Crytek migliorerà la propria reputazione con giochi di qualità

di
INFORMAZIONI GIOCO

Avni Yerli, co-fondatore di Crytek, ha ammesso che le recenti controversie hanno danneggiato il buon nome dello studio.

La casa di sviluppo tedesca è incappata in problemi finanziari all'inizio di questa estate che hanno causato un'emorragia di dipendenti e la vendita di Homefront. Yerli ha dichiarato a MCV: "La transizione a compagnia online ha impiegato più tempo e risorse del previsto e questa è stata indubbiamente la causa più grave dei nostri problemi. Sicuramente ciò ha danneggiato la nostra reputazione ma siamo sicuri che una volta rilasciati i titoli, qualitativamente ottimi, su cui stiamo lavorando, le persone torneranno a vedere Crytek come merita di essere vista".
FONTE: MCVuk Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti