Prey Oggi alle ore 21:00

Francesco torna su Talos-I

Blizzard vince la causa contro ScapeGaming

di

La Blizzard ha recentemente vinto un'enorme causa da 88.594,539 dollari contro una società che metteva a disposizione server per World of Warcraft in maniera del tutto illegale.

La sentenza è stata emessa lo scorso 10 agosto presso la U.S. District Court of the Central District of California, condannando Alyson Reeves, che operava sotto il nome commerciale di ScapeGaming, a risarcire l'ingente somma alla Blizzard.
I documenti rivelano che ben 32.000 giocatori usavano i server dell'organizzazione ogni giorno.

Blizzard da parte sua ha commentato: "Il nostro obiettivo finale è quello di creare i migliori giochi del mondo e questo significa che dobbiamo proteggere sia essi che le esperienze dei giocatori. I server illegali possono danneggiare la reputazione della nostra società, dunque prendiamo questo tipo di minacce molto sul serio e continueremo nella nostra battaglia".

Via Gamepolitics.