Digital Foundry esprime la sua opinione sui remaster dei giochi Wii U per Switch

di
L'ultimo editoriale di Digital Foundry vede Richard Leadbetter parlare apertamente del fenomeno dei remaster dei giochi Wii U per Nintendo Switch. Da Mario Kart 8 a Pokken Tournament, gli esempi non mancano, la redazione di DF si esprime però positivamente in merito.

Secondo Leadbetter, le edizioni rimasterizzate dei titoli in questione non sono da demonizzare a priori: molti giochi di valore risultano poco popolari a causa dello scarso successo commerciale di Wii U e i giocatori possono oggi divertirsi con titoli ancora validissimi, convertiti con cura e spesso ricchi di contenuti bonus.

La sensazione generale è che molti titoli usciti su Wii U possano godere di una seconda giovinezza su Switch, presentandosi con un comparto tecnico migliorato e con nuove aggiunte, con l'obiettivo di abbracciare un pubblico più ampio. Infine, Leadbetter si augura che un trattamento simile venga riservato anche a Bayonetta e Bayonetta 2, titoli che Platinum Games potrebbe effettivamente portare su Switch, almeno basandosi su una immagine teaser pubblicata di recente su Twitter.