"Activision ha perso il senso della realtà" dichiara l'avvocato di Jason West

di

Robert M. Schwartz, l'avvocato che rappresenta formalmente gli ex boss id Infinty Ward, Jason West e Vince Zampella, ha dichiarato che la contro-denuncia presentata ieri da Activision contro i due sono inaccurate e fuorvianti. Su Kotaku, l'avvocato ha così dichiarato:

"Le affermazioni inaccurate e fuorvianti di Activision hanno ormai perso il senso della realtà: nessuna delle false accuse di insubordinazione hanno avuto un effetto negativo su Activision, nessuno. Modern Warfare 2 è stato un successo mondiale. E niente avrebbe portato via Zampella e West nello sviluppare altri titoli per Activision prima che questa li licenziasse. E' stata solo una tattica per non pagare Jason e Vince e chiunque altro a Infinity Ward dei milioni di dollari che hanno guadagnato, e che Activision deve a loro. Da quando sono stati licenziati Jason e Vince hanno incominciato a pianificare il loro futuro, e presto ci sarà un annuncio."

Le parole di Schwartz giungono dopo che Activision ha depositato una contro denuncia nei riguardi di West e Zampella, dichiarando che i due avrebbero segretamente contattato altri producer ,per sviluppare un titolo con loro.