Destiny i Signori del Ferro, come ottenere l'Outbreak Prime

di
Dopo una settimana di tentativi, la community di Destiny è riuscita a risolvere uno dei più grandi misteri introdotti con la nuova espansione di Furia Meccanica, come attivare tutti i monitor contenuti in questa incursione e, di conseguenza, riuscire ad aggiudicarsi l’arma esotica Outbreak Prime.

L’Outbreak Prime diventa così un gioiellino ambito dai giocatori più esigenti, un fucile a impulsi con un Livello Luce pari a 390. Riuscire a raggiungerlo non è affatto semplice, si parte con l’enigma dei monitor da riattivare per passare alla quest secondaria Sfidando la Corruzione e ai vari puzzle legati alle Macchine SIVA. Prima di intraprendere l’impresa accertatevi di essere ad un discreto livello di esperienza o di avere dalla vostra parte un team sufficientemente esperto e ben equipaggiato. La nostra guida vi illustrerà come procedere, punto per punto.

Come ottenere l’Outbreak Prime

Ecco i procedimenti per ottenere l’ambita arma in un pratico riassunto, successivamente illustreremo ogni singolo punto del procedimento nel dettaglio:

  • Attivare tutti i monitor presenti nell’Incursione Furia Meccanica
  • Completare l’Incursione e sconfiggere Aksis, il boss finale
  • Aprire la quinta cassa nascosta nella stanza del boss per poter intraprendere la quest “Sfidando la Corruzione”
  • Completare alcuni obiettivi e sfide sfruttando un team di giocatori che al suo interno inclusa i seguenti membri: uno Stregone, un Cacciatore e un Titano. Si tratterà d affrontare tre eventi pubblici, 3 match nel Crogiolo, Cala la Notte, e cinquanta uccisioni sfruttando il fucile a impulsi
  • Risolvere il primo puzzle legato alle Macchine SIVA
  • Completare ulteriori obiettivi (esplorare le Terre Infette, eseguire tre tentativi nella Forgia dell’Arconte, eliminare un Sepiks Perfetto)
  • Risolvere il secondo puzzle legato alle Macchine SIVA
  • Tornare all’incursione Furia Meccanica e uccidere un Capitano Diavolo Tecnosimbionte e accumulare con questo procedimento tre Griglie di Controllo
  • Risolvere il puzzle finale delle Macchine SIVA

Una volta completato l’ultimo passaggio otterrete il fucile a impulsi Outbreak Prime. Per cominciare dunque la prima cosa da fare è entrare nell’Incursione Furia Meccanica e trovare e attivare i cinque monitor. Una volta fatto ciò, si sbloccherà un corridoio dopo la seconda battaglia contro Aksis: questo corridoio è ostruito da un potente laser in grado di eliminarvi all’istante, ma disattivando i monitor non sarà più attivo, vi permetterà di raggiungere la stanza segreta del boss. Qui dentro troverete la quinta Cassa Nascosta e di conseguenza attiverete la missione secondaria Sfidando la Corruzione, il cui completamento è obbligatorio per ottenere il fucile.

Dove trovare tutti i monitor nell’Incursione Furia Meccanica
Trovate tutti e cinque i monitor nascosti è fondamentale per poter sbloccare la quest Sfidando la Corruzione. Vediamo dove poterli trovare agevolmente (date anche uno sguardo ai video in calce alla notizia, che indicano una per una ogni singola posizione dei monitor):

  1. Primo monitor. Il primo dei cinque si trova dopo aver sconfitto Vosik nel secondo scontro contro il boss. Una volta completata la sfida, nella stessa stanza in cui essa è avvenuta, recatevi sulla parte della stanza a sinistra e guardate in alto per vedere una ventola. Se seguite il percorso che parte da essa troverete il monitor, alla fine di un corridoio.
  2. Secondo monitor. Anche il secondo si trova dopo il secondo scontro contro Vosik, esattamente lungo la strada che separa la sua arena da quella in cui avverrà l’incontro con la Macchina d’Assedio. C’è un corridoio da individuare, prendendo come punto di riferimento un paio di tubi che portano in basso sulla sinistra, guardando verso destra nella direzione ad essi opposta. Si tratta dello stesso luogo che nasconde, tra l’altro, la seconda cassa nascosta dell’Incursione Furia Meccanica. Seguite la serie di corridoi che vi troverete davanti, fino alla fine del percorso, che è piuttosto lineare.
  3. Terzo monitor. Il terzo dei monitor può essere trovato dopo lo scontro contro la Macchina d’Assedio. Una volta che l’avrete sconfitta, ma prima di essere scesi dal pendio roccioso più avanti, giratevi e restate sul lato destro del ponte. Guardate indietro lungo di esso per vedere alcuni rottami che spuntano più in là. A questo punto sparate contro di essi per rimuoverli dal ponte, poi con un doppio salto sporgetevi oltre per entrare in un passaggio oscuro che porta proprio dal monitor che state cercando.
  4. Quarto monitor. Sarà possibile trovarle lungo il percorso che porta dalla Macchina d’Assedio ad Aksis, ultimo boss dell’Incursione Furia Meccanica. Si tratta di uno dei passaggi più complessi e richiede una certa coordinazione per essere completato al meglio senza errori. Nella stanza dedicata ai server, cercate la postazione più ampia contente il cubo gigante. Noterete che esso è circondato da delle taniche. Quattro dei membri del party dovranno ora collocarsi al di sopra di specifiche taniche. Non importa l’ordine in cui vi si recheranno, ma una volta occupate quelle giuste udirete un suono. Ora due giocatori torneranno indietro nella stanza dei server scoprendo una nuova stanza con dei monitor collocati alla sua estremità. Partendo da sinistra per poi passare a quello di destra, i giocatori attiveranno i loro monitor utilizzando i codici che ora vi forniremo: ricordate che serve la collaborazione dell’intera squadra. Per qualsiasi problema controllate il rispettivo video in calce alla notizia. I codici da inserire sono i seguenti, ripartiti in colonne:

0000: 0

0001: 1

0010: 2

0011: 3

0100: 4

0101: 5

  1. Quinto monitor. L’ultimo dei cinque schermi si trova dopo aver sconfitto Aksis, all’inizio del corridoio recante anche la cassa nascosta. Dopo aver sconfitto Aksis potrete scendere dall’estremità dell’arena (a sinistra della zona in cui avviene lo spawn iniziale) per trovare un percorso che porta a un corridoio pieno di laser. Una volta che avrete attivato i cinque monitor, tuttavia, il corridoio sarà sgombro e percorribile senza pericolo. Seguite il percorso fino alla cassa nascosta e bloccherete così la quest Sfidando la Corruzione.

Completare la quest Sfidando la Corruzione (Chellenging the Corruption) e risolvere tutti gli enigmi delle Macchine SIVA.

Ora che possedete finalmente la quest, il primo passo da fare è dedicarsi alla missione Sii L’energia (Be the Battery) dove completerete determinati obiettivi con un team composto da uno Stregone, un Cacciatore e un Titano (tre eventi pubblici, 3 match nel Crogiolo, Cala la Notte, 50 uccisioni con il fucile a impulsi). Accertatevi di possedere un party con queste caratteristiche, per il resto il passaggio non richiederà più di un’ora di gioco essendo estremamente lineare.

Successivamente proseguirete con Che la luce si leghi (that light may bind) in cui vi occuperete di sincronizzare i flussi di energia delle Macchine SIVA. Tutti i tre giocatori (ancora una volta Stregone, Titano e Cacciatore) dovranno investigare i propri oggetti Macchine Siva che riceveranno ad inizio missione, e assicurarsi che il primo e ultimo modulo sulla sinistra e la destra siano gli stessi, per poi combinarli tra di loro. La soluzione è la seguente:

  • Stregone 31313
  • Titano 32323
  • Cacciatore 23223

Se avrete completato correttamente l’inserimento, sbloccherete la missione successiva Le parti del tutto in cui dovrete esplorare le Terre Infette, eseguire tre tentativi a Forgia dell’Arconte ed eliminare un Sepkis Perfetto.

Completata anche questa missione, vi ritroverete davanti un nuovo enigma legato alle Macchine SIVA. Anche in questo caso possiamo fornirvi direttamente la giusta combinazione dei codici da inserire da parte dei tre giocatori:

  • Stregone 13334 or 23444
  • Titano 42123
  • Cacciatore 24414 or 41233

Completato il passaggio, tornate all’Incursione Furia Meccanica ed eliminate il Capitano Diavolo Tecnosimbionte, ottenendo tre Griglie di Controllo. Per ottenerle dovrete nuovamente eliminare tutti e tre i boss dell’Incursione, Vosik, la Maccina d’Assedio e Aksis.

Resta solo da risolvere l’enigma finale delle Macchine SIVA. Ricorrete nuovamente a un party composto da uno Stregone, un Cacciatore e un Titano: il valore finale deve corrispondere a 730 e ogni classe possiede un numero di partenza differente. Questa volta il puzzle è ancora più complesso e pertanto è consigliato il ricorso a questo calcolatore. Ora avete finalmente nelle vostre mani il fucile a impulsi Outbreak Prime!

Destiny: Rise of Iron
Aggiungi in Collezione

Destiny: Rise of Iron

    Disponibile per
  • PS4
  • Xbox One
    Date di Pubblicazione
  • PS4 : 20/09/2016
  • Xbox One : 20/09/2016
  • Genere: FPS - Sparatutto in Prima Persona
  • Sviluppatore: Bungie
  • Publisher: Activision-Blizzard
  • Pegi: 16+
  • Lingua: Tutto in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

che voto dai a Destiny: Rise of Iron?

7.5

media su 24 voti

Inserisci il tuo voto