Criterion: Avevamo già proposto Need for Speed a EA

di
INFORMAZIONI GIOCO

Hot Pursuit sarà il primo episodio del franchise di Need for Speed ad essere sviluppato dagli studi Criterion, noti finora per la saga di Burnout. Tuttavia, parlando all'ultimo numero di GamesTM Magazine, Craig Sullivan, designer in Criterion, rivela che già in passato, precisamente nel 2002, era stato proposto un Need for Speed a Electronic Arts dal nome di Split Second.


«Abbiamo chiesto un incontro con i ragazzi di EA - chiarisce Sullivan -, poichè minacciarono di farci causa per una questione avvenuta all'epoca». Il designer si riferisce, precisiamo, ad una vecchia disputa tra il colosso canadese e lo sviluppatore, dovuta alla realizzazione di un sequel di Skate or Die, titolo per Commodore 64.

«Peccato, perchè eravamo già in trattativa con EA Canada per fare un gioco di Need for Speed chiamato Split Second. Ma a causa di quel problema ci dissero che non potevano più lavorare con noi e di conseguenza non se ne fece nulla. Oggi, mi ricordo solo che mi trovai sulla mia scrivania a cancellare una cartella chiamata EA. Abbiamo imparato molto su come andrebbe fatto un gioco».

Problemi evidentemente risolti con successo, dati gli ottimi rapporti tra EA e Criterion ai giorni nostri e l'uscita certa di Need for Speed Hot Pursuit per il prossimo autunno.