CD Projekt annuncia il RED Engine 3, il loro nuovo motore grafico next-gen

di

CD Projekt RED ha annunciato oggi il suo nuovo motore grafico, il REDengine 3, pronto ad offrire un nuovo livello di realismo nell'esperienza videoludica. Il  REDengine 3 è la terza iterazione della tecnologia proprietaria di CD Projekt RED, creata per RPG ambientati in vasti open-world, e caratterizzati dal storie non lineari e scelte effettuate dai giocatori.

"Se date uno sguardo agli RPG attuali troverete due approcci: uno che enfatizza la storia ma limita il mondo di gioco, e l'altro che offre un vasto mondo aperto ma con una trama quasi inesistente. Con il REDengine 3 combineremo i due approcci per la prima volta, creando ambienti aperti con storie complesse e articolate. Insieme a personaggi credibili, avventure coinvolgenti e un mondo dove i giocatori possono esplorare liberamente senza tempi di caricamento, saremo in grado di portare il gaming verso un nuovo livello di emozioni reali e vera immersione del giocatore. Quando lavorai ai precedenti titoli, non sognavo di riuscire a raggiungere tale livello. Grazie al supporto dei nostri fan, siamo ora in grado di utilizzare il REDengine 3 e creare qualcosa che molti fan degli RPG sognano da tempo." ha dichiarato Adam Badowski, boss di CD Projekt RED studio.
Il  REDengine 3 è attualmente utilizzato per lo sviluppo di  Cyberpunk 2077.
La tecnologia avanzata del motore rende gli RPG comparabili a dei top-shelf shooters, sia in termini di presentazione del mondo di gioco, sia per le epiche proporzioni degli eventi in cui i giocatori sono immersi. Il motore è una soluzione già pronta per la next-gen, che assottiglia la linea tra i filmati CGI pre-renderizzati, e la grafica renderizzata in tempo reale, portando i giocatori in un mondo pieno di vita, mai creato prima d'ora in un videogame. Il nuovo sistema di animazioni facciale e corporea implementata nel REDengine 3 offre espressioni e movimenti realistici e capaci di trasmettere le emozioni.
La tecnologia utilizza un rendering ad alto rage dinamico con una precisione a 64-bit che assicura una qualità d'immagine superiore, con un'illuminazione realistica e precisa senza perdite dovute al ridotto rapporto del contrasto. Un sistema di rendering più flessibile permetterà di disporre di una vasta gamma di effetti post-processing cinematografici, tra cui bokeh depth-of-field, color grading e flares composti da più luci. Un sistema per il terreno permetterà di creare layer con più materiali con l'utilizzo della tecnica della  tessellazione per offrire il più alto livello di dettagli. La tecnologia include anche l'unione ancora più fluida tra animazioni e fisica, con molte feature aggiuntive.
CD Projekt annuncia il RED Engine 3, il loro nuovo motore grafico next-gen