Resident Evil 7 Biohazard Oggi alle ore 21:30

Horror Night in compagnia del nuovo survival horror Capcom

Bethesda: Todd Howard parla della strategia legata all'annuncio di Fallout 4

di

Intervistato da Gamespot USA, Todd Howard di Bethesda ha parlato della strategia adotatta dalla società per il reveal di Fallout 4: dal primo annuncio al debutto nei negozi sono passati poco meno di sei mesi, una pratica inusuale per annunciare un grande progetto Tripla A.

Howard ha motivato la scelta con queste parole:

"E' una strategia che ha funzionato davvero bene con Fallout 4. Personalmente, la preferisco agli annunci dati con anni di anticipo. Certo nel caso di Fallout 4 è stato tutto più semplice perchè i giocatori stavano aspettando notizie da un sacco di tempo e l'hype era alle stelle, questo ha sicuramente aiutato. Per anni non abbiamo detto niente e poi all'improvviso... siamo stati in grado di mostrare il gioco. E' stato un momento grandioso, noi di Bethesda eravamo davvero eccitati. Realisticamente, annunciare un gioco anni prima del lancio potrebbe essere rischioso, una mossa del genere finisce per creare ansia nei giocatori. Tutti vogliono saperne di più ma spesso gli sviluppatori non sono in grado di rispondere alle domande della stampa o del pubblico, proprio perchè nelle fasi iniziali di sviluppo capita di non avere ancora le idee chiare.

In futuro, penso di ripetere la strategia adottata per il reveal di Fallout 4 anche con altri progetti. Non so dirvi quale sia il lasso di tempo ideale, potrebbe essere più breve, o magari sei mesi è l'intervallo giusto, in realtà dipende molto dai singoli giochi."

Sul palco del D.I.C.E. Summit 2016, lo stesso Howard ha annunciato che Bethesda è attualmente al lavoro su tre nuovi titoli, molto diversi rispetto a quanto realizzato fino ad oggi dalla società.