Cina, censura per il gioco online

di

Il governo cinese, dal 1 Ottobre ha intrapreso una dura campagna censoria contro il gaming online, investigando su più di 200 giochi attuali, e bannando 45 titoli che utilizzando l'eperienza online, che secondo le autorità "incoraggiano i giocatori ad intraprendere attività illegali come traffico di droga e prostituzione".
Se ciò non bastasse, a questo si aggiunge un decreto che vieta ad investitori stranieri di intraprendere qualsiasi attività di gioco online in qualsiasi forma sul territorio cinese, senza previa autorizzazione del governo.

Videogiochi

Videogiochi