Come tirare e fare gol con le punizioni in PES 2017

di
PES 2017 porta con sé numerosi miglioramenti e novità. Dopo avervi proposto un’utile guida che illustra come effettuare dribbling e finte, vi offriamo oggi alcuni utili consigli che vi aiuteranno a segnare su punizione, aumentando in tal modo le probabilità di vittoria.

Prima di iniziare, è importante modificare l’opzione riguardante i controlli per i calci piazzati, selezionando la voce “Normale” invece di “Opposta” nell’apposito menu dedicato alla modifica dei dati personali. In tal modo, la palla curverà verso la direzione da voi prestabilita. Risulta inoltre essenziale sottolineare che, proprio come nella realtà, non tutti i calciatori saranno in grado di mettere a segno degli ottimi calci piazzati. Dovrete perciò controllare alcuni parametri quali l’abilità nel calciare le punizioni, nel piazzare un tiro ad effetto e la potenza di tiro prima di selezionare un determinato giocatore. Prendete del tempo per esercitarvi nei calci piazzati e non disperate se i primi tentativi non andranno a buon fine. Con il giusto impegno e con una buona dose di pazienza riuscirete a mettere a segno degli ottimi calci piazzati, mandando su tutte le furie i vostri avversari.

LE BASI

Scegliete sempre un calciatore in grado di calciare delle buone punizioni
Prima di calciare una punizione, selezionate il giocatore della vostra squadra con il punteggio più alto. Ovviamente, questo parametro indica l’abilità nei calci piazzati, da non confondere con la valutazione complessiva del giocatore. Anche i giocatori dotati di un punteggio piuttosto basso possono segnare, ma è importante incrementare le proprie possibilità scegliendo il migliore calciatore in campo. Prestate inoltre attenzione al piede preferito dal giocatore: i mancini faranno girare la palla leggermente verso destra, mentre i destri faranno curvare la palla verso sinistra.

Calcolate attentamente la traiettoria della palla
Utilizzate la levetta analogica destra per modificare la direzione del tiro e la sinistra per angolare il pallone. Come menzionato in precedenza, dovrete selezionare il giocatore tenendo conto della posizione da cui batterete il calcio piazzato, in modo da sfruttare al meglio il suo piede preferito. Ovviamente, se la punizione è centrale, il problema non si pone e potrete selezionare il calciatore che più vi aggrada. Se il portiere è posizionato in prossimità del palo destro, potrete mirare a sinistra in modo da avere maggiori probabilità di segnare, e viceversa. Una volta decisa la traiettoria da imprimere alla palla, mantenete la levetta analogica sinistra nella direzione prestabilita e calciate la palla. La potenza di tiro andrà valutata di volta in volta, in quanto strettamente legata ad alcuni fattori, primo tra tutti la distanza dalla porta.

Aggiungere un compagno
Potete modificare lo schema di ogni calcio di punizione chiamando un secondo tiratore, che andrà a posizionarsi nella direzione opposta rispetto al primo calciatore. Per far ciò, non dovrete far altro che premere LT (L2 su PlayStation) assieme al tasto Su del D-pad. In questo modo disorienterete l’avversario, che non saprà chi tra i due calcerà il palone. Per far battere la punizione al secondo giocatore, non dovrete far altro che tenere premuto LT (L2 su PlayStation) e procedere come di consueto. Potete inoltre sfruttare il secondo giocatore per confondere la difesa, passando la palla al compagno invece di tirare direttamente in porta. Per far ciò, dovrete premere contemporaneamente LB (L1 su PlayStation) e LT (L2 su PlayStation), indirizzando il passaggio verso il primo giocatore. Potrete poi calciare in porta o provare a crearvi un varco nelle linee avversarie, in modo da trovarvi faccia a faccia con il portiere.

LE DIVERSE PUNIZIONI
Passiamo ora ad analizzare alcune tattiche che vi consentiranno di segnare grazie ad un calcio di punizione. Queste variano in base alla distanza dalla porta: in linea di massima, più sarete lontani dalla porta avversaria, minori saranno le possibilità di andare a segno con un calcio piazzato. Ovviamente, vi sono numerosi fattori che influiscono sulle vostre probabilità di successo, tra cui l’abilità del giocatore, l’angolazione del tiro e le condizioni metereologiche. Nonostante ciò, gli avversari riusciranno raramente a contrastare un ottimo calcio di punizione.

Punizioni dal limite dell’area (fino ai 25 metri)
Nonostante la distanza sia tutt’altro che proibitiva, queste punizioni si rivelano spesso una vera e propria spina nel fianco, poiché dovrete imprimere alla palla la forza necessaria per oltrepassare la barriera e, al contempo, non volare oltre la traversa. Per riuscire nella vostra impresa, dovrete mirare nella direzione opposta rispetto alla posizione del portiere e caricare la barra di tiro ad un quarto del totale. In alternativa, potete chiamare un secondo giocatore che effettuerà un passaggio nei confronti del compagno vicino, cogliendo la difesa di sorpresa. A questo punto dovrete calciare in porta, facendo attenzione a non caricare troppo il tiro, che dovrà essere teso e possibilmente diretto all’incrocio dei pali. Diversamente, potrete decidere di far passare la palla sotto la barriera che, con ogni probabilità, salterà, lasciandovi lo spazio necessario per portare a termine la vostra impresa. In questo caso, dovrete caricare al minimo la barra di tiro, altrimenti il pallone si alzerà.

Punizioni dalla media distanza (25-35 metri)
Caricate la barra di tiro al 60%, facendo attenzione a non angolare in maniera eccessiva la palla. Selezionate dei calciatori dotati di una buona potenza di tiro, altrimenti la punizione risulterà fin troppo debole e sarà facilmente deviata dal portiere avversario. Se nella vostra squadra sono presenti dei buoni calciatori in grado di segnare di testa, potete decidere di crossare verso uno di essi e beffare in tal modo il portiere.

Punizioni dalla lunga distanza (oltre i 35 metri)
Segnare da una tale distanza è piuttosto difficile, ma non impossibile. Per aumentare le vostre probabilità, dovrete selezionare un giocatore in grado di calciare di potenza. Dopodiché, dovrete caricare l’indicatore a circa tre quarti del totale, premendo il tasto dedicato al tiro. Prima che il calciatore tocchi la palla, dovrete premere nuovamente X (Quadrato su PlayStation), in modo da mettere a segno un tiro teso e preciso, quasi impossibile da parare. Con ogni probabilità, il portiere sarà solo in grado di respingere la palla e, a quel punto, potrete sfruttare uno dei giocatori posizionati nell’area di rigore per cogliere il rimbalzo e segnare a porta vuota.

COME DIFENDERSI DA UN CALCIO PIAZZATO
Difendere la propria porta da un calcio di punizione è un’impresa tutt’altro che semplice perché, come abbiamo appena visto, l’avversario può mettere in atto numerose tattiche. Tuttavia, ci sono alcuni utili accorgimenti da adottare in queste circostanze, in modo da ridurre le probabilità di subire goal.

Aggiungete un giocatore alla barriera
Un muro più ampio avrà maggiori possibilità di intercettare il tiro avversario. Aggiungete quindi un ulteriore giocatore alla barriera, cercando di prevedere la direzione del pallone. Non appena il giocatore avrà calciato la punizione, premete Y (Triangolo su PlayStation) per far saltare la barriera e cercare di intercettare il tiro.

Posizionate un giocatore lungo la linea di porta
Posizionate un giocatore accanto al portiere, lungo la linea di porta, in modo da respingere il tiro di testa. Anche in questo caso, cercate di prevedere la traiettoria del pallone, occupando così l’area maggiormente soggetta a rischi.

Spostate il portiere
Potete infine cercare di confondere il vostro avversario controllando manualmente il portiere. Per fare ciò, non dovrete far altro che premere LB (L1 su PlayStation) e sfruttare la levetta analogica destra per spostare il cursore sul portiere. A questo punto, potrete modificare liberamente la posizione del portiere, stando bene attenti a non allontanarvi troppo dalla porta. Queste tre tecniche possono rivelarsi efficaci nel caso vi troviate di fronte a giocatori inesperti, ma è quasi impossibile difendersi da un calcio di punizione ben piazzato. In fondo, prevenire è meglio che curare, perciò cercate di non commettere alcun fallo nei pressi della vostra area di rigore.

Pro Evolution Soccer 2017
Aggiungi in Collezione

Pro Evolution Soccer 2017

    Disponibile per
  • Xbox 360
  • Pc
  • Ps3
  • PS4
  • Xbox One
    Date di Pubblicazione
  • Xbox 360 : 15/09/2016
  • Pc : 15/09/2016
  • Ps3 : 15/09/2016
  • PS4 : 15/09/2016
  • Xbox One : 15/09/2016
  • Genere: Simulazione Sportiva
  • Sviluppatore: PES Productions
  • Publisher: Konami
  • Lingua: Tutto in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

che voto dai a Pro Evolution Soccer 2017?

7.6

media su 62 voti

Inserisci il tuo voto