Arrestato l'uomo che ricattava Nintendo

di

BBC News ha diffuso la notizia che, in Spagna, un uomo è stato recentemente arrestato per aver ricattato Nintendo, minacciando di diffondere informazioni private di oltre 4000 utenti trafugate illegalmente, presumibilmente relative ai giocatori che hanno fatto acquisti su Wii o DSi store. L'uomo minacciava di spifferare al mondo la presunta falla nei sistemi di sicurezza Nintendo che gli avrebbe permesso di recuperare tali dati. Tuttavia, non è ancora chiaro se questi dati provenissero dagli archivi eltettronici di Nintendo stessa o di una terza parte. Il criminale, rimasto anonimo, aveva anche iniziato a diffondere in rete alcuni dati in seguito alle mancate risposte da parte della compagnia giapponese.