universale) e che sì, il trucco c'è. Andiamo insieme a scoprire di cosa si tratta.
THE FREEMS
Seppur in veste gratuita, in questo titolo non è stato effettuato nessun taglio sulla quantità di oggetti e personalizzazioni disponibili, dandovi l'illusione di trovarvi davanti ad una produzione davvero in omaggio. Basteranno però pochi attimi per realizzare la più grande modifica mai fatta a questa serie: lo scorrimento del tempo. In tutti i precedenti episodi non c'era un legame tra l'orario reale e quello in-game, dandovi addirittura la possibilità di accelerare quei periodi morti per velocizzare l'esperienza. In The Sims Gratis ogni azione che andrete a compiere, avrà invece un nuovo parametro, che è proprio la sua durata. Volete far vedere al vostro Sim un documentario? 5 minuti. Volete fare un pisolino? Trovatevi qualcos'altro da fare per la prossima mezz'ora. Che ne dite di andare a lavoro? Ci vediamo tra 5 ore! E inoltre se nella vita reale sono le 9 di mattina... anche in-game lo sono.
Questa pesante modifica rende quest'episodio totalmente diverso dagli altri e lasciatecelo dire, forse lo rende pure il peggiore. Questa sincronizzazionemicrotransazioni, che ormai ammorbano molte delle produzioni più recenti, andandola a spostare ad un livello ancora più assurdo. Troviamo però ridicolo che questo sistema venga applicato ad iOS, luogo dove con un paio di euro potete acquistare App complete, perché rende ancora più frammentato il tempo di un'esperienza che già prevede sessioni brevi. Immaginate di avere qualche minuto a disposizione con il vostro iPhone e che vogliate adoperare The Sims Gratis per passare il tempo, ma... i vostri Sim stanno dormendo! E voi non potete svegliarli, a meno che non decidiate di spendere altri soldi. Inaccettabile.
SCHEGGE DI SIMS
Dopo la sonora bocciatura del cuore del gioco, dobbiamo però dire che il resto è realizzato secondo i buonissimi canoni della serie: ottima grafica, quantità industriale di oggetti, abiti e arredamento, e l'introduzione di qualche novità carina, come gli animali. Il comparto audio è ugualmente buono, con le solite musichette accattivanti che hanno caratterizzato ogni episodio. Tutto questo rende ancora più amara però la scelta di rallentare le dinamiche, dato che se non volete limitarvi ad osservare i negozi sbavando su quel costoso prodotto che il vostro Sim tanto desidera, dovrete scucire altra pecunia.
Da segnalare anche un'altra modifica sostanziale, ovvero la scelta di decentralizzare il controllo dei vostri Sim, rendendovi gestori di tutta la città. Non avrete più quindi un solo nucleo familiare da controllare, quanto una serie di lotti con i relativi abitanti. Anche questa scelta è legata a doppio filo con il credito in-game, dato che sarete sempre voi a dovere occuparvi dell'acquisto di nuove strutture, senza le quali non potrete neanche lavorare. Un altro tassello che rende ancora più beffarda la decisione di affibbiare l'appellativo di “Gratis” a questo titolo. Inoltre questa scelta serve anche a mascherare i lunghi tempi di risoluzione delle azioni, così che possiate gestire i Sim liberi, mentre quelli occupati svolgono le loro azioni.
THE $IM$
Questo titolo rappresenta il gradino più basso dell'involuzione del metodo d'acquisto su iOS. Non più skin aggiuntive, missioni o oggetti di lusso sono destinate agli utenti premium, ma addirittura lo scorrere del tempo. Inoltre è assolutamente necessaria una connessione internet per poter anche solo iniziare a giocare, rendendo ancora più difficoltosa la fruizione. Noi speriamo che EA (come sta già disgraziatamente facendo Gameloft) non adotti più un sistema del genere, dato che il mercato di iOS è cresciuto in questi anni proprio grazie ad un perfetto equilibrio tra prezzi bassi e qualità media più che buona.
Nessuno vuole avere a che fare con un prodotto che richiede continuamente soldi e non si può neanche pagare una tantum per “sbloccare” il tempo. Questo sistema permane finché non vi stancherete dell'App e la eliminerete. Troviamo difficile che l'utenza possa premiare quest'approccio, e l'alto numero di scaricamenti dovuti all'ingannevole presentazione del prodotto, andrà a sbattere con il muro della dura e cruda realtà: The Sims Gratis non è gratis.
Non fatevi ingannare dai voti parziali e dal nomignolo che EA ha messo accanto all'ultima incarnazione di The Sims. Questo titolo non è affatto gratuito e rende frustranti anche le sessioni più brevi. C'era un tempo in cui con 500 lire giocavi 10 minuti, poi finalmente il mercato si è evoluto, dando la possibilità di avere prodotti completi direttamente a casa nostra. L'App Store rappresentava un'altra isola felice, dove i prodotti oltre ad essere completi, costavano anche pochissimo. Oggi le microtransazioni stanno impestando troppi titoli, andando ad invadere zone non di loro competenza. Se è giusto che i contenuti sviluppati successivamente alla pubblicazione del titolo siano pagati, è un'ingiustizia totale il dover pagare per limiti imposti volontariamente per racimolare grana.
VOTOGLOBALE4.5

INVIA COMMENTO

The Sims Gratis

Disponibile per: iPhone | iPad
Genere: Gestionale
Sviluppatore: EA Mobile
Link Download: Scarica Qui
Costo iPhone: 0,00€
Costo iPad: 0,00€
Lingua: Tutto in Italiano
Sito Ufficiale: Link
Data di Pubblicazione: 15/12/2011
The Sims Gratis
8.5
5
6
8
12 voti
4.3
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC - Partita Iva :05619350720
Link Utili: Redazione | FAQ | Contatti | Lavora | Adv | Partners
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD