AESVI: al via un nuovo ciclo di training alle Forze dell’Ordine nella lotta alla pirateria

di

AESVI, che come noto è l’Associazione di categoria dell’industria dei videogiochi che rappresenta i produttori di console, gli editori e gli sviluppatori di videogiochi operanti in Italia, ha comunicato che, assieme alle associazioni antipirateria per il software aziendale e videoludico, musicale e audiovisivo ha avviato oggi il nuovo ciclo di training di formazione e aggiornamento alle Forze dell’Ordine presso il Comando Regionale del Friuli Venezia Giulia di Trieste. Ma in cosa consiste questo training antipirateria? L’obiettivo dell’iniziativa è fornire alle agenzie impegnate in prima linea nel contrasto del fenomeno sul territorio nazionale una serie di elementi utili a supportare la loro attività dal punto di vista tecnico, legale e della conoscenza del mercato di riferimento, con particolare attenzione alle tematiche riguardanti la pirateria su Internet.

AESVI, per bocca di Thalita Malagò, Segretario Generale AESVI, ha dichiarato: "Questi training rappresentano un momento molto importante per il contrasto alla pirateria, divenuto dilagante, soprattutto oggi, a causa di Internet. La possibilità poi di collaborare con le forze dell'ordine impegnate in prima linea a combattere il fenomeno è elemento di orgoglio per la nostra Associazione. L'impegno di AESVI è serio e preciso: porre freno alla piaga della pirateria che non danneggia solo noi, ma tutti i settori dell'intrattenimento".
FONTE: AESVI Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti