Resident Evil VII Adesso online

Eternal Backlog: giochiamo a Resident Evil 7!

ARK Survival Evolved: 10 consigli per iniziare

di
ARK Survival Evolved, titolo survival ambientato in un’epoca preistorica, è disponibile su Xbox One e PC Windows, in Early Access. In questa guida andiamo a fornirvi 10 utili consigli per riuscire a sopravvivere nel mondo minaccioso e spietato di ARK.

La maggiore peculiarità del titolo sviluppato da Studio Wildcard è sicuramente la presenza, ma soprattutto la possibiltà di contrastare e quindi domare i dinosauri, creature da sempre oggetto del desiderio dei videogiocatori. Ovviamente non si tratta di un compito semplice, e quindi andiamo subito ad elencare i punti che vi permetteranno di affrontare l’esperienza di ARK: Survival Evolved con qualche piccolo input dalla vostra parte.

Apprendete le basi
L’approccio ad ARK: Survival Evolved può lasciare storditi e dispersi parecchi giocatori, all’inizio: non si tratta, infatti, di un titolo che prende per mano il giocatore e gli indica la strada da compiere. Le vostre abilità di sopravvivenza accresceranno man mano che aumenterà la vostra esperienza, esattamente come accadrebbe nella realtà. Ciò che vi consigliamo, all’inizio, è di pensare alle azioni essenziali: colpite gli alberi per ricavare il legno; cercate bacche per sfamarvi; avvicinatevi all’acqua bassa (non avventuratevi oltre) per trovare piccoli pesci di cui nutrirvi. Iniziate, insomma, a prendere dimestichezza con le meccaniche e a costruire le basi della vostra avventura. Sappiate, infine, che ogni azione, che sia uccidere, costruire o altro, sarà utile per accumulare punti esperienza da utilizzare poi per potenziare un valore parametrico a vostra scelta.

Ricavate materiali per mezzo degli utensili adatti
Nei primi attimi di gioco, sarete certamente tentati di ottenere tutto e subito, e quindi, è possibile che continuerete a picchiare a mani nude alberi ad oltranza. Questo porterà a danneggiare il vostro personaggio, un chiaro allarme che non è questo il modo di agire. Per ricavare le materie prime in ARK è necessario che vi costruiate gli utensili adatti, cosa che sarà resa possibile guadagnando i punti Ergram, utili per il crafting di questi oggetti. Ricodiamo, inoltre, che ogni attrezzo è specializzato e più adatto a seconda della materia che volete ricavare (un’accetta sarà perfetta per ottenere il legno, ad esempio).

Riparare gli utensili è meno dispendioso che crearne di nuovi
Una volta che un vostro utensile si dovesse rompere, non fatevi cogliere dall’impulso di gettarlo via e ricrearne una copia, perchè magari credete possa risparmiarvi del tempo. In ARK: Survival Evolved, è molto meno dispendioso, sia in termini di tempo che soprattutto di risorse, riparare i proprio attrezzi, piuttosto che crearne di nuovi.

Non fatevi scoraggiare dai primi fallimenti
Stiamo parlando di un gioco survival, il mondo di gioco è costruito appositamente per farvi essere sempre ad un punto dal fallimento, dalla morte. Non sentitevi frustrati, dunque, se all’inizio morirete più volte. Il consiglio che vi diamo è quello di giocare offline, nelle vostre prime fasi, ed imparare ad utilizzare utensili e a conoscere meccaniche e mondo di gioco. Quando sarete pronti e più consapevoli, l’esperienza accumulata ripagherà i vostri sforzi e la vostra pazienza.

Quali caratteristiche incrementare nelle prime fasi
L'urgenza e la difficoltà di sopravvivere si farà sentire soprattutto nelle prime sezioni di gioco, quando sarete più vulnerabili e inesperti. Il nostro consiglio è di aumentare queste tre fondamentali caratteristiche per costruire le prime solide fondamenta per riuscire a sopravvivere: Salute, Stamina e Attacco. Una volta superata la soglia del livello 10, sarete più liberi di aumentare ciò che più vi interessa, senza rischiare di far diventare l'esperienza troppo frustrante.

Cercate di stringere rapporti amichevoli con gli altri giocatori
Sentirsi a proprio agio nella community di ARK: Survival Evolved non è fra le imprese più facili. Infatti, molti player si divertono a ‘trollare’ e a farsi beffe degli altri giocatori. Nonostante questo, se riuscirete a stringere rapporti amichevoli, mostrandovi utili e gentili, il risultato che ne scaturirà è che le vostre possibilità in-game aumenteranno esponenzialmente, potendo provare ad agire in maniera più spavalda e coraggiosa, ed affrontare dinosauri che, magari, da soli non avreste mai fronteggiato.

Agite diligentemente nei confronti dei dinosauri
Ritrovarsi in un gioco con i dinosauri fa certamente scaturire un naturale desiderio di interagire con essi, fin da subito, spinti dalla curiosità. Si tratta di qualcosa di comprensibile, ma sbagliato se contestualizzato all’interno del game design del titolo che, al contrario, richiede disciplina e pazienza; questo vale sia nelle fasi preliminari all’addestramento del dinasauro prescelto, sia quando sarà diventato il nostro animale ‘domenstico’, poiché costantemente esigente di cibo per sfamarsi. Occhio anche al tipo di cibo che si concede al proprio dinosauro: ne esistono di erbivori e carnivori.

Siate pazienti
Inoltriamo il discorso fatto riguardo all’addestramento dei dinosari, con l’intero mondo di ARK: Survival Evolved. Ci teniamo a ribadire che essere frettolosi ed impulsivi non porterà a niente di buono. Imparate a conoscere l’ambiente in cui vi muovete; come creare ed utilizzare gli utensili; non attaccate i dinosauri già al primo impatto, ma studiate meticolosamente loro e l’ambiente tutto che vi circonda. Un approccio analitico, inoltre, suggerisce che voi iniziate la vostra partita a sud della mappa, e limitarvi per un po' in questo settore in cui troverete minacce meno pericolose, ed eviterete di imbattervi immediatamente in creature eccezionalmente potenti.

Capite come orientarvi
La mappa di ARK non vi indicherà il punto esatto in cui vi trovate in un determinato momento. Per riuscire ad orientarvi, avrete come unici punti di riferimento le tre torri, posizionate rispettivamente una a nord ovest, una seconda a sud ovest, e un'ultima a sud est. Oltre a questo, il nostro consiglio è di fare caso, e di essere attenti ai particolari delle ambientazioni e dei sentieri che percorrete, così da riconoscerli in futuro e capire di conseguenza come muoversi. Come al solito, l'esperienza è la vostra migliore amica in ARK.

Importante - ARK è ancora in fase Early Access
Per molti si tratta di un aspetto estremamente negativo, ma il gioco è stato rilasciato, ed è tuttora in fase Early Access. Sottolineiamo questo aspetto soprattutto ai giocatori Xbox One, certamente non avvezzi a questo tipo di situazione. Se troverete una quantità insolita di bug, glitch e altre stranezze, non sorprendetevi troppo, quindi. In compenso, si tratta di un titolo coinvolgente e ben studiato nelle meccaniche, il che può rendere possibile chiudere un occhio sulle pecche tecniche, sperando, però, che il titolo veda al più presto il suo completamento anche sotto questo punto di vista.

Ark: Survival Evolved

Ark: Survival Evolved
Aggiungi in Collezione
  • Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Genere: Free Roaming
  • Sviluppatore: Studio Wildcard
  • Publisher: Studio Wildcard
  • Lingua: Tutto in Inglese
  • Sito Ufficiale: Link
  • Costo Digidelivery: 27,99 €
  • Link Download: Link
  • Multiplayer Online: Multiplayer online oltre i 32 Giocatori
  • Richieste Hw Consigliate
  • CPU: 2.0 GHz Dual-Core 64-bit CPU
  • RAM: 4 GB
  • GPU: Compatibile DirectX11, 1GB VRAM

che voto dai a Ark: Survival Evolved?

6.6

media su 21 voti

Inserisci il tuo voto