DBGA e CoderDojo insieme per i programmatori di domani

di
Digital Bros Game Academy è lieta di annunciare la sua collaborazione con CoderDojo Mediglia per un evento rivolto ai giovanissimi da non perdere. Domenica 4 dicembre dalle 14,30 alle 18,30 la DBGA aprirà le porte della sua sede (Via Labus 15/3 a Milano) per ospitare un evento di CoderDojo Mediglia rivolto agli aspiranti coder di domani.

L’evento è gratuito ed è rivolto a bambini dai 6 a 12 anni che attraverso il linguaggio di programmazione Scratch realizzeranno un semplice ma divertente videogioco. Le iscrizioni sono aperte cliccando sul seguente link e saranno attive fino ad esaurimento posti.

CoderDojo é un movimento senza scopo di lucro che si occupa di istituire dei club e organizzare incontri gratuiti per insegnare ai giovani a programmare. Nato in Irlanda, si rivolge a bambini e adolescenti e si sta espandendo a livello globale. CoderDojo promuove l’utilizzo del software open source e gratuito e dispone di una forte rete di soci e volontari a livello globale. CoderDojo Mediglia è il club locale che insieme a Digital Bros Game Academy organizzano questo evento. Digital Bros Game Academy è l’innovativo corso di formazione del Gruppo Digital Bros - unica multinazionale Italiana che produce, pubblica e distribuisce videogiochi a livello globale – che attraverso tre corsi post-diploma (Game Designer, Game Programmer e Artist & Animator 2D/3D) si rivolge a tutti coloro che, spinti dalla grande passione per i videogiochi, desiderano intraprendere una professione in un settore in continua crescita e dalle enormi opportunità ma che richiede sempre di più competenze specifiche ed altamente specializzate.

Siamo entusiasti di supportare CoderDojo Mediglia nella loro mission volta alla divulgazione dei principi di programmazione ai giovanissimi. La DBGA è impegnata in prima linea per sostenere la crescita e la diffusione di questi elementi, imprescindibili per entrare nell’era digitale”, ha commentato Geoffrey Davis, direttore generale della Digital Bros Game Academy. “L’innovazione richiede sperimentazione ed è necessario iniziare molto presto il processo di formazione per sviluppare le capacità e la forma mentis adatta ad affrontare al meglio i cambiamenti portati nel quotidiano dall’avvento di questa nuova era.
Il linguaggio di programmazione - il cosiddetto ‘code’ – è ormai una vera e propria lingua e i protagonisti del mondo di domani dovranno necessariamente parlarla. Quella con CoderDojo è quindi un’unione d’intenti dato che sono assolutamente certo che il destino del nostro futuro verrà determinato dai bambini - gli uomini di domani - e dalle nuove competenze digitali”.