AMD ci parla delle DirectX 12

di

Robert Hallock, capo della divisione Global Technical Marketing di AMD, ha scritto un articolo nel quale analizza le migliori funzionalità delle nuove DirectX 12 e l'impatto che queste avranno sui prodotti AMD, il quale andrà a migliorare ulteriormente l’esperienza di gioco su PC.

Il manager si concentra principalmente su due caratteristiche incluse nelle librerie: gli shader asincroni ed il multi-threaded command buffer recording. La prima feature permette ai motori di gioco di utilizzare la GPU (o compiere attività sulla memoria) durante gli intervalli  che si presentano nel corso del carico di lavoro grafico richiesto dal titolo. Gli shader asincroni sono decisamente importanti per l'esperienza di gioco su PC, in quanto accorciando i tempi dei rendering, riducono la latenza e producono perfomance migliori. Per quanto riguarda il multi-threaded command buffer recording, grazie alle DirectX 12 il comportamento dei command buffer cambia radicalmente e può essere sintetizzato in cinque punti chiave:

  • Overhead ridotto significativamente.
  • Il tempo richiesto per completare un lavoro della CPU è ridotto.
  • I carichi di lavoro dei giochi possono essere distribuiti su almeno quattro core della CPU.
  • La nuova “larghezza di banda” delle CPU permette di abilitare mondi di gioco più immersivi. 
  • Tutti i core disponibili della CPU possono ora “parlare” simultaneamente alla scheda grafica.

AMD ha inoltre condiviso una lunga lista di prodotti compatibili con le nuove api (a patto di aver installato Windows 10 Technical Preview Build 10041, o successivo):

  • AMD Radeon R9 Series
  • AMD Radeon R7 Series
  • AMD Radeon R5 240
  • AMD Radeon HD 8000 Series OEM HD 8570 e superiori)
  • AMD Radeon HD 8000M Series for notebooks
  • AMD Radeon HD 7000 Series graphics (HD 7730 e superiori)
  • AMD Radeon HD 7000M Series for notebooks (HD 7730M e superiori)
  • AMD A4/A6/A8/A10-7000 Series APUs (Nome in codice “Kaveri”)
  • AMD A6/A8/A10 PRO-7000 Series APUs (Nome in codice “Kaveri”)
  • AMD E1/A4/A10 Micro-6000 Series APUs (Nome in codice “Mullins”)
  • AMD E1/E2/A4/A6/A8-6000 Series APUs (Nome in codice “Beema”)
  • <<FONTE: Amd