Call of Duty VS Battlefield: secondo EA la concorrenza è un bene per l'industria

di

In un'intervista su CVG, Frank Gibeau ha espresso un parere riguardo l'eterno conflitto tra Call of Duty e Battlefield: "Quando abbiamo iniziato questa sfida, con Bad Company, credo che il rapporto fosse qualcosa come 95:5, quindi abbiamo iniziato a spingere per ottenere i risultati che volevamo. Se c'è una cosa che ho imparato da EA Sports è che questi conflitti -come Fifa contro Pes, o Madden contro 2K- sono un bene per l'industria. E' un bene per i giocatori. La competizione veicola l'innovazione, e anche se molte persone ridono sotto i baffi vedendo due compagnie combattere in un testa a testa come questo, dal nostro punto di vista è un bene per il nostro settore, è un bene per i clienti ed è un bene anche per il nostro team di sviluppo".

FONTE: CVG
Quanto è interessante?
0