Blake Jorgensen: Electronic Arts investirà su progetti legati alla VR, se il mercato lo permetterà

di

Electronic Arts non ha ancora annunciato progetti legati alla realtà virtuale, il CFO della compagnia (Blake Jorgensen) ha spiegato i motivi di questa scelta durante l'evento UBS Global Technology Conference.

Queste le parole di Jorgensen:

"Non abbiamo annunciato progetti per PlayStation VR e Oculus Rift perchè crediamo che al momento ci siano ancora delle difficoltà relative alle potenziali dimensioni di questo mercato. Electronic Arts non sviluppa più giochi per Wii, Wii U e Vita perchè la loro quota di mercato non è così ampia da garantire un buon ritorno economico per progetti di ampio respiro. Non sto dicendo che non svilupperemo mai giochi per la realtà virtuale, anzi, ma penso che serviranno almeno tre anni per la diffusione di questa tecnologia e cinque anni per costruire un vero e proprio mercato intorno a dispositivi di questo tipo."

Siete d'accordo con questa opinione?

FONTE: GamesIndustry