Alcuni team interni difendono l'operato di Activision

di

Nonostante le numerose critiche ricevute in seguito a tagli di personale e alla chiusura di alcuni studios, Activision ha ancora l'appoggio dei suoi team di sviluppo, come pubblica oggi Gamasutra, che ha raccolto le dichiarazioni di alcuni dipendenti della compagnia. Jennifer O'Neal, executive producer di Vicarious Visions, ha dichiarato che "nessuno dello staff ha mai temuto di perdere il proprio posto, più di quanto non accadesse al tempo in cui la compagnia era indipendente". Al contrario, sotto l'ala protettiva di Activision, la software house ha ora la sicurezza di poter disporre dei fondi necessari per utilizzare tecnologie quali il motion capture. Eric Biessman di Raven Software ha affermato invece che il team è ora soggetto a minori pressioni e scadenze, rispetto a prima che Activision acquistasse la compagnia. Infine Peter Della Penna di High Moon Studios, ha confermato che Activision ha saputo offrire sempre la libertà necessaria ai suoi dipendenti, nel realizzare progetti ambiziosi.