Capcom: Il Wii è per le famiglie, il nostro futuro è su Xbox 360 e PS3

di

Dopo l'insuccesso di vendite che risponde al nome di Resident Evil: The Darkside Chronicles, che ha venduto poco più di 16 k copie, Capcom sembra voler tagliar corto con il supporto alla console Nintendo, dedicandosi maggiormente alle console HD.
Le parole di Antoine Seux, Direttore Generale di Capcom Francia, non lasciano molto spazio a ripensamenti:

"Il Wii è stato molto difficile, con un eccesso di offerta e un mercato che ha radicalmente cambiato il tipo di giocatore sulla console. I cosiddetti "giochi Gamer's" vendono sempre meno sulla console, sia MadWorld o Dead Rising: Chop Till You Drop o House of the Dead: Overkill ne sono un esempio.
Si ha la sensazione che ci sia un problema molto chiaro su lo stile di gioco che funziona su Wii, e i giocatori sembrano essersi spostati su altro. Resident Evil 4 su Wii ha funzionato bene, ma [è stato rilasciato] quando il mercato non aveva nulla! Questo è l'anno della nascita della cosiddetta 'nuova generazione di console'," Seux conclude, riferendosi alla PlayStation 3 e Xbox 360: "Il Wii è ancora una parte importante delle vendite, ma la crescita è sulle piattaforme Sony e Microsoft. La console Wii è un oggetto per la famiglia... per Capcom, il futuro è la PlayStation 3 e Xbox 360. "